SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il comune contro la sosta selvaggia

Anche per biciclette e motorini esiste il problema dei parcheggi.

553 Letture
commenti

Le straordinarie condizioni climatiche di questo avvio di stagione hanno permesso già da alcuni giorni di registrare presso la spiaggia di velluto una situazione di grande affollamento. L’Amministrazione Comunale ha preso atto con soddisfazione, quale segno di superiore maturità degli utenti, del fatto che in moltissimi abbiano deciso di raggiungere la spiaggia utilizzando mezzi alternativi all’automobile, quali biciclette o motocicli. Va però ricordato che questo aspetto, senz’altro positivo e largamente apprezzato, non da il diritto di sconfinare in una totale mancanza di rispetto delle regole delle sosta. In molti hanno infatti potuto notare come, specialmente in alcuni punti, i camminamenti previsti fossero praticamente inagibili a causa della presenza di moto e bici sistemate al di fuori degli stalli previsti e comunque senza alcun criterio logico, impedendo a pedoni, passeggini, carrozzelle e disabili la possibilità di percorrere normalmente il marciapiede.L’Amministrazione si è impegnata immediatamente per risolvere il problema. L’Assessore al Traffico, Simone Ceresoni, ha inviato oggi una propria lettera a tutti gli operatori turistici della città (titolari e gestori di alberghi, ristoranti, camping, pubblici esercizi e stabilimenti balneari), invitandoli a collaborare attraverso un’opera di informazione e di educazione dei loro clienti al rispetto delle regole. La raccomandazione, che sarà diffusa anche attraverso messaggi quotidiani della Publimare, è quella di utilizzare gli stalli previsti per ciclomotori e biciclette, rispettando dunque l’esigenza di lasciare libero il marciapiede. A questo proposito, mentre stanno concludendosi i lavori della segnaletica orizzontale sul lungomare, l’Amministrazione provvederà nei prossimi giorni a potenziare il numero degli stalli di parcheggio previsti per i mezzi a due ruote. Al termine di questa fase di prevenzione e informazione, il Corpo della Polizia Municipale non potrà far altro che iniziare a sanzionare secondo il Codice della Strada i cosiddetti fenomeni di sosta selvaggia, procedendo per tutti i veicoli privi di targa direttamente al loro sequestro. Questa seconda fase partirà comunque solo tra qualche giorno, nella speranza che le iniziative di sensibilizzazione e la collaborazione degli operatori possano comportare gli effetti sperati, permettendo di giungere ad una soluzione del problema senza dover ricorrere ad atteggiamenti repressivi.

La Voce Misena
Pubblicato Venerdì 27 giugno, 2003 
alle ore 8:43
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura