SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Le cinque cose da fare, a mio parere, nel prossimo quinquennio, a Senigallia

Proposte su difesa della costa, infrastrutture, lavoro, Misa e turismo: cosa ne pensano i candidati Sindaco?

2.530 Letture
commenti
La città di Senigallia vista dal satellite

Ospitiamo l’intervento a tutto campo di Leonardo Maria Conti, che avanza proposte, sottoponendole ai candidati presenti e futuri che si contenderanno la carica di Sindaco di Senigallia nella primavera del 2015. Cogliamo anche l’occasione per stimolare voi lettori a spedirci le vostre 5 proposte, scrivendo a redazione@senigallianotizie.it.

Campi di applicazione: Difesa della costa, Infrastrutture, Lavoro, Misa e Turismo.

Con lo sconvolgimento climatico in atto, l’erosione della costa sta diventando un serio problema. Le alluvioni e le mareggiate ne sono il contorno. Le poche risorse finanziare a disposizione contribuiscono in minima parte ad arginare il fenomeno.

Dopo questa piccola premessa, passo ad una proposta pratica. Dotare anche la spiaggia di levante con delle scogliere frangiflutto con un metodo di costruzione totalmente nuovo. Dovrebbero avere la forma di una scatola dove al loro interno verrebbe depositata la ghiaia presente nell’escavo del letto del Misa. Successivamente, il motopontone preposto, depositerebbe i massi affioranti come se fosse un coperchio. Avrebbero una maggiore durata all’erosione marina. Questo comporta, l’uso di chiatte o bettoline in gergo, senza motore, trainate da piccoli rimorchiatori. Con delle pilotine, con benna incorporata, potrebbero pulire il fiume dalla foce fino al ponte Portone. Verso monte saranno le macchine movimento terra assieme ai camion a fare il resto. L’area di stoccaggio per la ghiaia, potrebbe essere quella dismessa nell’avamporto.

Infrastrutture: La città avrebbe bisogno di un cavalcavia sopra la ferrovia e non un sottopassaggio. Limite di altezza illimitata, nessuna idrovora e rischio allagamenti. Dovrebbe essere posizionato tra il piazzale ex Matt Bar e in posizione obliqua con una rampa dietro le vecchie palazzine che delimitano la piazza Nino Bixio. potrebbe essere utile per il trasporto di natanti di grosse dimensioni, di aziende della zona e successivo varo nell’avamporto. L’area in questione potrebbe essere utile, oltre che da attività di ristoro, da rimessaggio dei tanti natanti presenti e attività connesse.

Lavoro: Prenderei esempio dalla vicina Romagna dove anche nel periodo invernale hanno aperto aziende che trattano la componentistica di tipo turistico: ad esempio la costruzione di sdraio, lettini, cabine e quant’altro. Sarebbe utile anticipare una Fiera Campionaria nel periodo pre-estivo avvalendosi anche delle potenzialità della rete per far conoscere la produzione locale. La nascita della Regione Adriatica-Jonica potrebbe essere un’ottima occasione di confronto tra le due sponde dell’Adriatico.

Fiume Misa: Oltre alla regimentazione dell’asse fluviale, in accordo con i Comuni limitrofi, si dovrebbe provvedere con opere mirate a sistemare gli affluenti piccoli e grandi dello stesso.

Turismo: Sviluppare, in accordo, con l’Unione Europea, le Autostrade del Mare ovvero la movimentazione del flusso turistico tra le nostre località limitrofe e l’altra sponda dell’Adriatico, servendosi di mezzi veloci. Si potrebbero proporre dei pacchetti giornalieri comprensivi del pranzo tutto incluso e visite guidate.

Un altro aspetto che non si è mai sviluppato con indicazioni mirate, riguarda il pendolarismo del fine settimana, compensionale, provinciale ed extraregionale. E’ cosa nota l’assalto delle nostre spiagge da tanti vacanzieri che parcheggiano le loro auto dove possono, creando inquinamento e disagi. Potremmo creare, in accordo con i Comuni ed un sito web mirato, alla vendita di pacchetti tutto incluso, che comprendono il trasporto a mezzo bus con le autolinee della zona, lettino, ombrellone, pranzo, cena e per chi vuole anche il pernottamento. In questo caso, tutti gli operatori turistici del lungomare e del centro storico avrebbero dei clienti in maniera costante. L’uso di internet è diventato capillare e da casa si può prenotare di tutto. Per i potenziali turisti pendolari extraregionali, si dovrebbero creare in accordo con le Ferrovie dello Stato, biglietti scontati sui Regionali Veloci e Frecciabianca.

E’ basilare a mio parere, creare un fondo cassa dove tutti, ripeto tutti, gli operatori, che in qualche modo hanno un’attività di tipo turistico, finanziare manifestazioni estive ed invernali (luminarie natalizie comprese) manifestazioni mirate, in particolar modo nella bassa stagione. E’ impensabile di questi tempi, far conto sulle Casse Comunali che sono vuote.

Tempo addietro, avevo proposto, a titolo personale, a Trenitalia, l’uso nel periodo invernale di Frecciarossa, nei fine settimana, di convogli per i giovani a prezzo stracciato in classe turistica, di convogli, che partissero da Milano il sabato alle 16 ed arrivo a Senigallia per le 20.00 con fermate intermedie a Reggio Emilia, Bologna e Forli. Giunti da noi proseguirebbero per Ancona per le pulizie dei convogli e ripartirebbero dalla nostra città, sia al mattino verso le 9 e come ultima corsa verso le 16.00 Come tutti ben sanno, sono i giovani che spendono ed ovviamente saranno i vari gestori ad offrire pacchetti mirati per la cena, ingresso nei locali ed eventuale alloggio. Il tutto comporta più mezzi pubblici nello spostamento, maggiori controlli delle forze dell’ordine e locali di sosta. A tale proposito, l’ex palazzo del Turismo ovviamente riscaldato potrebbe servire come sala d’attesa.

Sarei lieto, di conoscere, le opinioni dei futuri candidati a Sindaco, nessuno escluso.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Franco Giannini
Franco Giannini 2014-10-26 12:03:16
Complimenti per le sue proposte quantomeno da studiarci su... ma sicuramente tutti i "candidati" ci avevano "già" pensato ed era nei loro "programmi". Usualmente è questa la risposta che danno... se la danno. Ma ancora sono diversi quelli che dovrebbero essere in odore di candidatura, ma ancona non lo hanno fatto. Quindi la risposta, se ci sarà, sarà per bocca dei soliti portavoce occulti nei nickname!!
Lassie
Lassie 2014-10-26 16:54:27
Nessun portavoce, testa di legno o nickname nel mio caso, il sottoscritto quando scrive si firma sempre e mette la sua faccia. Come inizio di questa mia risposta non posso che notare che le proposte del Sig. Leonardo Maria Conte sono tutte degne di nota e fattibili, lo invito, come abbiamo sempre fatto con tutti, a proporsi con noi con le sue idee. Per scendere nello specifico dei sui cinque punti...Da tempo noi parliamo delle scogliere anche a levante, ma c'è chi dice che non si possono mettere per svariati motivi. Le persone con le quali abbiamo parlato recentemente invece sostengono il contrario, quindi se il Sig. Leonardo Maria Conti vuole partecipare con un suo progetto, da noi le porte sono e saranno sempre aperte a tutti, anche perchè a lume di naso, e da totale inesperto quale che sono, l'idea mi piace e sembra percorribile...Anche l'idea del cavalcavia sembra essere giusta e fattibile, basta solo avere la volontà di farlo. Di sicuro il sottopasso sarebbe da abolire, e questo vale anche per altri punti della città....Per quanto riguarda il terzo punto Nuova Senigallia ha scritto nel suo programma sia per la Fiera Campionaria che per far lavorare in inverno le strutture estive. Noi abbiamo previsto un "Pala Fiera" proprio per esigenze di questo tipo che servono anche a creare turismo e a lanciare tante novità e/o eventi....Sul Fiume Misa penso che siamo tutti d'accordo, il lavoro da fare e tanto e dovrebbe comprendere, come giustamente scrive, anche gli affluenti. Bisogna a tutti i costi unire le forze con gli altri Comuni e tutti insieme fare pressione sulla Provincia e sulla Regione. Cosa che non è mai stata fatta, perchè le linee guida sono sempre state quelle di "far finta di nulla", deviare i corsi d'acqua e snaturarli per permettere di costruire. Quindi o si cambia mentalità uscendo dal "lobbismo" o non se ne esce.....Per quanto riguarda il Turismo "tutto giusto". Anche in questo caso il Programma di Nuova Senigallia denominato SUNRISE, e che presenteremo a febbraio, andrà a toccare innumerevoli settori e riguarderà tutti i comparti. Ottime anche le idee del Sig. Leonardo Maria Conti. I problemi di fondo di tutte queste idee sono e rimangono due: il primo è la mentalità; che nessuno si aspetti che la politica tradizionale, e i partiti tradizionali, possano cambiare le cose perchè i politici devono sempre operare in maniera partitocratica, ossia faverendo i loro amici, i loro tesserati e i loro bacini di voto. Questo vale per tutti, maggioranza e opposizione, e a Senigallia sono ben visibili questi atteggiamenti da 40 anni. Il secondo è un problema di natura economico, ossia di questi tempi bisogna essere bravi a trovare le risorse economiche. Non è impossibile farlo, perchè di privato volenteroso che vuole investire ne esiste tanto un bel po'. L'Europa poi elargisce fondi a più non posso, ma bisogna avere la ersona esperta in grado di poterli "intercettare", e a Senigallia questa persona esperta non esiste, o almeno nessuno l'ha mai messa in campo. Morale della favola, se il Sig. Leonardo Maria Conti è disponibile ad incontrarci per parlare del futuro di Senigallia e vedere le sue idee nero su bianco su un programma amministrivo, Nuova Senigallia è disponibilissima e aperta a tutte le idee dei Cittadini come abbiamo sempre fatto fino ad oggi e come sempre faremo. Noi non guardiamo il colore politico, differentemente da come funziona adesso. Marcello Liverani
ilbianconiglio 2014-10-26 20:15:12
....abbo' gli ing. idraulici dicevano che le scogliere modificano le correnti marine e producono danni da altre parti come succede a Marina.
Vuoi vedere che peggiora la situazione?
un povero tra i poveri (di politica) 2014-10-26 21:53:49
"GIA' SINDACO ????" LIVERANI non gli è passato neanche per la testa che forse il Giannini non l'aveva con lei. Crede di usare certi toni adesso e dopo se dovesse diventare sindaco (credo proprio di no)cosa farà? Chieda scusa al Giannini che con la sua onestà intellettuale credo che se voleva citarla l'avrebbe fatto senza ombra di dubbio e senza alcuna sudditanza. Se pensa che la gente di Senigallia sia stupida al punto di pensare che è meglio un'altro dittatore (visto da dove viene), oltre quello attualemnte in carica, credo che si sbaglia. Ci dica degli allontanamenti interni, da parte dei suoi sostenitori, già avvenuti. Come mai??? ed ancora ne deve fare di strada per diventare sindaco a Senigallia e poi tentare (quello che non gli è mai riuscito con nessuna altra forza politica e non dica che non ci ha mai tentato) di tornare alle Camera come deputato e salutare tutti i suoi compagni di lavoro gli usceri. Crede che quì a Senigallia aspettassimo tutti lei per farci raccontare le favolette. Ci spieghi come farà a tagliare il 40% delle spese Comunali, con il bilancio in mano non a chiacchiere, e come farà a diminuire le imposte Comunali e poi prometta di dimettersi se non riuscirà a mantenere le promesse entro un anno. Mi ricorda tanto Berlusconi nel promettere la diminuzione di certe tasse in questo modo per poi portarci alla rovina con altre. Forse anche a lei manca un po di umiltà per poter ascoltare i concittadini come a quello che c'è ora. Spero che non vinciate entrambi e non speri neanche nel ballottaggio. Vedrà quanti sarranno i candidati sindaco alle prossime elezioni e all'ultimo minuto.
Lassie
Lassie 2014-10-27 00:43:52
"Un povero tra i poveri (di politica)"...io direi più che povero "sfasato", visto che ha capito ben poco di quello che ha scritto Giannini e visto il suo intervento "leggermente" incomprensibile...forse le è sfuggito che sia il Sig. Leonardo Maria Conti che Giannini, si rivolgono ai "Candidati Sindaci", quindi la mia risposta è più che pertinente. Forse è lei a dover chiedere scusa visto che non ha capito un piffero di quello che avevano scritto...eheheh Di sicuro non ho mai pensato che i senigalliesi siano stupidi, e di sicuro sono più svelti di Lei a capire quello che leggono. Allontanamenti interni proprio non ce ne sono mai stati, è male informato, anzi la squadra cresce ogni giorno e veniamo anche cercati da diverse "personalità" locali e non. Carina la storiella che tenterei di "tornare" alle camere come deputato e che già ci avrei provato...vabbè, forse i peperoni che ha mangiato a cena le sono rimasti sullo stomaco e quindi straparla. Contento lei contenti tutti...ripassi quando sarà un tantinello più sobrio. Per quanto riguarda le domande sul programma, la invito a venire a farmele durante i vari incontri pubblici che faremo con la cittadinanza, così le mie risposte le potranno sentire tante persone. Buona serata e buon riposo, dorma bene che sembra ne abbia bisogno assai...eheheh
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura