SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Onoranze Funebri F.lli Costantini

Villa Torlonia di Senigallia: si sta vagliando la fattibilità della variazione progettuale

Incontro in Comune tra Amministrazione e promotori della petizione per la tutela dell'edificio napoleonide

Ipotesi conservativa per Villa Torlonia

Presso la sede municipale, venerdì primo settembre alle 11, il Sindaco del Comune di Senigallia, Massimo Olivetti, il suo portavoce, Renato Rocchetti, e l’assessore all’urbanistica, Gabriele Cameruccio, hanno ricevuto Ettore Baldetti, in rappresentanza di Leonardo Badioli, Nino Bucci, Riccardo Marletta, Gabriela Osti Solazzi e Franco Porcelli, recenti coautori di una petizione e di una proposta per la tutela della parte centrale napoleonide della Villa Torlonia di Senigallia.

La richiesta di incontro urgente, nell’imminenza della demolizione dello storico edificio, aveva lo scopo di presentare una proposta per addivenire ad una soluzione di comune soddisfazione che non precludesse gli spazi abitativi per la Società immobiliare proprietaria, la quale godrebbe oltretutto del possesso di un nuovo edificio storico-architettonico, garantendo nel contempo alla comunità la fruizione di un polo di attrazione storico-turistico, nuovo volano ed incentivo per gli insediamenti in loco, ed evitando indesiderati strascichi politico-giudiziari conseguenti alla presentazione di un eventuale esposto.

Il sindaco, ascoltate le ragioni del proponente, con particolare riguardo alle recenti acquisizioni sul valore storico-architettonico del bene, esaminata attentamente la documentazione fotografica a supporto relativa all’intervento di restauro conservativo, realizzato dopo il terremoto degli anni Trenta e tale cioè da non alterare l’aspetto esterno dell’edificio ottocentesco, in apparente contrasto con il dettato dell’atto di autorizzazione alla demolizione della Soprintendenza datato 2018, ha ritenuto opportuno di contattare la società immobiliare proprietaria per sottoporle questa nuova opportunità, previa la verifica dell’assessorato competente del non superamento dei limiti volumetrici di edificabilità nell’area in questione.

Si è quindi concordemente deciso di sospendere ogni iniziativa, in attesa di un contatto telefonico che, nel pomeriggio di lunedì 4 settembre, dia una risposta sulla possibilità concreta del comune di proporre una revisione progettuale in base alla suddetta normativa statale vigente e sulla disponibilità della proprietà privata di accogliere un’eventuale modifica.

Commenti
Solo un commento
Alberto Diambra 2023-09-02 11:09:29
Veramente MERITORIA la petizione per la salvaguardia di VILLA TORLONIA ,iresidenti di Via Tevere,VIa Adige,Zona PEEP MISA di Senigallia,sono concordi che la petizione sia esaminata con la massima serietà e competenza e che villa Torlonia sia salvata per nostra storia e che sia meta di visite turistiche.I residenti di cui sopra ,chiedono,anche loro, di avere una audizione dal Sig.Sindaco OLIVETTI e suo Staff più volte richiesta con PEEC RR, e richieste telefoniche ,in BARBA ALLE LEGGE SULLA TRASPARENZA, mai ottenuta e mai avuta una risposta alle numerose richieste inerente la situazione idrogeologica della zona sottoposta a 2.,05 mt nelle abitazioni di acqua e fango. A circa un anno dal tragico evento .le abitazioni sono circondate da fango mai rimosso e quello che è più tragico non si sono risolte le gravi criticità idrogeologiche ,neanche quelle che hanno causato il maggior afflusso di fango nelle abitazioni ,si parla di quelle che potrebbero essere risolte con pochi euro e un massimo di due giorni di lavoro mai esaminate e comprese dai nostri eccellenti Tecnici,Assessori e Sindaco capofila..:
Fpse si attende la prossima alluvione che certamente e sicuramente se perdura questa situazione ,comporterà seri danni e forse vittime.Sig.Sindaco PER CORTESIA SI RAVVEDA e e si attivi per far risolvere questa pericolosa situazione.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno