SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La grande musica a Senigallia: si apre la stagione dei concerti 2022

Valeria Vetruccio al pianoforte e Federico Mondelci al sassofono si esibiranno all'Auditorium San Rocco il 22 maggio

Valeria Vetruccio e Federico Mondelci

Domenica 22 maggio alle ore 21.30 Valeria Vetruccio, pianista di riconosciuto spessore virtuosistico e dotata di grande sensibilità interpretativa, sarà ospite all’Auditorium San Rocco per inaugurare la stagione dei concerti 2022.

Il suo sensazionale curriculum comprende esibizioni come solista con orchestre sinfoniche di tutto il mondo. Per l’occasione proporrà un repertorio di grande raffinatezza e impatto emozionale che ha come filo conduttore la danza: ecco che dai Valses Poeticos di Enrique Granados si passerà alla Danzas Argentinas di Alberto Ginastera, fino ai tanghi e alle milonghe di Astor Piazzolla. Al suo fianco Federico Mondelci che con i suoi sassofoni presenterà composizioni di Gianni Iorio, brani di straordinaria bellezza dedicati proprio al celebrato sassofonista marchigiano.

Programma

Valeria Vetruccio e Federico Mondelci in concerto a SenigalliaEnrique Granados (1867-1916)
Valses Poeticos

Alberto Ginastera (1916-1983)
Sonata op.22
Danzas Argentinas

Astor Piazzolla (1921-1992)
Milonga del Angel
Libertango
Oblivion (duo)

Gianni Iorio (1972)
Giorni di Marzo (duo)
Sagra d’Estate (duo)

Valeria Vetruccio
“Un’avvincente combinazione di vitalità e precisione tecnica”, The Wall Street Journal
Valeria Vetruccio, ha intrapreso gli studi pianistici con il Maestro Antonio D’Aprile e si è poi diplomata presso il Conservatorio “Tito Schipa” di Lecce con il massimo dei voti, la lode e la menzione d’onore, sotto la guida del M° Bruno Vittorio Massaro. Si è in seguito perfezionata con i Maestri Aquiles Delle Vigne, Franco Scala e Riccardo Risaliti. Dopo il brillante inizio di un’ attività concertistica che l’ha portata ad esibirsi nelle maggiori citta’ italiane, ha debuttato all’estero all’età di 17 anni presso la Wiener-Saal del Mozarteum di Salisburgo. Si è esibita in Belgio, Austria, Grecia, Germania, Francia, Spagna, Bulgaria, Messico, Australia, Polonia, Canada, Israele. Del 1999 è il suo debutto negli Stati Uniti, presso la Lang Recital Hall di New York e nel 2002 si è inoltre esibita nella prestigiosa Carnegie Hall, dove è tornata nell’aprile 2012 interpretando il Concerto n°5 “Imperatore” di Beethoven sotto la direzione di John Rutter, registrando un tutto esaurito. Ha suonato in qualità di solista con orchestre sinfoniche e da camera, tra cui, in Europa, l’Eurorchestra, l’Orchestra Filarmonica di Wroclaw (Polonia), i Solisti di Napoli; negli USA, la Meadows Symphony Orchestra di Dallas, la Dallas Chamber Orchestra, la San Angelo Symphony, la Plano Symphony, la Las Colinas Symphony, la Irving Symphony; in America Latina, con la Orquesta Filarmonica de Jalisco, l’Orchestra Sinfonica di Stato del Messico, l’Orchestra Sinfonica di Monterrey; in Medio Oriente, con l’Orchestra da Camera d’Israele, la Istanbul Filarmonia, la Smirne Chamber Orchestra. Vincitrice di borsa di studio, si è laureata “summa cum laude” presso la Southern Methodist University (USA), sotto la guida del Maestro Joaquin Achucarro. Sempre negli Stati Uniti, si è inoltre perfezionata con i Maestri Gyorgy Sandor e Alfred Mouledous (già allievo di A. Cortot e W. Gieseking). Ha inciso con la Irving Symphony Orchestra (USA) sotto la direzione del M° Hector Guzman il Concerto n°3 op.26 di Prokofiev; sue interpretazioni di brani di Ginastera sono state pubblicate dalla ABC records (Australia); ha inciso inoltre musica americana contemporanea in formazione cameristica (quartetto e quintetto) per la casa discografica Well-Tempered (USA). È stata recentemente ospite della Kyoto City University in Giappone dove ha tenuto una master class ed un recital. È docente di pianoforte al Conservatorio “T.Schipa” di Lecce.

Federico Mondelci
Federico Mondelci è da oltre trent’anni uno dei più apprezzati interpreti della scena internazionale. I suoi studi comprendono il Conservatorio di Pesaro dove consegue il diploma “cum laude” nel 1979 sotto la guida del M° Romano Mauriellello il Conservatorio Superiore di Bordeaux dove ha conseguito il diploma con “Medaglia D’Oro” all’unanimità sotto la guida del M° Jean-Marie Londeix. Si è esibito come solista con oltre 50 orchestre, tra cui l’Orchestra del Teatro Alla Scala, la New Zealand Symphony Orchestra, la BBC Philharmonic, l’Orchestra da Camera di Mosca, l’Orchestra Sinfonica di Bangkok e la Filarmonica di San Pietroburgo, dove ritornerà, nella prestigiosa stagione diretta da Yuri Temirkanov in Aprile 2020. Il suo repertorio non comprende solo le pagine ‘storiche’ ma è particolarmente orientato verso la musica contemporanea e Federico Mondelci affianca il suo nome accanto ai nomi dei grandi autori del Novecento (quali Nono, Berio, Nyman, Kancheli, Glass, Donatoni, Sciarrino, Scelsi, Gentilucci, Graham Fitkin, Nicola Piovani e altri compositori della nuova generazione); eseguendone le composizioni spesso a lui espressamente dedicate, produzioni di straordinario successo che lo conclamano come raffinato solista di raro e straordinario talento.
Nel 2017 è stato insignito del titolo di “Marchigiano dell’Anno”.

 

Biglietti

VENDITA BIGLIETTI intero € 15,00; ridotto € 10,00 (over 65 under 29).

VENDITA BIGLIETTI nelle sedi dei singoli concerti dalle ore 20  fino ad inizio spettacolo. Presso la biglietteria del Teatro La Fenice (sabato in orario 10.30-12.30 e 17-20).

VENDITA ONLINE su www.vivaticket.it. L’acquisto online comporta un aggravio del costo del biglietto in favore del gestore del servizio.

INFORMAZIONI Teatro La Fenice info@fenicesenigallia.it

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno