SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
La Risacca - Ristorante a Senigallia - Pesce, pizza forno a legna, aperitivi

Una poesia per i morti sul lavoro

Senigallia: l'omaggio di Gigliola Sbarbati

1.297 Letture
commenti
lavoro, occupazione, edilizia

Dalla nostra amica poetessa Gigliola Sbarbati, sempre sensibile ai fatti che riguardano l’uomo e la natura in generale, riceviamo una poesia che con piacere rendiamo pubblica.

La poesia è dedicata alle morti sul lavoro che quasi giornalmente si verificano pressoché nell’indifferenza dei più. Un problema che con rammarico ancora non trova adeguata attenzione, un’attenzione che andrebbe invece focalizzata su incidenti che troppo spesso sono causati dalla stanchezza e dall’eccessivo sfruttamento sul luogo di lavoro.
M.G.

FORMICA

Dolce esile creatura
umilissima operaia senza nome
con il carico doppio del tuo corpo
fra mille altre in fuga
scivoli, come nero rosario luminoso,
verso il cratere nascosto in mezzo all’erba.

Dolce esile formica
calpestata senza alcun rimorso
appartieni al mondo mio
dove il lavoro poco e faticoso
fa degli operai calchi di uomini
in fila come automi
custodi indefessi
di battaglie affannose e dure
per un illusorio piccolissimo
volume nell’area dell’incerto
viver quotidiano.

Gigliola Sbarbati

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura