SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Belenchia Servizi Immobiliari - Amministrazione condomini Senigallia - Nuova sede

Bilancio Regione Marche, Mangialardi: “La giunta Acquaroli punisce Senigallia e le valli del Misa e del Nevola

"Rammarico nel vedere una parte così importante del territorio regionale punita e umiliata"

1.463 Letture
commenti
Maurizio Mangialardi

Devo dire che non mi stupisce la poca attenzione rivolta dalla giunta Acquaroli a Senigallia e alle valli del Misa e del Nevola, ciò non toglie il rammarico nel vedere una parte così importante del territorio regionale punita e umiliata, soprattutto alla luce di quanto questa ha dato alle Marche in termini di crescita e sviluppo della cultura, del turismo e delle mobilità sostenibile”.

Così il consigliere regionale Maurizio Mangialardi commenta la bocciatura degli emendamenti proposti in sede di approvazione del bilancio di previsione 2021-2023 da parte dell’Assemblea Legislativa delle Marche.

Il respingimento – spiega Mangialardi – dell’emendamento da me proposto per lo stanziamento di 500 mila euro a favore della realizzazione del primo lotto della ciclovia riguardante l’asse di attraversamento lungo il Misa, da Senigallia verso le aree interne, è uno schiaffo a un territorio che da anni è stato capofila delle politiche per la crescita della mobilità sostenibile, sia per quanto attiene l’ordinaria viabilità ciclo-pedonale, sia per quanto concerne lo sviluppo di progetti turistici che, proprio in questo ambito, attirano sempre più interesse in Italia e all’estero”.

“Altrettanto grave – aggiunge il consigliere del Partito Democratico – è la bocciatura dell’emendamento per l’incremento di 20 mila euro del capitolo relativo alla legge regionale per la valorizzazione della cultura fotografica marchigiana, istituita dalla precedente Amministrazione per promuovere a livello nazionale e internazionale, attraverso il brand “Senigallia Città della Fotografia”, il territorio regionale, la sua arte fotografica e i suoi tanti protagonisti. Uno strumento che in anni recenti ha permesso a Senigallia non solo di diventare palcoscenico di prestigiose mostre come quelle di Doisneau, Rodchenko, Toscani, fino al nostro Giacomelli, ma anche di iniziare a dialogare alla pari con realtà museali di fama mondiale, dal MoMa di New York al Mamm di Mosca, con importanti e positive ricadute sull’economia locale. E’ evidente, dunque, che la destra al governo della Regione Marche ha poco a cuore la promozione di questo nuovo canale culturale, fondamentale anch’esso in chiave turistica, e scarsa volontà di fare di Senigallia e delle Marche un hub internazionale a beneficio di tutta la collettività. Un impoverimento a trecentosessanta gradi che rischia di vanificare il lungo e puntuale lavoro che per anni, insieme alla passione e all’intelligenza di tante associazioni e operatori culturali, abbiamo portato avanti”.

Commenti
Ci sono 3 commenti
leofax 2020-12-30 19:46:11
Signor Mangialardi, proporre di gettare al vento 500 mila euro per una ciclovia lungo il Misa verso l'entroterra mi pare troppo, dopo l'alluvione del 2014. Non era meglio proporre l'escavo del fiume ed il rafforzamento degli argini in tutto il suo percorso e non a tratti come hanno fatto ultimamente ? Non Le è bastato il progetto del Percorri Misa soggetto ad indagine?
Leonardo Maria Conti
favi umberto 2020-12-31 08:38:03
Caro Mangialardi, ma ti pare che la tua proposta abbia carattere di priorità? se ci sono da spendere 500 mila euro non ci hai obiettivi piu importanti ed utili?
anto82 2020-12-31 09:01:07
Egr. Sig. EX Sindaco Mangialardi,
perché non si mette da parte e tranquillo ,lasciando questa giunta lavori
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura