SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Dialisi estiva, le precisazioni di Area Vasta 2 Senigallia

"I problemi strutturali dell’UOC di Dialisi sono quelli comuni a tutto l’ospedale"

Onoranze Funebri F.lli Costantini
Ospedale di Senigallia

Con riferimento all’articolo uscito su Senigallia Notizie del 1° luglio 2020, avente ad oggetto la mancanza per quest’estate del servizio di Dialisi Estiva, firmato dal Comitato Difesa dell’Ospedale di Senigallia, la dottoressa Emilia Fanciulli, Direttore UOC Nefrologia e Dialisi – AV2 Presidio Ospedaliero Unico Sede di Senigallia, precisa quanto segue.

Nell’articolo viene citata una riunione, effettuata nel gennaio 2019, richiesta dall’ANED con i pazienti, i familiari, il Direttore AV2, il Presidente della IV Commissione Consiliare Permanente Sanità Regione Marche e il Sindaco. Le problematiche segnalate in quell’occasione furono risolte, in quanto il medico precario fu poi assunto a tempo indeterminato con concorso regionale espletato a luglio 2019 e furono assunti nuovi infermieri. L’UOC di Nefrologia e Dialisi è sempre riuscita a fornire le risposte adeguate ai bisogni dei pazienti ed ha anche incrementato la presa in carico dei pazienti nefropatici cronici aprendo nuovi ambulatori: dal mese di novembre 2019 le prime visite nefrologiche hanno avuto per la prima volta prenotazioni in agende CUP, facilitando l’accesso dei pazienti alla struttura di Senigallia. Negli ultimi anni la Dialisi Turistica è stata effettuata grazie anche al progetto regionale e, nell’ultimo biennio, il personale sanitario coinvolto è stato regolarmente remunerato in tempi rapidi. Per quanto riguarda il fatto che quest’anno la Dialisi Estiva non verrà effettuata presso il centro di Senigallia come, del resto, anche negli altri centri marchigiani, la motivazione principale è l’obbligato distanziamento dei pazienti emodializzati, che comporta una riduzione della ricezione dialitica. Riguardo infine alla riduzione dei posti letto di degenza, anche nell’estate 2019 ne è stato ridotto il numero da 8+1 DH a 4+1 DH per garantire le ferie al personale, prassi consolidata in molti altri reparti e aziende e non si sono verificati problemi a garantire i ricoveri necessari ai pazienti.

Si prevede che, dopo il periodo estivo, il numero dei letti in Nefrologia torni ad essere il precedente. I problemi strutturali dell’UOC di Dialisi sono quelli comuni a tutto l’ospedale, che è costituito di padiglioni, con difficoltà di ristrutturazione, confidando di riuscire a risolvere i problemi attuali.

La dr.ssa Fanciulli ha avuto un incontro con il Direttore di AV2 e si è confrontata con il Direttore Sanitario Asur, verificando la disponibilità e la consapevolezza dei vertici della Sanità circa le priorità del nosocomio senigalliese.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!