SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia: dopo lavori su lungomare Da Vinci, i residenti ora rivogliono i posti auto gratuiti

La lettera che diversi proprietari e affittuari della zona hanno inviato al Sindaco e al Comandante della Polizia Municipale

2.141 Letture
commenti
Ottica Casagrande Lorella - Ottica a Senigallia
Ciclovia Adriatica: realizzato il percorso fino a Marzocca

Con la realizzazione della pista ciclabile nel Lungomare Leonardo da Vinci, in esecuzione del progetto della “Ciclovia Adriatica”, sono stati abrogati tutti gli stalli di sosta, lato mare, che nel periodo estivo erano a pagamento.

Conseguentemente sono stati posti a pagamento, ad euro/giorno 9,00, con decorrenza 01/06/2020, tutti i posti auto lungo il lato destro della “unica corsia stradale!” che precedentemente erano invece liberi da ogni forma di pagamento. Tra l’altro l’Ufficio Strade ha intenzione di realizzare dei parcheggi pubblici in aree attualmente destinate a giardini/verde attrezzato G3 sempre con sosta a pagamento nel periodo estivo.

Quindi, non essendoci più parcheggi liberi, i fruitori delle aree di sosta, nel periodo estivo (4 mesi), per parcheggiare le proprie auto dovranno ritirare il ticket ai parchimetri e pagare la relativa sosta oraria, con conseguente esborso fino ad euro/giorno 9,00.

In particolare i Proprietari, i Residenti, gli Affittuari, ecc. delle abitazioni site nel Lungomare Sud, nel periodo estivo saranno costretti, “obtorto collo”, per parcheggiare, pagare fino ad euro/mese 270,00!

Tutto ciò in contraddizione con l’art. 7, comma VIII, del Codice della Strada che prevede: “le aree di parcheggio a pagamento, delimitate dalle c.d. strisce blu devono essere alternate o immediatamente vicine ad altrettante adeguate aree destinate a parcheggio senza custodia o senza dispositivi di controllo di durata della sosta”. Ciò significa che se gli enti locali non adempiono all’obbligo di garantire una distribuzione “equa” dei parcheggi gratis e a pagamento, qualsiasi contravvenzione, elevata per il mancato pagamento (e la relativa esposizione) del ticket attestante il versamento delle somme dovute per la sosta è illegittima.

Pertanto si desume che il disposto attuato e/o da attuare, dall’Amm.ne del Comune di Senigallia, riguardante la sosta veicolare nel Lungomare Leonardo da Vinci, nel periodo estivo, non è conforme alle norme del Codice della Strada e non risponde alle esigenze ed all’attesa degli utenti di questo tratto di Lungomare e soprattutto dei Proprietari degli alloggi ivi ubicati che già pagano, la quota percentuale massima per l’IMU, la TARI, la TOSAP e infine la tassa di occupazione spazio e area pubblica per l’accesso.

Tutto ciò premesso, onde evitare ricorsi di opposizione e sanzioni amministrative si propone che, l’Ufficio Strade del Comune predisponga, nel Lungomare Sud (Leonardo da Vinci), delle aree e/o stalli di parcheggio gratuiti, distribuiti equamente e almeno di pari numero di quelli a pagamento.

Commenti
Ci sono 4 commenti
conte1 2020-06-02 08:25:24
Caro Mangialardi ma non ti vergogni neanche un pò? Ha lasciato una bella sorpresa a queste persone del Ciarnin soltanto per sviluppare un suo capriccio, ti erano state proposte due alternative, bocciate entrambe a prescindere per colpa della sua prepotenza. Allora le ricordo caro Mangialardi che il suo partito ha un codice etico che lei non vuole rispettare, siccome non le fa comodo allora gira la faccia dall'altra parte, lei non si dovrebbe neanche candidare, questo lo sa benissimo, come lo sanno bene quei cittadini con un pò di cervello.
mik76
mik76 2020-06-02 18:01:47
Il cosiddetto effetto gregge cioè votare pd perché bisogna votare pd, senigalliesi e marchigiani svegliatevi ma non lo capite che genere di personaggi andrete a votare?? Una persona che non ha mai lavorato in vita sua come pretendete che governi una regione?? Anche voi giornalisti tirate fuori gli attributi ed iniziate ad incalzare il signor sindaco su quali meriti abbia per candidarsi
Glauco G. 2020-06-03 11:15:06
Non vedo la differenza rispetto a tutto il resto della città. (Lungomari compresi). Non lo dico per accusare il sindaco oppure il comitato oppure proteggere qualcuno. Lo dico perchè portare alla luce il problema è lecito ma puntare sul fatto che non rispecchia la normativa (non rispettata credo dal 90% dei comuni italiani) perchè non ci sono parcheggi gratuiti...beh la trovo una tattica che non porterà a nulla...ora..punterei sull'ennesimo confronto dove chiedere parcheggi gratuiti (1 a testa in g enere) per i soli residenti e i possessori di case...per loro chiederei 1 parcheggio gratuito oppure a costo agevolato. Per il resto, andare in "causa" per 40 euro di multa è talmente uno sbattimento che spesso (oppure quasi sempre) si decide di imprecare e chiudere li la cosa...come avviene per tutto il resto della città e per tutte le città turistiche che gestiscono i parcheggi a pagamento allo stesso modo (riprto quasi tutte). Io ho preso una multa su un parcheggio con strisce blu molto scolorite e un cartello giarto al contrario (verso una casa) dove vietava il parcheggio...praticamente era un vecchio posto blu tolto in maniera errata e con cartello non visibile...ho pensato di fare ricorso ma quando ho visto lo sbattimento che dovevo affrontare..ho pagato i miei 40 euro (ma credo pure meno per via dei 3 giorni) e amen...non sarò furbo nel fare così ma so di certo che molti fanno così.
Glauco G. 2020-06-03 11:17:04
Per il discorso del gregge...concordo ma estendo la stessa filosofia anche alla dx...per me..sx e dx è tutto un gregge....votare per una tessera di partito (non mi frega quale) è sempre la maniera sbagliata di votare. Oggi 8e così da 15 anni circa) non trovo nessuno degno del mio voto ...quindi evito il voto e continuo a giudicare le idee e non le persone oppure i partiti.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!