SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Luca Bonvini - Officina impianti GPL e metano - Senigallia

“Non credete a chi vi dice che abbiamo bisogno degli immigrati”

Liverani:"Quando torneremo finalmente a votare, ricordatevi che siete Italiani"

4.717 Letture
commenti
Marcello Liverani

L’ottimo e preciso Comunicato Stampa della Lega Nord, che ci ha spiegato nelle virgole le falsità della sinistra sullo Ius Soli, ci ha dato lo spunto per spiegare quale disegno, a dir poco “criminoso”, si cela dietro quella che loro chiamano “migrazione”, mentre noi invece la chiamiamo “invasione”, e che invece è un perfetto piano studiato a tavolino e supportato e sponsorizzato dai nostri politici, una su tutti: Laura Boldrini, Presidente della Camera dei Deputati.

Come prima cosa vogliamo ringraziare “di cuore” il Presidente Boldrini perché nelle sue continue esternazioni/dichiarazioni ha finalmente svelato che cosa si nasconde dietro la “retorica buonista” sull’immigrazione. Il Presidente della Camera si “commuove” parlando dei poveri migranti a “otto e mezzo” e tranquillamente dice: “Quello che sta accadendo oggi in Europa, lo dico con molta franchezza, non è degno di questo continente. Io non avrei mai voluto vedere un bambino nascere nel fango ed essere lavato con una bottiglia di acqua gelida, tutto tremebondo come se fosse un piccolo fagotto. Io queste scene le ho viste, ma non le avevo mai viste in Europa. Le ho viste dove ho lavorato, nei paesi africani, in Asia, nei grandi spostamenti di popolazione quando non c’erano gli strumenti e i mezzi. In Europa questo non dovrebbe mai succedere, e questo non porterà buone cose all’Unione Europea”.

Domanda: Perché la Boldrini ci tiene così tanto che l’Europa accolga i migranti? Bhè, lo ha spiegato pochi mesi fa, quando è andata in visita a Palermo dichiarando che l’integrazione degli stranieri è la cosa più bella del mondo: “L’integrazione conviene a tutti e non è a senso unico. E’ vero che chi arriva qui deve adattarsi alle nostre leggi e alle nostre abitudini, ma è anche vero che noi dobbiamo imparare dalle diversità e quindi essendo un percorso a doppio senso, ritengo che ci guadagniamo tutti”.

NO, non è vero che l’integrazione conviene a tutti! Conviene solamente a quelli che sfruttano l’immigrazione. Volete sapere quale è la verità sui flussi migratori in Europa? Pensate un po’, l’ha della la stessa Laura Boldrini. Su Twitter ha scritto: “Italia è Paese a crescita zero. Per avere 66 milioni di abitanti nel 2055, dovremo accogliere un congruo numero di migranti ogni anno”. Gli Italiani non fanno più figli e invecchiano sempre di più, è vero, ma allora perché non si fanno politiche per aiutare le famiglie e per favorire nuove nascite? Perché è molto più conveniente importare nuovi “Italiani” dall’estero, è più facile sostituire gli Italiani con gli immigrati, e secondo la Boldrini sappiamo già quanti ce ne servono: “E’ stato calcolato che per garantire una popolazione di 66 milioni di Italiani, il nostro Paese dovrà consentire l’accesso ogni anno a 300-400 mila migranti, da qui al 2055”.

Avete capito bene?? Stiamo parlando di oltre 15 milioni di immigrati che dovranno sostituire gli Italiani!!! Gentili amici che ci state leggendo, quello di cui parla la Boldrini non è accoglienza, è un’altra cosa, e si chiama “GRANDE SOSTITUZIONE”! Ed è una teoria molto diffusa tra le elite Europee. Il primo a metterla nero su bianco è stato il politico austriaco Richard Nikolaus Kalergi in un libro del 1923 intitolato “Pan-Europaische Manifest”. Kalergi voleva creare una Europa unita (Piano Kalergi) in cui non ci fosse più nessuna differenza tra gli individui. Si trattava di creare un popolo senza cultura e senza identità, pronto a farsi dominare dall’elite. E come si fa a creare l’uomo senza identità?

Facile. Si sradicano gli individui, li si costringe a lasciare il loro Paese per spostarsi altrove, esattamente come fanno oggi gli immigrati: lasciano casa loro e vengono da noi. Il risultato è che loro, nella maggioranza dei casi, vengono a fare gli schiavi, mentre noi diventiamo più poveri. Finché un giorno i poveri Italiani e i poveri stranieri saranno tutti uguali. Senza radici, senza cultura, tutti sottomessi alla dittatura finanziaria, e a tal proposito leggete quale abominio ha detto un po’ di tempo fa Laura Boldrini: “I migranti oggi sono l’elemento umano, l’avanguardia di questa globalizzazione e ci offrono uno stile di vita che presto sarà uno stile di vita molto diffuso, loro sono l’avanguardia di quello, dello stile di vita che presto sarà uno stile di vita per moltissimi di noi”.

Capito bene? Gli immigrati sono l’avanguardia! Presto anche noi saremo come loro, poveri, senza più una Patria, costretti ad accettare lavori sottopagati e a vivere in condizioni umilianti! Pensate forse che questo sia solo “complottismo” come qualche radical chic della sinistra va dicendo? Vi sbagliate! La Boldrini dice che è già stato calcolato di quanti immigrati abbiamo bisogno. Ed è vero, perché lo ha calcolato un rapporto delle Nazioni Unite che parla esplicitamente di: “IMMIGRAZIONE SOSTITUTIVA”. Per ogni Paese sono state stabilite le quote di stranieri con cui rimpiazzare la popolazione locale.

Grazie alla “GRANDE SOSTITUZIONE”, chi oggi è ricco potrà restarlo e arricchirsi sempre di più, ma chi non lo è sarà “spazzato via” e sostituito dagli stranieri.

NON CREDETE a chi vi dice che abbiamo bisogno degli immigrati, a chi dice che ci pagheranno le pensioni, che l’integrazione ci conviene, E’ UNA GROSSA BUGIA! I nostri politici di sinistra, non fanno il “tifo” all’accoglienza perché sono buoni e caritatevoli, ma perché c’è una elite che da anni lavora per trasformarci in poveri e in sfruttati.

Tutto questo che abbiamo scritto, non sono balle, ma è la sacrosanta verità! Con delle semplicissime ricerche nel motore di Google, troverete tutto e più di tutto. Informatevi, leggete, usate la testa e non lasciatevi “imbonire” dai “giocolieri della sinistra”. Non lasciatevi “intortare” dai maestri del buonismo e del pietismo, l’elite, grazie ai Governi compiacenti della Sinistra in Italia (Monti, Letta, Renzi e Gentiloni) sta cercando di attuare il suo “Piano Kalergi”.

Nel 2018, a marzo, quando torneremo finalmente a votare, ricordatevi che siete Italiani, che avete una storia, un Dna, una cultura, dei principi… e tutto questo va difeso come fecero i nostri nonni anche con la vita!
W l’Italia!

da Marcello Liverani
Coordinatore Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale di Senigallia.

Commenti
Ci sono 3 commenti
caterpillar
caterpillar 2017-11-16 15:09:56
oh... ma oggi che cosa succede?!? Prima la Lega, poi a stretto schioppo ecco apparire il Liverani. Manca un comunicato di Casa Pound con tanto di testa alla clan Spada e la fiera del ridicolo è servita.
Gnagnolo
Gnagnolo 2017-11-16 19:18:35
¿ᴉɥɔ ᴉuɐɹǝʌᴉl
Ingrao
Ingrao 2017-11-16 19:25:46
a marce...daje che ti siedi anche te in poltrona ...daje sindaco liverani...wah ah ah ah
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura