SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Ristorante Trattoria Le Stagioni - San Marcello

Senigallia, rimossi i rifiuti su strada dell’Alderana e del Morignano

Il sindaco: "Anche l'inciviltà incide sull'aumento dei costi del servizio. Inaspriremo le multe e faremo più controlli"

1.896 Letture
commenti
I rifiuti rivenuti nella zona dell'Alderana, a Senigallia

“Ha fatto bene il consigliere Paradisi, anche per la funzione pubblica che riveste, a segnalare il degrado causato dalla presenza di rifiuti tra la strada dell’Alderana e quella del Morignano. Nonostante l’irriverente paragone con la terra dei fuochi, lo ringrazio perché la sua segnalazione, che va tenuta in debita considerazione, ha permesso all’Amministrazione comunale di ripristinare subito la pulizia dell’area, come peraltro avviene sistematicamente anche in altre zone”.

Così il sindaco di Senigallia Maurizio Mangialardi replica al consigliere Roberto Paradisi sui rifiuti abbandonati tra la strada dell’Alderana e quella del Morignano.

E poi continua: “Voglio però precisare che è anche l’inciviltà di chi compie queste gesta, che costringono l’Amministrazione a interventi straordinari, a causare quegli aumenti del costo del servizio, i quali inevitabilmente finiscono per incidere sull’innalzamento della Tari. I rifiuti rivenuti nella zona dell'Alderana, a SenigalliaDunque, invito tutti a fare maggiore attenzione nel denigrare con troppa facilità l’attività svolta dal pubblico, attività che permette un’efficiente gestione del ciclo dei rifiuti e che, a Senigallia, si articola con due centri ambiente, una capillare raccolta porta a porta, oltre ad altri servizi dedicati, come il ritiro a domicilio dei rifiuti ingombranti”.

“In ogni caso, proprio perché casi come quello denunciato dal consigliere Paradisi non possono essere più tollerati e visto che tutti i cittadini possono accedere ai servizi che permettono di smaltire correttamente i rifiuti prodotti, stiamo pensando a un inasprimento delle sanzioni e a un aumento dei controlli volto a colpire chi degrada e inquina il nostro territorio”.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 6 commenti
fra77 2017-02-23 12:15:48
Il Sig. Paradisi ha fatto bene a fare quello che ha fatto,anche se non serviva scrivere un articolo. Bastava chiamare i vigili urbani.
Tutti i cittadini non devono aspettare che sia tizio o caio a muoversi ed a comunicare cose di questo genere,altrimenti questi rifiuti staranno inevitabilmente a terra.
Chiunque può farlo e deve farlo,basta poco,basta una telefonata,si chiama spirito di comunità e collaborazione.
Tutto molto semplice.
pablo 2017-02-23 21:51:48
Bravo fra77 se lo segnala un cittadino ci vuole la stessa rapidità. Non c'è bisogno di articoli di giornale di Paradisi ai cui risponde il Sindaco, si dice che pare che vanno molto daccordo.
octagon 2017-02-24 13:23:14
Per far portar via materiale altamente pericoloso, infiammabile, dopo che la stessa ditta lo aveva messo in sicurezza a bordo strada (messa in sicurezza è una parolona), dopo decine e decine di telefonate, mail e foto inviate, sono passati oltre due mesi (non ho scritto male, due mesi! tolto dal marciapiede 72 giorni dopo), decine di acquazzoni (il materiale era semplicemente avvolto da telo in plastica con cartello all'esterno), sono stato costretto ad inviare pec al sindaco per farlo togliere! Ma n'do ca@@@ vivi!
fra77 2017-02-24 14:11:24
@octagon. Non ci vuole un fisico bestiale ne risorse economiche x mandare una PEC. Oggi si fa così,poteva farla dall'inizio la PEC.
Personalmente tutte le volte che ho notato materiali abbandonati ( molte volte in posti differenti ) tra cui amianto,dopo tre giorni è stato tutto rimosso.
La comunicazione che ho fatto è stata via vigili urbani e Pec al sindaco.
Tutto questo è la normalità di una comunicazione con un ente amministrativo.
octagon 2017-02-24 16:22:47
Non ci vuole ne fisico ne risorse.... Non tutti hanno un pc, non tutti posseggono una pec. Per togliere materiale inquinante come gasolio ci vuole la pec?... La normalità in un paese civile, se un cittadino telefona ai vigili, non ci vogliono due mesi per togliere un sacco di materiale. Se dopo tre giorni i materiali li hai visti rimossi, sarò sfigato io, ma ti assicuro, questo era il più eclatante.
fra77 2017-02-24 17:19:05
@octagon. Guardi, è molto probabile che sia stato un disguido,un disservizio, l'importante è che non diventi una prassi. Quando ho chiamato i vigili l'ho fatto solo telefonando per quello che riguarda i rifiuti abbandonati,mentre x l'amianto ho sia telefonato che mandato Pec. In entrambi i casi hanno tolto tutto e subito ( tre giorni ) e spero che sia la norma,come spero che sia stato un disservizio quello che è capitato a lei.
Poi speriamo che finisca il comportamento maleducato ed incivile di quelle persone che fanno questi gesti.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno