SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pizzeria alla pala Aculmò - Senigallia - Qualità e sorriso

Poche aule e troppo strette per gli studenti del liceo scientifico Medi di Senigallia

La denuncia di Rebecchini era già stata inascoltata cinque anni fa. "Ora si riapra un tavolo con l'Erap sulla casa del custode"

1.784 Letture
commenti
Il liceo scientifico E.Medi di Senigallia, in piazza E.Toti

Problemi di spazio per il liceo scientifico E.Medi di Senigallia. A denunciare la situazione è il consigliere comunale di Unione Civica Luigi Rebecchini che torna sulla questione dopo averla segnalata sia in consiglio comunale sia in commissione già cinque anni fa.

Alcuni giorni fa ho visitato il liceo e ho avuto un colloquio con il dirigente Daniele Sordoni, il quale mi ha parlato di serissimi problemi di spazio che risulteranno ancora più gravi l’anno prossimo in previsione di un ulteriore e sicuro aumento di studenti. Era prevedibile tale situazione ? A mio avviso, senz’altro si“.

Dato il trend di iscrizioni in costante crescita, spiega il capogruppo di U.C., i problemi si sono aggravati con il passare degli anni. “Avevo più volte denunciato in Consiglio comunale il fatto che non era opportuno alienare la casa del custode perché quell’edifico sarebbe tornato sicuramente utile alla scuola. In Consiglio comunale sono stato del tutto inascoltato: fui l’unica voce, sostenuto solamente dal consigliere Paradisi, a chiedere la non alienazione di quell’edifico. Invece si è deciso di vendere quella casa all’ERAP (e menomale che non è stata venduta a privati!) per la costruzione di alloggi popolari. La casa popolare può essere costruita in qualsiasi parte della città, le aule del liceo non possono andare in giro per la città! Quel luogo doveva e deve essere per la scuola”.

L'ex abitazione del custode OpafsUna struttura utile al liceo perché potrebbe – con una piccola ristrutturazione – ospitare laboratori o uffici di servizio liberando quindi altri spazi nell’edificio principale per le aule. Utile ma già venduta. “Nell’ultimo consiglio comunale del 26 ottobre 2016 ho chiesto al sindaco di riaprire un tavolo di trattative con l’Erap e con la Provincia per riprendere quell’edificio, attraverso permuta con un’altra area in un’altra parte della città. La risposta alla mia interpellanza non è stata confortante: il sindaco ha accennato a un possibile e futuro ampliamento dell’edifico scolastico principale. Ma per fare questo, a mio parere, ci vorrà molto tempo non essendo, al momento, previsto alcun intervento, e si andrebbe comunque ad avere una spesa sicuramente maggiore. Oggi abbiamo un problema che con l’ascolto poteva benissimo essere evitato prima“.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ci sono 3 commenti
octagon 2016-11-15 12:24:12
e menomale che non è stata venduta a privati! ERA MEGLIO SI! Centinaia tra auto, moto, scooter e moto da cross che ogni giorno fanno un casino , la scuola ha rotto le p@@@@ a tutti. Non parliamo di quando piove, si mettono pure a strombazzare il clacson! Poi parcheggiano tutti a c@@@@ di cane!!!! Toglietela da li e fatela in periferia!!!!!!! Se l'avevate fatto il comune si risparmiava anche la bega di rimetterla in sesto dopo l'alluvione!
fra77 2016-11-15 12:46:45
Propongo di riconvertire in scuola l'incompiuto edificio dietro la chiesa del porto dove una volta vi era un demolitore.
vecchio freak 2016-11-15 17:53:49
Ma si...buttiamo giù la scuola...che palle sti studenti che vogliono andare a scuola...mettiamole in campagna le scuole...in centro solo negozi (vuoti) e appartamenti (invenduti)...poi però se tocca camminare dieci minuti per trovare un parcheggio apriti cielo...e invece rendiamo il più disagevole possibile andare a scuola...con quegli (...omissis...) di genitori (che lavoreranno fino a 70 anni per pagare le pensioni a chi c'è andato a 55..) che si permettono di accompagnare i figli..
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura