SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Scorcelletti - Laboratorio analisi, ambulatori specialistici, a Senigallia dal 1977

Incendio nella notte in villa di Senigallia: muore una donna

La vittima aveva 76 anni e viveva sola in una casa di via Camposanto Vecchio; incendio con ferito grave pure a Corinaldo

9.119 Letture
commenti
Incendio Villa Camposanto Vecchio

Un incendio divampato nella notte tra venerdì 6 e sabato 7 maggio in una casa di via del Camposanto Vecchio a Senigallia ha provocato il decesso di una anziana donna che risiedeva nell’abitazione.


La vecchia casa – di grandi dimensioni e con un’ampia area verde attorno – si trova di fronte all’ingresso del Pronto Soccorso dell’ospedale civile.

Incendio Villa Camposanto VecchioSul posto sono intervenuti – anche con autoscala – i Vigili del Fuoco del distaccamento di Senigallia, i Carabinieri col Capitano Cleto Bucci e la Polizia Municipale, che ha chiuso un tratto di strada, tutt’ora non percorribile, per consentire le operazioni di soccorso: per l’anziana donna che risiedeva da sola in casa, Elena Guffanti, di 76 anni, non c’è stato però nulla da fare.

Incendio di via Camposanto VecchioAncora in fase di accertamento le cause del rogo, comunque di natura accidentale.

Un altro incendio in un’abitazione è stato segnalato, qualche ora prima, a Corinaldo, dove i Vigili del Fuoco di Senigallia e Arcevia e i Carabinieri di Ostra Vetere sono intervenuti attorno all’1.

Incendio in casa a CorinaldoUna donna di 30 anni di nazionalità polacca, ma da anni residente in paese, è rimasta gravemente ferita a seguito delle fiamme divampate per cause ancora in corso di accertamento nel salotto. La donna – K.C. le sua iniziali – nubile e di professione badante con un incarico anche alla Rsa di Corinaldo, si trovava sola in una casa di via Mura del Mangano.

Dapprima è stata soccorsa da un 42enne del posto (Davide V.) che si stava intrattenendo in un vicino locale quando ha notato il fumo. Incendio in casa a CorinaldoSono sopraggiunti anche i militari di Ostra Vetere, il maresciallo Gennaro Idea e il brigadiere Luigi Scapicchio, che hanno utilizzato un estintore per entrare nell’abitazione: con l’aiuto al 42enne, la giovane donna è stata portata fuori dall’edificio con ustioni su tutto il corpo. Immediato il trasporto prima all’ospedale di Senigallia e poi – date la gravi condizioni – attualmente è in prognosi riservata e in pericolo di vita – è stata trasportata all’ospedale di Parma, al centro grandi ustionati.

Nel corso dell’intervento anche il brigadiere Scapicchio ha riportato lievi ustioni al palmo della mano sinistra, con prognosi di qualche giorno.

Caricamento mappa in corso...
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura