SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia, tutto pronto per l’anno scolastico 2015/16: ecco tutte le novità

Tra le novità un'App per pagare la mensa e lo sconto per lo Scuolabus; Mangialardi:"offerta formativa di qualità"

3.075 Letture
commenti
Marche Notizie - Marchenotizie.info
Presenaztione anno scolastico 2015/16

La data più attesa (e per qualcuno più temuta) sta per arrivare: lunedì 14 settembre suonerà la prima campanella dell’anno per gli alunni in erba di Senigallia. Ai nastri di partenza delle scuole primarie e secondarie di primo grado del territorio comunale ci saranno 4.296 alunni (23 in meno rispetto il 2014/15).

Diverse le novità che sono state illustrate nella conferenza svoltasi nella mattinata dell’11 settembre presso la Sala Consiliare del Comune senigalliese. Ad introdurre il nuovo anno,alla presenza di tutti i dirigenti scolastici, ci ha pensato il primo cittadino Maurizio Mangialardi: “Abbiamo un’offerta formativa di grandissima qualità su scala regionale; il tutto frutto di un lavoro ad unisono fatto di decisioni condivise e tavoli di confronto. L’avvio del nuovo anno scolastico rappresenta un momento significativo per l’intera comunità e nonostante le difficoltà economiche legate al momento storico in cui stiamo vivendo, l’amministrazione assicura il suo impegno per garantire, come ogni anno, l’eccellenza dei nostri istituti garantendo tutti i servizi già in atto e proseguendo con il nostro impegno nell’implementare l’offerta”.

L'Assessore Simonetta BucariGli fa eco anche l’Assessore alla Pubblica Istruzione Simonetta Bucari: “In uno scenario di grandi trasformazioni su scala nazionale per la nostra scuola è indispensabile un dialogo costruttivo tra tutte le parti che ruotano intorno al mondo dell’istruzione: l’eccellenza dell’offerta scolastica garantita viene da una collaborazione sinergica che viene messa in atto tra Istituzioni scolastiche, famiglie e l’Ente locale; il nostro principale obiettivo è quello di offrire a tutti gli studenti le stesse opportunità di percorrere il proprio percorso formativo”.

Al riguardo – ha proseguito l’assessore – ci preme sottolineare come l’integrazione scolastica degli alunni disabili o extracomunitari sia un elemento fondamentale nell’attività di questa amministrazione che, a fronte della riduzione di finanziamenti da parte dello stato, compie un ulteriore sforzo per reperire risorse dal proprio bilancio sa investire sul servizio di assistenza personale educativa”.

Da registrare tra le novità la modalità di pagamento dei buoni pasto che avverrà attraverso un’apposita App che verrà presentata ufficialmente il 16 settembre. “Si tratta – ha affermato l’Assessore Bucari- di un’innovativa modalità di pagamento che permette direttamente dallo smartphone di pagare”.

Da sottolineare anche l’intervento del comune che ha inserito nel bilancio una cifra pari a 23mila euro per ammortizzare le spese del trasporto pubblico, a fronte degli aumenti decisi dalla regione. “Il nostro – ha sottolineato l’Assessore Bucari – è stato l’unico comune in tutta la Regione a farlo in modo che l’aumento dei trasporti, gravi il meno possibile sulle famiglie”.

Confermata anche quest’anno la fornitura gratuita di libri di testo per la Scuola Primaria e la fornitura gratuita o semigratuita dei volumi di testo agli alunni della scuola dell’obbligo e della scuola secondaria superiore.

Immutata anche l’organizzazione del servizio di refezione: i pasti per le scuole dell’infanzia e primarie saranno prodotti dai cuochi comunali in due differenti centri cottura e poi trasportati a tutti i refettori scolastici. Per quello che concerne le scuole medie, i pasti continueranno ad essere prodotti dalla CIMAS. Al riguardo non sono previsti incrementi tariffari a carico delle famiglie e sono confermati la riduzione del 50% del prezzo del buono pasto per il secondo figlio e l’esonero per il terzo.

Commenti
Ci sono 2 commenti
maria garbini 2015-09-13 09:20:10
Anche queste notizie sono utili pro-foto sindaco!
Il sindaco RICCIOLino si sbrighi a confermare(???) in questa occasione e/o in qualche altra, che sta ospitando a casa sua (con foto acclusa) una famiglia di "rifugiati SIRIANI" !!!!!! In Europa è stato preceduto dal premier finlandese; se vuole essere proclamato il sindaco più BUONO (oltre che più BELLO) d'Italia ha pochissimo tempo.
Continuare a rammentare che: A) Senigallia sette-7 assessori UNO in più che in consiglio regionale? B) molte foto al giorno c'imprimono in testa la bellezza del ricciolino. s.n.d.610
maria garbini 2016-09-12 20:08:12
Il ricciolone-nocchiero beato tra le dirigenti; ogni occasione è buona per fassi fotografa!
610s
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura