SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Verde Menta Senigallia - Caffetteria, Gelateria, Food, American bar

Porto, riqualificazione e ponte Perilli: “L’amministrazione confonde i cittadini”

Senigallia Bene Comune torna sulla questione del ponte mobile e sugli interventi. Mozione in consiglio

2.032 Letture
commenti
Un esempio di porta vinciana

Non dovrei dedicare tempo a rispondere alle “non risposte” del Sindaco Mangialardi apparse sulla stampa mercoledì 9 settembre perché: “le energie e le competenze dei consiglieri comunali debbano essere rivolte verso altri ed importanti problemi“. Questa l’unica affermazione che ha un senso logico nelle dichiarazioni rilasciate al cronista; ed è appunto in tale direzione che Senigallia Bene Comune sta dirigendo la sua attività da tre mesi a questa parte.

Come chiunque può notare ogni parola messa nella nostra mozione, che sarà discussa nel consiglio comunale che si terrà il giorno 15 settembre alle ore 15.30, deriva dall’accesso ai documenti che abbiamo fatto, che abbiamo attentamente analizzato, distribuito ai giornalisti e pubblicato sul nostro sito perché ognuno possa leggerle e capire con la propria testa come stanno le cose.

Argomentare senza produrre documenti è la modalità che questa amministrazione sta usando da tanti anni per confondere e rassicurare i cittadini, quando non c’è nulla di cui stare tranquilli.
Di fronte ai documenti allegati alla nostra mozione il Sindaco dichiara innocentemente: “Il progetto di riqualificazione del porto, che ha ottenuto finanziamenti ministeriali, ha avuto tutte le autorizzazioni e verifiche da parte del Ministero, del Consiglio Superiore dei Lavori Pubblici, nonché la valutazione di impatto ambientale.” senza produrne neanche uno a convalida di quanto afferma.

In merito alla affermazione che: “Non può essere fatto passare il messaggio fuorviante che il progetto è stato modificato in funzione dell’area ex Sacelit Italcementi.” dovrebbe informarsi, dato che ha scarsa conoscenza della questione e che all’epoca era l’assessore ai lavori pubblici, di quanto è stato scritto nella determina dirigenziale 1134/2007 a pag. 2: “Che il ponte mobile previsto nel Piano d’Area del comparto Sacelit-Italcementi con oneri a carico di privati non verrà realizzato in tempi certi e definiti, fatto questo che non consentirebbe l’accesso carrabile alla banchina del molo di ponente fino alla esecuzione di detta struttura ….. Che per ovviare a questa imprevedibile situazione (??? Che centra il progetto Sacelit-Italcementi con il progetto approvato per la Riqualificazione del Porto. Sono due interventi ben distinti e autorizzati separatamente.) si propone di sostituire la porta mobile Vinciana, prevista sull’attuale varco di accesso alle darsene interne, con una struttura fissa carrabile….

Per ultimo analizzo l’affermazione: “Ed a parte il fatto che una ‘porta vinciana’ è stata comunque realizzata…” lo invito ad informarsi su cosa sia una porta Vinciana e per fargliene vedere una aggiungo una foto presa a caso da internet. La porta Vinciana è una porta e non due buchi di dimensioni ridicole. Quanto affermato dal sindaco equivale a dire che ognuno per entrare in casa accede dalla finestrella a vasistas del bagno di servizio invece di entrare dal portone.

Pertanto La invitiamo formalmente a voler predisporre un dibattito pubblico con carte, documenti e con la partecipazione dei tecnici progettisti e dei tecnici di Senigallia Bene Comune per informare adeguatamente la giunta, i consiglieri comunali e i cittadini in merito alla nostra mozione e sul concreto rischio di esondazione per Senigallia senza la riapertura del collegamento con la III° darsena del porto.

Ah! Stavo per dimenticarmi l’affermazione finale “Perché allora Sartini non chiede anche la demolizione di ponte Perilli?” Perché l’ha fatta? Ha forse qualcosa a che vedere con l’accesso agli atti fatto da Senigallia Bene Comune il 30 giugno di cui, tra l’altro, abbiamo avuto finora parziale risposta in merito oppure ha una sfera di cristallo a cui affidarsi?
Ecco quanto richiesto:
– verbale di collaudo del ponte Perilli;
– verbale Conferenza dei Servizi inerente i lavori del ponte Perilli;
– parere dell’Autorità di Bacino e dell’Autorità idraulica competente (Provincia di Ancona) inerente i lavori del ponte Perilli;
– preventivi pervenuti per la realizzazione del ponte Perilli a campata unica, antecedenti l’affidamento dei lavori di manutenzione dello stesso alla ditta EDRA COSTRUZIONI SOC. COOP. A R.L.
da Giorgio Sartini
Senigallia Bene Comune

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno