SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marcheinfesta.it

Nuova Senigallia: “Atto anti democratico di chi dice di essere democratico”

"Da Mangialardi non una sola parola di condanna per i fatti accaduti in Piazza Roma"

Marcello Liverani

Dalla bacheca di Facebook di “Valerio Ciainas Bartolini”: “Questa sera, alla casa del popolo di Roncitelli che è un circolo ARCI ci dovrebbe essere Liverani, ma tesserati vari, tra i quali “Vitto”, si stanno organizzando per non farlo entrare. Per chi vuole andare a dare man forte, e per me sarebbe cosa buona e giusta, la punta è alle 20,30 al circolo ARCI di Rocitelli. Chi di noi non va alla cena di Rossi, tra i quali io, e vuole divertisse un po’, vada. Di seguito la lettera”.

Al Comitato Arci Marche
Ai Circoli ARCI di Senigallia
“Amici e soci dell’ARCI, sono VITTORIO SERGI, un socio iscritto da diversi anni all’ARCI di Senigallia, convinto sostenitore della forma associativa e delle preziose attività sociali e culturali che i nostri circoli svolgono sul territorio con grande generosità. Quest’anno sono iscritto al circolo di Scapezzano perchè là organizzo le attività di doposcuola per i bambini mentre gli anni scorsi ero iscritto a Roncitelli dove vivo. Vi scrivo per esprimere tutto il mio disappunto per l’incoerenza con cui alcuni circoli stanno trattando i temi delicati della campagna elettorale e la superficialità con cui concedono spazi a personaggi ambigui e discutibili. Mi riferisco alla concessione di spazi per la campagna elettorale a Marcello Liverani candidato Sindaco per la lista Nuova Senigallia non chè ad altre liste razziste e xenofobe come la Lega Nord e liste civiche associate ad esse come Unione Civica. Per questi motivi, per coerenza con i propri valori politici e culturali fondamentali i circoli ARCI, come ha fatto giustamente quello di Borgo Bicchia (Senigallia) lo scorso Aprile, dovrebbero negare l’uso dei propri locali a questi personaggi….. A Roncitelli il direttivo del circolo ha concesso lo spazio, speriamo per superficialità e non perché aderisce alle idee politiche reazionarie di questo signore……Per questo, se l’evento non sarà cancellato, venerdì 15 Maggio invitiamo tutti i soci ARCI veramente antifascisti ad intervenire alle ore 21 alla Casa del Popolo di Roncitelli per riaffermare questi principi….. SE QUALCUNO CREDE IN QUELLO CHE CREDE IO, SE QUALCUNO VORREBBE VENIRE, IO VADO!!!! CONTATTATEMI IN PRIVATO”.

Dopo aver letto questo ennesimo attacco alla libertà della persona e della parola, era inevitabile che cancellassi l’incontro sia per salvaguardare l’incolumità delle ragazze giovani del mio gruppo candidate con Nuova Senigallia e Scegli Tu, che per un doveroso rispetto per i residenti di Roncitelli che di certo non si sarebbero meritati i tafferugli nella loro frazione.

Non è bastata la dimostrazione di inciviltà e anti democrazia espressa giovedì pomeriggio dai teppistelli che, coccolati, foraggiati e accuditi dalla sinistra locale, hanno impedito un comizio pre elettorale, anche con il sottoscritto hanno dovuto dimostrare la loro totale inciviltà, la loro totale assenza di democrazia e la loro grave ignoranza passandosi, con un tam tam certosino su Facebook, il messaggio di arrecare disturbo e danno a chi civilmente e democraticamente avrebbe dovuto esporre il proprio programma elettorale ai residenti di Roncitelli.

L’ennesimo atto anti democratico e violento di chi dice di essere democratico, e lo è così tanto da mandare una lettera a tutti i circoli ARCI. Prima il Sig. Ivano Sbrollini, ieri i teppisti del centro sociale, e oggi questi…non c’è che dire, un insieme inverecondo di idiozia pura.

Donne e/o bambini, ragazze giovani, questi non guardano in faccia a nessuno, a questi piace solo far casino e non si curano di chi hanno davanti, a loro nulla importa, loro solo con la violenza sanno parlare in quanto non sono in grado di reggere un dialogo franco ed educato con le persone. Viaggiano nella loro beata ignoranza e professano un solo dogma: quello della violenza e dell’intimidazione come metodo per impedire a chi è democratico e civile di esprimere le proprie idee.
Venghino signori venghino, il circo dell’idiozia è in scena a Senigallia.

Personalmente dispiace tutto questo, perchè oggi è stato impedito ai residenti di Roncitelli di conoscere il Programma Elettorale di Nuova Senigallia. Ringrazio il Presidente del Circolo Arci di Rocitelli, Sig. Adriano Mancinelli che ci aveva tranquillamente messo a disposizione i locali per una libera e democratica serata e mi scuso per quanto purtroppo è accaduto, anche se non è di certo colpa mia. Ringrazio la Dott.ssa Montanari del Commissariato di Senigallia che avrebbe provveduto a Simone Ceresoni in piazza durante le contestazioni a Matteo Salvinimandarci il personale delle Forze dell’Ordine per garantire legalità e libertà, ma Marcello Liverani non mette e non metterà mai a repentaglio l’incolumità di nessuno. Sono e sarò sempre un pacifista, lascio quindi agli stolti i mezzi antidemocratici. Quello che dovevo fare l’ho fatto ovviamente, i signori menzionati all’inizio del Comunicato sono stati dal sottoscritto querelati, e quanto è stato scritto su Facebbok salvato e già inviato alla Procura. A nulla gli è servito cancellare il tutto, ci dovevano pensare prima di scrivere.

L’ultimo mio personale ringraziamento va al Sindaco Mangialardi e a tutta la Giunta, che non una sola parola di condanna hanno espresso per i fatti accaduti giovedì pomeriggio in Piazza Roma. In fondo cosa vuoi pretendere da chi difende e coltiva l’anti democrazia e la violenza? Poteva forse l’Assessore Ceresoni dire qualche cosa visto che era in mezzo ai manifestanti che hanno usato la violenza come mezzo per impedire un comizio? Potevano forse condannare quanto è accaduto i Consiglieri Comunali Giacchella e Pergolesi ripresi in video mentre vengono portati via sotto braccio dal Reparto Mobile? No, questi signori non diranno e non potranno mai dire nulla perchè da sempre li foraggiano, li coccolano e li sovvenzionano.
Viva Senigallia e l’anti democrazia della sinistra!

da Marcello Liverani
Candidato Sindaco per Nuova Senigallia

www.marcelloliverani.it
https://www.facebook.com/marcello.liverani1
https://www.facebook.com/groups/comevorrestiSenigallia/

Commenti
Ci sono 14 commenti
BlackCat
BlackCat 2015-05-16 12:21:35
Chi fomenta odio (la Lega) raccoglie tempesta.
Sam 2015-05-16 13:14:28
Sono d'accordo con Lei, tutti gli esponenti della giunta dovevamo prendere le distanze al comizio di Salvini, o meglio potevano stare in piazza Roma ad ascoltare se lo ritenevano opportuno ma non stare in mezzo ai manifestanti, rischiando di fatto di appoggiare una protesta, a mio parere, poco civile. Di contro non capisco perche' Lei e i suoi avete disdetto l'incontro a Roncitelli. Bastava secondo me trovare un altro posto dove farla piuttosto che chiedere a chi ha idee diverse dalle sue di prestarle i locali. Se vi proponete come alternativa a chi gia' governa e al primo intoppo scappate o annullate gli impegni con quali presupposti pensate di poter guidare una citta' complessa come Senigallia? Di situazioni anomale ne troverete diverse e allora che farete?
Ingrao
Ingrao 2015-05-16 13:15:21
Liverani...chi ?
giulio 2015-05-16 14:16:06
Piena solidarietà al sig. Liverani, il quale, forse ingenuamente, combatte con le armi della democrazia e dell'educazione. Armi, evidentemente spuntate, se rivolte contro certe persone. Un saluto a tutti i lettori di Senigallia Notizie.
Harrylacarogna
Harrylacarogna 2015-05-16 14:24:08
Il suo passato o per meglio dire quello dei suoi predecessori,basta e avanza.
Paperinik
Paperinik 2015-05-16 14:37:11
Mannaggia alla miseria, mi tocca essere solidale con Liverani. Coloro che predicano democrazia, sono i primi a non applicarla, vergogna loro e chi, come primo cittadino, non permette che ci sia Democrazia all'interno della propria citta'. Che il 31 di qsia per questi pseudo signori, la sconfitta piu' grande della loro carriera politica. Andate a casa e vergognatevi.
maria garbini 2015-05-16 14:40:06
Aspetto ???????.......
Non ho potuto sentire una sola parola del “nazista” Salvini, in quanto la polizia non mi ha consentito d'avvicinarmi alla piazza da nessuna strada e finora nulla anche sui media locali. Smettetela di ringraziare le forze dell'ordine dei capoccioni-capi-capetti che emanano ordini di evitare ogni contrasto con i fanulloni-mezzacanna; è anche questa una SCONFITTA! s.n.d.610.
Paperinik
Paperinik 2015-05-16 14:45:35
Mi tocca essere solidale con Liverani. Vergogna a chi professa democrazia e poi non la attua e vergogna al Primo Cittadino che non si erge a difensore dei diritti di tutti, anche di chi gli e' avversario. Siete peggio dei fascisti che voi tanto odiate, siete la vergogna di coloro che sono morti per rendere questo paese libero dalle dittature, siete voi la dittatura e venite spalleggiati da chi dovrebbe essere super partes. Fate schifo.
Lassie
Lassie 2015-05-16 14:46:49
Marco J...non siamo scappati al primo intoppo, come ho scritto io ho 56 anni, e avendo nel gruppo ragazzi (donne) che vanno dai 21 ai 28 anni, ho pensato prima a loro e poi ai residenti di Roncitelli che di certo non si meritavano una serata con i tafferugli e la celere per le strade della frazioni. I centri sociali, fino a prova contraria, quindi anche i circoli ARCI, in tutta Italia sono aperti a tutti, solo qui a Senigallia c'è qualche idiota che la pensa diversamente. Altri circoli ARCI ci hanno ospitato, tranne quello di Borgo Bicchia, anche Roncitelli ci avrebbe ospitato tranquillamente, ma qui il problema sono un manipo li di teppistelli che dicono di professare la democrazia, danno a me del fascista, razzista e xenofobo, quando i primi veri fascisti sono proprio loro. La mia educazione e il mio rispetto verso le idee di tutti non mi farà mai e poi mai agire con questi scherzi che ritengo anche inutili, perchè pensano di essere furbi, ma dimostrano di essere solamente degli imbecilli. Roncitelli comunque non l'abbiamo abbandonata anche perchè una candidata nostra è di lì e ha un progetto particolare, e presto ritorneremo a parlare con loro.
Daniele_Sole
Daniele_Sole 2015-05-16 15:33:27
Una precisazione doverosa: l'assessore Ceresoni ed il Consigliere Pergolesi hanno chiarito la loro posizione.
E proprio perche' sono facilmente smentibili qualora avessero detto il falso, direi che il loro caso e' chiuso.
Bene ha fatto il candidato Liverani a denunciare il fatto, seppure sia convinto che, se anche si fosse presentato, gli eventuali "facinorosi" sarebbero stati facilmente allontanati dai presenti all'incontro.
Con tutto il rispetto, ma il segretario nazionale di un partito ha un appeal molto, molto maggiore nei confronti della contestazione.
fredvargas
fredvargas 2015-05-16 16:00:12
paradisi e rebecchini però ci vanno a parlare a un circolo arci, quello di scapezzano. io, fossi in lei, non so come reagirei a questo smacco...
Gnagnolo
Gnagnolo 2015-05-16 17:46:53
Vogliono tutti parlare al Circolo. Io preferisco parlare al Circo.
Lassie
Lassie 2015-05-16 19:24:47
A chiarimento, fredvargas, anche noi siamo andati a parlare al Circolo Arci senza che accadesse nulla, sono stati molto ospitali e gentili nei miei confronti, niente da dire su di loro.
Ingrao
Ingrao 2015-05-16 20:08:27
Liverani ...chi ?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura