SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Operai al cimitero assenti perché senza benzina, Comune non scarichi le colpe”

Sul caso della tumulazione avvenuta solo nel tardo pomeriggio interviene Marcello Liverani

2.448 Letture
commenti
Loculi al cimitero

Così il sindaco di Senigallia, Maurizio Mangialardi, sui disservizi verificatisi ieri (Ndr: 10 marzo) al cimitero di Montignano per la tumulazione di due defunti, a causa dell’assenza del personale addetto“.

Questa dichiarazione, scritta in un comunicato ufficiale del Comune, è fuorviante e tendenziosa perché sembra che la colpa della tumulazione non avvenuta sia del personale addetto che era assente: ma non è assolutamente vero.
Perché l’assenza a Montignano è ampiamente giustificata vista l’impossibilità nel recarcisi; inoltre il personale addetto è rimasto, insieme al sottoscritto che ascoltava tutte le problematiche della questione, tutta la mattinata fermo e presente al cimitero delle Grazie a Senigallia. Il mezzo che viene utilizzato per la tumulazione era senza carburante, e solo in tarda mattinata, da Avellino, hanno mandato 30 euro per fare benzina.

Quindi gli operai erano materialmente impossibilitati recarsi a Montignano visto che non dispongono di altri mezzi oltre a quello parcheggiato al cimitero a Senigallia. Se il Comune, nello scrivere un comunicato, parla di “assenza del personale addetto”, dovrebbe anche spiegare per bene il perché della loro assenza. La correttezza questo impone. Perché se no qualcuno potrebbe pensare che la colpa sia degli operai, cosa non vera in quanto erano, purtroppo, impossibilitati a recarsi a Montignano per mancanza di benzina.

Vogliamo sperare che questa non sia una scusa per scaricare la colpa sugli operai quando proprio non ne hanno, quindi vigileremo in maniera molto attenta denunciando alle autorità competenti tutto quello che potremmo ritenere sbagliato.

Marcello Liverani
Candidato Sindaco per Nuova Senigallia

www.marcelloliverani.it
facebook.com/marcello.liverani1
facebook.com/groups/comevorrestiSenigallia/

Commenti
Ci sono 9 commenti
Senigalliese 2015-03-11 23:27:03
Il sindaco ha fatto più che bene a prendere tale decisione!e non stiamo a prenderci in giro perché il problema non sono certo i 30€ che dovevano arrivare,udite udite,DA AVELLINO!!i soldi per andare al bar a bere gli operai li hanno quindi se avevano rispetto della propria posizione e del delicato compito che sono tenuti a svolgere avrebbero avuto modo di recarsi a Montignano a tumulazione!non stiamo a prenderci in giro!se volevano protestare per le loro mancate retribuzioni hanno sbagliato decisamente luogo e modo.
È un loro problema che va risolto con la loro ditta di appartenenza e non può certo andarci in mezzo una famiglia in un momento così delicato per loro!è inammissibile come si faccia a prendere le difese per questa sottospecie di "sciopero" messo in atto dagli operai!si informi molto meglio su tutto caro Liverani prima di fare commenti affrettati e fuori luogo.
Complimenti ancora al sindaco per la decisione presa in merito!
ilbianconiglio 2015-03-12 07:56:20
Ma che dite? Come viene in mente di tira in mezzo la gente che non viene pagata per campagna elettorale? Ma come vi pare che un sindaco scarica la colpa sugli operai?
Antani 2015-03-12 09:09:26
Ahah mi fanno ridere entrambi! Chi non ha due spicci per la benzina e chi li difende...
Non è che fra un po' verrà fuori che è colpa della famiglia? Tutto per coprire chi (...omissis...) di svolgere il suo lavoro.....
Aurelio
Aurelio 2015-03-12 10:26:42
Liverani, un figurone dietro l'altro!!!!! ottima la sua campagna elettorale! continui così!!
matteo 2015-03-12 10:48:30
ma sull'assenza degli addetti al cimitero siamo tutti d'accordo? mi sembra di sì, quindi è evidente che la causa del disservizio era proprio l'assenza del personale, indipendentemente dal motivo. citare ciò (tra l'altro nemmeno virgolettato, quindi potrebbe anche non essere parole del sindaco ma di chi lo ha riportato - addetto stampa?) non vuol dire colpevolizzare qualcuno, ma esporre i fatti. rileggendo il comunicato non mi sembra che il sindaco abbia dato la colpa ai lavoratori, bensì a "questioni di natura organizzativa e sindacale dell’azienda". Gli si può imputare scarsa sensibilità verso i lavoratori visto che ha rimosso immediatamente l'incarico senza cercare una mediazione, non di averli colpevolizzati. tenendo conto che io, se non fossi pagato, continuerei sì a lavorare, ma di certo non anticiperei un centesimo di spesa, soldi che seppur pochi, chissà se e quando li avrei rivisti.
Sebastian
Sebastian 2015-03-12 18:19:32
Aurelio, devi sapere che c'e' gente che "pesca" nel torbido, abitando pero' in collina dove una volta all'anno fa lo "pseudo chef" tra una salsiccia e l'altra, questa persona pero' non e' Liverani, indovina chi e'? Aurelio Aurelio.....la coerenza l'abbiamo venduta per avere un metro di spiaggia in piu'? Aurelio Aurelio......
Senigalliese 2015-03-12 20:59:13
Come mai Stereo ce l'ha con Aurelio??dalle poche righe che Aurelio ha scritto non mi sembra abbia detto niente di male...incolpate e date giudizi fondati sull'anonimato giusto per il gusto di attaccare!fate ridere!!!
Aurelio
Aurelio 2015-03-12 23:55:03
Stereo stereo, con chi ce l' hai???? Che vuoi??? abbiamo la coda di paglia?!?!?? non si fa campagna politica usando finti nomi per dire quello che a 4 occhi non hai il coraggio di dire. A Senigallia oramai lo sanno anche i muri.. Ma prego, continuate cosi. vi date la zappa nei piedi da soli.
simone b 2015-03-13 00:13:10
Altra occasione persa per stare zitti invece in sparlare degli altri...forse non sa che la ditta incaricata è una ditta esterna al comune, la quale non paga gli operai da gennaio e che è sul lastrico quindi il comune c'entra ben poco.....ben fatto a cambiare ditta....cmq si parla e si parla sempre e solo per mettere gli altri in cattiva luce facendo magre figure.....
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura