SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

La rivista Sestante presenta a Senigallia il suo indice analitico

Venerdì 6 giugno incontro alle ore 17.30

"Sestante", presentazione numero

Il prossimo venerdì 6 giugno alle ore 17,30 al Caffè Centrale di Senigallia il Circolo presenterà, in prestampa, l’indice analitico e generale di tutti i numeri pubblicati della rivista “Sestante”.

Si tratta di un lavoro corposo che uscirà definitivamente a novembre dopo la pubblicazione degli “Atti Convegno Alberto Polverari”. Si è però deciso di anticipare la divulgazione se non altro per facilitare il lavoro dei ricercatori che quotidianamente interpellano.

La presentazione sarà arricchita dall’intervento da un lato di Leonardo Badioli, ospite della vicenda del grandissimo Oliverotto Uffreducci il morto ammazzato per ordine del Duca Valentino, Cesare Borgia, nella notte dell’atroce inganno del 31 dicembre 1502.

Per l’altro verso vedrà un ulteriore arricchimento a cura di Aristide Salvalai e dei suo amici del Circolo Focus, se non altro a testimonianza di quanto Cavlalli, De Luca, Giacomelli, Ferroni, Pegoli ecc, hanno rappresentato e rappresentano con bravura nel panorama fotografico non solo nazionale.

Numero di "Sestante"I due interventi a latere di Porcelli, quelli di Badioli e di Salvalai, sono emblematici della ricchezza dell’arte, della cultura, dell’imprenditoria e della società in tutte le venature della Valmisa. Tanto da disvelare con l’incontro – se ce ne fosse ancora bisogno- che lungo il Misa la risorsa più efficace e risolutiva è quella umana e per attivarla basta investirci opportunamente, con la pazienza di leggerla e capirla.

Fiera, teatro, ospitalità, impresa, laboriosità così come mare, spiaggia, colline, ambiente, siti, agricoltura sono un tutt’uno che fanno di questo territorio una ‘perla’ ancora appetibile per chi ha voglia di darsi da fare.

E così per la penna leggera e sapiente di Sveo Sanseverinati vien fuori con “1945, Senigallia povera milionaria” tutta la tenacia e la fantasia dei senigalliesi dal passaggio del fronte e dalla Liberazione della città fino al 70° anniversario che ci apprestiamo a celebrare.

In questi giorni, infine, è impossibile non ricordare la demolizione della ciminiera della Sacelit-Italcementi, a suo tempo immortalate in copertina da Foto Effimera.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura