SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Centro Il Maestrale

Tenta di rapinare due anziane poi rinuncia, “è uno scherzo”

Giovane di Castelleone di Suasa avrebbe prima chiesto i soldi poi li avrebbe rifiutati: condannato

1.633 Letture
commenti
Aula del tribunale di Senigallia

Tentata rapina secondo l’accusa, uno scherzo per ricercare attenzioni è invece l’ipotesi della difesa. Tra questi due estremi si è pronunciato il giudice nel processo a carico di U.O., 25enne di Castelleone di Suasa imputato per tentata rapina a due anziane del paese nel febbraio 2009.

Il giovane, incontrando in due diversi episodi le donne per strada, intimò loro di consegnargli i soldi brandendo un coltellino e pronunciando la fatidica frase “questa è una rapina”, anche se dopo desistette dai suoi piani.
Proprio questo comportamento di desistenza ha fatto propendere il giudice per la condanna a 10 mesi di carcere, con pena sospesa: condanna che la difesa ha già in mente di impugnare ravvisando gli estremi per un’assoluzione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura