SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

“Senigallia, città cara ed inospitale”

Le lamentele di una coppia non soddisfatta della sua prima vacanza in città

11.558 Letture
61 commenti
La Spiaggia di velluto di Senigallia

Ci giunge in redazione – e ne pubblichiamo gli stralci più significativi – una lettera di una coppia di turisti, delusi dalla loro prima vacanza a Senigallia.


Ai lettori il compito di giudicare se i pareri espressi da Carlo e Anna – questi i nomi con cui si firmano i due turisti, marito e moglie – corrispondano, o meno, alla realtà dei fatti.

Abbiamo rilevato – spiegano i due – che i prezzi sono elevati. Due bicchieri di birra alla spina in un locale ci sono costati 7 euro mentre i vestiti e i costumi erano generalmente in vendita a prezzo intero anche durante il periodo dei saldi, nel mese di luglio“. “Possiamo inoltre parlare di inospitalità perché più volte i commercianti si sono rivolti nei nostri confronti con fare arrogante e scortese, specialmente dopo aver sentito il nostro accento meridionale“, aggiungono.

Nello specifico “in un negozio del centro il proprietario ha repentinamente cambiato tono mostrandosi scortese alla nostra richiesta di pagare una bottiglia di olio al prezzo di 10 e non di 11 euro (sconto che già ci aveva fatto qualche giorno prima sua moglie). Il problema non è lo sconto in sè,  ma l’arroganza e il mettere in dubbio la nostra assicurazione di aver già acquistato precedentemente a quel prezzo“.

Anna – che scrive la lettera – evidenzia che nell’occasione la coppia “si è molto indignata uscendo senza fare acquisti e dirigendosi in un altro esercizio commerciale dove il proprietario si è mostrato subito cordiale e disponibile“.

Insomma, la coppia ammette che ci sono delle eccezioni e nel parlare di un bar del lungomare tesse le lodi “dell’eccellente accoglienza ricevuta, un caso da prendere ad esempio per far sì che nel turista aumenti il desiderio di ritornare a Senigallia“.

Tuttavia, altri episodi negativi si sarebbero ripetuti con locali “che danno l’impressione che effettuare un servizio sia un favore fatto al cliente” e prezzi troppo costosi (“12 euro per un caffè freddo, una bottiglietta d’acqua, un crodino e una lattina di coca cola con il cameriere che una volta riscosso il denaro non ci ha nemmeno portato i biscottini e le fettine di limone che avrebbe dovuto servirci“).

Il bilancio dunque per Anna e Carlo è deludente: “A parte il mare, la spiaggia e qualche rara eccezione credo che non rimpiangeremo nulla di Senigallia, cara, inospitale e aggiungerei anche un po’ antimeridionalista“, conclude Anna.

Commenti
Ci sono 61 commenti
renzo 2013-08-06 10:52:23
O e' vero che i meridionali vengono trattati male e in quel caso ci sarà pure un motivo oppure sono i meridionali che hanno sempre da piangere per ogni motivo. Ad Anna e Carlo la sentenza.
GATTO 2013-08-06 10:58:35
OGNI PAESE CHE SI VA SIA AL NORD CHE AL SUD CI SI PUÒ TROVARE POSTI COSI MA NON VOGLIO DIFENDERE NESSUNO DICO SOLO CHE ERA UNA COSA DA NON PUBBLICARE SUL GIORNALE PERCHÉ PER COLPA DI QUALCUNO CI POSSA ANDARE DI MEZZO IL TURISMO E IL NOME DI SENIGALLIA MA SOPRATTUTTO FARSI DARE LO SCONTRINO CHE PROVI LE DICHIARAZIONI DEL CLIENTE OPPURE SE LO HA GETTATO VIA COSA NON INTELLIGENTE DA PARTE DEL CLIENTE PERCHÉ FACENDO QUESTE DICHIARAZIONI BISOGNEREBBE DIMOSTRARE OPPURE ANDARE CON I CLIENTI DOVE SI SONO TROVATI MALE A PARLARE CON I GESTORI DEGLI ESERCIZI SE PREZZI TROPPO ELEVATI E IL MENU NON CERA ANDARE DALLE AUTORITÀ CHE COSI VA BENE ALTRIMENTI SI ROVINA LA REPUTAZIONE DI UNA CITTADINA CHE PER COLPA DI QUALCUNO NON VA BENE GIÀ IL TURISMO è POCO PUBBLICATE ANCHE QUESTE COSE CHE RIMARRANNO SOLO I SENIGALLIESI A SENIGALLIA
Anonimo 2013-08-06 10:58:54
“12 euro per un caffè freddo, una bottiglietta d’acqua, un crodino e una lattina di coca cola con il cameriere che una volta riscosso il denaro non ci ha nemmeno portato i biscottini e le fettine di limone che avrebbe dovuto servirci“ bhè, se calcolate il coperto non mi sembra così assurda la cifra eh.. logico che al ristorante ci prendi un piatto di tortellini...
Za 2013-08-06 11:12:37
Articoli con titoli come questi, per quanto utili alla sensibilizzazione degli operatori turistici alla cordialità e disponibilità, fanno passare la voglia di venire a Senigallia. Io eviterei di postarli, perchè il lamento di due persone non può lanciare una campagna diffamante poco utile verso la nostra città. In risposta ai Signori, che hanno pagato due birre 7 euro dico scherzosamente: "se n c'ave i soldi ste a casa!"
Mario Rosso 2013-08-06 11:16:50
Cari Carlo e Anna avete soltanto confermato quello che pensano molti Senigalliesi, questa è la città dei furbi e dei maleducati. Proprio ieri facendo spesa alla Conad ho visto due Signori caricare un grossa quantità di cartoni di birra in macchina, bottiglie da 30 Centesimi vendute a 5-6-7 euro e spesso senza scontrino, alla faccia della copertura delle spese, con due mesi di lavoro vogliono vivere da ricchi tutto l'anno e i fessi pagano una birra 200 volte il prezzo. Come Senigalliaese mi scuso e vi consiglio di salire ancora un oò, Riccione, Rimini, li si sta bene.
Senigalliese purosangue 2013-08-06 11:31:08
La cortesia, il rispetto nei confronti del cliente è spesso un assoluto optional.
Entrare in un locale e trovare un sorriso ed un buongiono, non costa nulla e dà buonumore.
Qui a Senigallia a volte è già tanto ricevere un lunatico buongiorno.
Sui prezzi meglio sorvolare. 5euro, una birra senza alcunchè (ne patatine ne noccioline) gridano vendetta.
E poi, vogliamo parlare dell orribile giochetto dei prezzi "diversi" a chi è straniero?
L'ho scoperto a mie spese. la mia ragazza è tedesca, e se chiede lei il conto e poi vado a pagare io, immancabilmente, chissà perchè c'è sembre qualcosa di troppo nel conto...... (e come mai, in germania non mi succede mai l' opposto? )
A proposito di Germania, sarebbe oppurtuno avvisare gli amici di Lorrach che quando vengono qui, mantenessero i prezzi di casa loro. (il bicchiere di birra piccolo a 1.50 euro e grande a 2.50)
Locale 2013-08-06 11:35:48
Caro Mario rosso se ti vedi che in esercente pubblico acquista birra e la vende 7 volte tanto lo fa solo a fin di bene nel senso che per riuscìre a pare affitti stratosferici di locali, utenze ma sopratutto stipendi al personale!!! Quindi la vita da ricchi nessuno la fa!! Questa e l ignoranza di chi non sa come funziona un locale!!!
Senigalliese purosangue 2013-08-06 11:38:44
Per il sig. Gatto, la verità purtoppo è quella segnalata o la dai signori che hanno mandato la lettera.
Senigallia è una città che meriterebbe molto, ma gli episodi segnalati, non sono ne csuali ne sporadici.
In questo periodo, esco spesso la sera, in quanto ho amici che tornano a Senigallia un pò da mezza europa, e i comportamenti riportati non mi sembrano assolutamente lontani dalla realtà.
Manca una vera cultura del rispetto del cliente.
E non parlo in situazioni da bolgia infernale come durante la settimana del Summer jamboree, ma proprio come abitudine consolidata.
Girare, guardare "il mondo" con occhi aperti e ricettivi farebbe molto bene a molti bottegai senigalliesi.
Naisha 2013-08-06 11:41:53
Vivo a Milano e frequento Senigallia da molto tempo essendone originaria, e purtroppo devo dare atto alla coppia di turisti che in effetti non è una città a buon mercato anzi direi piuttosto cara e ahimè anche poco curata.
Peccato.
landi lorella 2013-08-06 11:48:31
vero....la cordialità a Senigallia è un optional...non sanno cosa significa la cordialità,la gentilezza....sono persone ignoranti di fondo,ma in apparenza vogliono fare i snob ,quando non lo sono....
Molto apparenza e poca sostanza mentale!!!!
non hanno capacità imprenditoriale,sono egoisto ed egocentrici.
renzo 2013-08-06 11:51:41
Se paghi 7€ 2 birre e' paghi il fatto che c'è un povero pirla che anziché andare a divertirsi come tutti quelli che ha intorno sta li a farsi il mazzo per far divertire gli altri. Si chiama servizio ed ha un costo. La birra in se e per se te la possono anche regalare. È come al ristorante,non si paga quello che si mangia ma il pirla che ha cucinato per voi,il cameriere che vi ha servito,il lavapiatti che lava per voi e tutto il resto.
Naisha 2013-08-06 12:03:49
Su Renzo...se cominciamo a parlare di pirla l'elenco si allunga ulteriormente.
renzo 2013-08-06 12:18:39
Troppo si allunga. Io per primo.
gio 2013-08-06 12:41:06
comunque se si va a fare il raffronto con altre città che vivono di turismo emerge che:
1-siamo molto cari per i consumi ( diverse volte ho detto che il semplice caffe da altre parti lo paghi 70 cent qui 1 euro)
2-non siamo simpatici
3-non abbiamo quello che si chiama " attenzione al cliente"
4-la nostra spiaggia di velluto non è più quella di una volta , altre spiaggie sono molto più belle
Betto Lelli 2013-08-06 12:44:09
Non entro nel merito dell'argomento principale dell'articolo; mi soffermo su un paio di particolari rivelatori: non me ne vogliano i signori autori della lettera ma sull'acquisto dell'olio 'se la vanno cercando'. Piccolo consiglio: meglio non chiedere sconti al negoziante se non si vuole far svanire la sua cordialità e disponibilità, o perlomeno farlo con molta cautela e sommessamente, e senza offendersi se viene rifiutato. Nel caso in questione (pur trattandosi di solo 1 €) l'1n_a77atura dell'esercente sorge spontanea con l'implicita pretesa del trattamento di favore, sbandierando un precedente acquisto con sconto accordato da altri; un po' come 'pretendere il braccio' dopo che è stata 'concessa una mano'. Anche riguardo ai vestiti e costumi a prezzo intero nel mese di Luglio, credo che la vendita a prezzi di saldo non riguardi la totalità delle merci e che sia a discrezione del negoziante. Sulle 2 birre "IN-UN-LOCALE" ha già risposto Renzo.
Forestiera 2013-08-06 12:45:38
Sig. Renzo "...i meridionali vengono trattati male e in quel caso ci sarà pure un motivo..." a quanto pare lei è il primo degli anti-meridionalisti! La faccetta strana quando gli esercenti senigalliesi sentono l'accento meridionale la avverto anche io. Pensavo che le Marche rappresentassero il Centro Italia, non la Padania degna di un Calderoli dell'ultim'ora. P.S. al Nord, quello vero, sono più cosmopoliti e meno retrogradi.
Naisha 2013-08-06 12:48:41
Locali da asporto che chiudono alle 19:30 in piena stagione neanche fossimo a Milano - Difficile trovare in piena stagione in città negozi aperti la Domenica - strade e vie sporche piene di cartacce, fogliame, rifiuti, ecc. - Estetica della città davvero poco curata - Prezzi esorbitanti di articoli di abbigliamento quando nelle città ormai sono in saldo da due mesi - e potrei continuare.......
calchidun 2013-08-06 12:50:15
lamentele di cui non bisognerebbe nemmeno tener conto ... che a Rimini una media servita al tavolo non la paghi 3,50 € ?
Se espongo .€ 11 su un prodotto devi ben capire che costa 11 euro mica siamo in marocco che stiamo mezzora a contrattare se ti va bene lo prendi altrimenti vai nel negozio a lato ma pensa te se ci si deve lamentare perchè uno vende ai prezzi esposti. Mi sembra come scritto su un pianto senza motivo, di persome abituate a lamentarsi a cui tutto è dovuto, ma che guardassero a casa loro che situazioni hanno, dove a proprosito di tasse non solo non battono scontrini ma vi son tanti locali che non hanno nemmeno il registratore di cassa
Forestiera 2013-08-06 13:21:47
Sorvolerei su "guardassero a casa loro": siamo in Italia anche a Senigallia, fino a prova contraria...
I saldi in altre località turistiche offrono veramente prezzi competitivi: a Senigallia negli stessi franchising a marchi nazionali e internazionali i prezzi restano alti: Non parlo di botteghe e artigianato: i costosi manufatti e prodotti esclusivi, non so, li pagherà qualche sceicco, incurante della crisi e amante del "Made in Italy" pardon, Repubblica Federale delle Marche Galliche Padane.
gio 2013-08-06 13:30:13
in quanto a scontrino anche qua da noi si dimenticano ....
Luca 2013-08-06 13:42:06
certo ci vuole coraggio a chiedere uno sconto di 1 euro !!!
K 2013-08-06 14:10:27
Il turismo in questa città è in calo, questo è un dato di fatto, possiamo attribuirlo alla crisi ma la verità è che Senigallia è cara, è inospitale, ma sopratutto è abitata dai senigalliesi dalla mentalità chiusa e snob(figli di campagnoli).
lullina 2013-08-06 14:30:59
i meridionali sono visti male.. anche se la maggior parte delle volte hanno il portafoglio piui gonfio di parecchi "indigeni" ... ma si sà che se uno con l'accento napoletano o pugliese entra in un locale è meno servito di uno con le pezze al culo che ha accento Veneto... i fatti sono fatti.... poi ci sono i pidocchi arfatti che credono di essere molto in o molto chic e la città va a rotoli.. non c'è un vera politica di rilancio le turismo... . in alcuni hotel della rotonda le prime settimane di luglio c'erano 14 clienti... ma marotta era invece ben piu affollata... cosa cambia??? cambia che la puzza sotto al naso che hanno i senigalliesi DOC lì nn c'è.. che i prezzi che pagano i negozianti per gli affitti sono più bassi .. che se vai a mangiare lì mangi in pesce fresco e non ti portano via 1\4 dello stipendio.... (sorvolo su rimini) ... comunque, cari ospiti che vi siete trovati male, sappiate che ci sono dei locali dove il cliente è rispettato.... mai sui prezzi avete ragione.. se poi tra i frequentatori della chat c'è qualcuno che volesse provare la "vera" scortesia, vada al bar (..omissis..) di torrette....
lisbeth 2013-08-06 14:59:14
non so perché ma ho la sensazione che questo articolo sia una trollata e che ultimamente questo giornale on line usi di proposito questi sistemi per scatenare polemiche fine a se stesse. o meglio, il fine probabilmente è quello di ottenere più visioni e contatti possibili. spero di sbagliarmi.
catia 2013-08-06 15:28:35
Io sono pugliese e abito nell'entroterra di Senigallia da più di 10 anni, ebbene si noi meridionali non veniamo visti di buon occhio, e poi sorvoliamo sulla questione del saluto, sembra che ti facciano un favore, non hanno per niente senso del rispetto....
Bruno 2013-08-06 16:01:12
Comunque una lettera mandata da 2 persone che si sono trovate male non è da farci un'articolo.....purtroppo e vero che in alcuni posti ti portano via lo stipendio (ma non tutti i bar e ristoranti sono uguali) ,poveri loro hanno scelto male...se poi non hai i soldi stai a casa.
Penso che in tutte le città ci sono posti più cari e meno cari,quando faccio colazione la mattina in qualche posto una spremuta lo pagata 3 euro e dove vo di solito ora la pago 2 euro e io sono senigalliese....bisogna croscerei i posti...anche se è vero che il turismo e calato ma la colpa nn e da attribuire ai locali e poi se 2 birre le avete pagate 7 euro e non vi stanno bene andate in un supermercato che li con 7€ non c'è ne vengono solo 2.....è se dovete venire in vacanza per lamentarvi e fare i morti di fame che chiedete 1 euro di sconto su una bottiglia di olio state a casa, quando vo in vacanza e mi arriva il conto se salato pago e nn ci tornò più e non faccio fare l'articolo....
Patri 2013-08-06 16:08:43
Mi dispiace molto per i signori Anna e Carlo, a me è capitata la stessa cosa in montagna ma per questo non ho fatto una tragedia. Non penso affatto che Senigallia sia inospitale,allora hanno girato e visto ben poco.Sui prezzi è da vedere, sono favorevole in parte con Renzo.
Mario Rosso 2013-08-06 16:21:36
@Bruno "mi arriva il conto se salato pago e nn ci tornò più" Infatti, molti non ci tornano piu' è proprio questo il punto. Poi i gestori si lamentano con il comune che deve organizzare feste tipo SJ per far arrivare gente, peccato che il SJ viene pagato con i soldi delle tasse. Se non sei buono a fare il venditore chiudi la baracca, no che si alzano le tasse per coprire questi buchi.
roberto 2013-08-06 16:27:53
il racconto in chiaro scuro rappresenta la realtà di una città che dovrebbe sforzarsi di accogliere meglio i turisti, se di questo vuol vivere! ci sono molti bravissimi operatori, ma anche tanti che farebbero meglio a cambiare mestiere!
Melgaco 2013-08-06 16:29:59
Al sud tutto costa molto meno (andateci). Un milanese avrebbe detto che quei prezzi sono bassi. Poi che i senigalliesi in genere siano antipatici è risaputo (con poche eccezioni).
Giga 2013-08-06 16:48:50
La spiaggia di velluto è ancora molto lontana da essere una città turistica.. Ognuno guarda il suo orticello ed una volta che il raccolto è sufficente, se ne frega come se non ci fosse un domani. Fare i ricchi tutto l'anno? Parole sante, salvo poche eccezioni. Ma io credo che la colpa, oltre alla poca simpatia dei senigalliesi non sia solo degli operatori, ma anche dell'amministrazione comunale che fa buon viso a cattivo gioco.. e fondamentalmente non fa un cavolo per migliorare una città che è rimasta a vent'anni fa in quanto a mentalità, ma pretende di applicare i prezzi come se fosse Ibiza..
glauco galucoma 2013-08-06 17:03:08
io dico solo che... in trentino (quando esisteva la lira) ho pagato un gelato 1000 lire a pallina!!! capito bene? a pallina!!! 4 gusti - 4 palline - 4000 lire!!! in un campeggio sperduto nelle montagne non in una località tipo Cortina.. sono stato zitto e semplicemente mai più riandato...semplice!! contratti 1 euro al negozio? prossima volta consiglio il baratto.. la signora porta le uova fresche e l'esercente gli da la birra... e non parlo di sud-centro-nord...non mi frega da dove vengono i signori e del loro accento...un conto è ospitalità…un altro è una presa per il ……!! Domani chiedo lo sconto di 1 euro alle ferrovie dello stato.. sono sicuro che saranno scortesi ..idem per l’ enel e poi visto che mi sento internazionale chiederò lo sconto di 1 euro pure alle ferrovie Francesi e Tedesche…gli offrirò di cioccolatini in cambio.. vediamo il sorriso che faranno tutti quanti!!! Mi chiedo a cosa possa mai servire avere dei listini prezzi e dei cartellini visto che tanto si può trattare il prezzo  
glauco galucoma 2013-08-06 17:04:35
detto questo..concordo con molti..uno degli articoli più inutili mai pubblicati in internet..i coniugi contrattini manco fossero dei presidenti di stato hi hi hi che per caso sono parenti dell'editore?
Luisa 2013-08-06 17:14:48
Ma dico io!!! Godetevi le vacanze quale che sia la vostra provenienza, e non state tanto a rompere che ai miei occhi, per esempio, già la parola "VACANZE" è un sogno! Non è questione di nord o sud, ripeto! Ma di vita e buonsenso. GoDEteVEla!!! Gente poco portata a stare al pubblico c'è, ma c'è ovunque, perché la legge stabilisce che i soli ad avere diritto al lavoro al pubblico devono essere giovani e belli. Se questi non hanno capacità di essere cortesi, prendetevela con loro, sul momento, non a vanvera, e con tutta la città. Ci sono anche brave persone, allora di che stiamo parlando? Del fatto che c'è la crisi? Banale per quanto vero: C'è sempre chi sta peggio. Mi risulta che Venezia costi di più, e pure Milano, e pure Roma e pure il resto del mondo.
gio 2013-08-06 18:38:03
non discuto sulla questione economica ma sulla idisponibilità dei commercianti bisognerebbe vedere sempre con che modi si entra in un negozio a chiedere uno sconto con la scusa della crisi ci si permette di dire tutto dopo non ve la prendete se vi trattano male loro lavorano ci vuole rispetto
O. Manni
Paul Manoni 2013-08-06 19:01:57
Avranno anche tutte le loro ragioni per lamentarsi, se ritengono che per colpa di alcuni, l'intera città di Senigallia debba essere descritta come "cara ed inospitale", ma io, al posto loro, tutta questa smanfrina non l'avrei fatta. Soprattutto per la storia dello sconto sull'olio, visto che gli era andata "grassa" già il giorno prima.
Bond, James Bond 2013-08-06 21:20:08
Ma perché non restate tutti a casa vostra!?
pie 2013-08-06 21:22:12
Concordo con Luisa!! Aggiungo anche"se avete pochi soldi state a casa"!! Io faccio fatica ad arrivare a fine mese!! E sono fortunata!!
Joselito 2013-08-06 23:56:20
Mi associo con tutti quelli che si sono stretti intorno ai Anna e Carlo. Senigallia cara ed inospitale. Ci sono passato di persona proprio questa estate dove ho detto ad una mia amica di Pisa di venire in vacanza a Senigallia, convinto di averle proposto il top. Purtroppo il risultato è stato pessimo, in quanto nell'albergo che aveva trovato si è trovata con una camera arredata con mobili risalenti agli anni '70 e senza televisione(gli ho dato al mia). Per non parlare poi della cena: minestrina e petto di pollo. Stessa cosa la seconda sera, nonostante gli avesse chiesto espressamente un piatto di pasta per il bimbo di 8 anni che non è arrivato. Per non parlare poi della sera successiva, solo il secondo senza primo. Morale della favola, la mia amica ha preso il bimbo ed è andata in Romagna. Mi sono rivolto all'associazione albergatori e mi hanno detto che non potevano fare nulla perché non era un loro associato: il comune comunque dovrebbe vigilare sulle strutture ricettive in una città che vive principalmente di turismo. Ve lo dice uno che ha studiato scienze del turismo.
GIANLUCA 2013-08-07 06:06:43
Ho sentito tanti turisti lamentarsi dei servizi e prezzi di senigallia, Hanno ragione in romagna si spende meno e tanti servizi in più come per i bambini.
GIANLUCA 2013-08-07 06:10:39
Volevo solo dire che ci sono hotel fatiscenti con personale sgradevole e senza alcun servizio mentre altri, ma pochi ottimi come il giulietta, il bologna, e pochi altri
sarebbe bene da parte dell'amministrazione scovare questi inadeguati per senigallia e ammonirli
anna 2013-08-07 07:46:43
sono pienamente d'accordo con la coppia di turisti..anche a me e' successo di pagare purtroppo un conto ricaricato del doppio in un bel rinomato locale sul lungomare a senigallia e va la' che ci vivo,comunque io viaggio anche all'estero e devo aihme' concordare con il giudizio della coppia di turisti!!!devo sottilineare che si posso rincuorarvi qui a senigallia il turismo e' carente per tutti senza discriminazioni di provenienza sia rivolto ai meridionali che settentrionali ,ha deficit da tutti i punti di vista dai negozi a cui pare che fai un favore se compri qlcosa alle commesse che sono incompetenti nel settore e scortesi,ai prezzi dei ristoranti,locali e alberghi,certo che se devo organizzare una vacanza al mare di certo non scegliereri un citta' come senigallia!!!!
Mike 2013-08-07 08:21:38
Mi dispiace ammetterò ma la coppia di turisti ha colto nel segno. Senigallia, la città che mi ha adottato ha questi difetti, scortesia dei commercianti, città in linea generale molto cara rispetto ai servizi offerti e paragonata ad altre del suo livello.
Pertanto spero che Articoli come questo sia no da monito agli addetti ai lavori , auspicando che da ciò si tragga qualche riscontro positivo.
massimo 2013-08-07 08:44:05
I prezzi esposti non mi sembrano eccessivi mi sarei arrabbiato di piu' se fossero stati il doppio! Probabilmente lo scandalo deriva dal fatto che venendo dal sud i prezzi sono piu' bassi. Con i prezzi poco piu' bassi si potrebbe ottenere qualcosa di piu' dal turismo ma per arrivarci deve iniziare un meccanismo di ribasso a tutti i levelli che poi e' difficile da far partire.... Non e' solo un problema di costi ma anche di ospitalita' verso il cliente che spesso latita e un comume impegnato poco per il turismo cittadino.
Dave Stirling 2013-08-07 09:10:43
In Costa Smeralda mi sono stupito di trovare gli stessi prezzi di casa mia. A Porto Cervo parcheggio a 1,5€/ora per andare sulla spiaggia (libera) preferita dall'Aga Khan. E che mare. Ma se scegli Senigallia... oh, qui è così. Io invece ci abito e certi prezzi mi stanno un po' sull'anima...
Francesco 2013-08-07 09:50:01
ogni mondo e' paese , ovunque vai troverai qualcosa ke non funziona , quindi non scandalizziamoci piu' di tanto . Io a Senigallia ho abitato tanti anni fino a poco fa e devo dire ke pulizia e ordine sono nel dna della gente , associazioni ( tipo il CAI di cui sono ancora fieramente appartenente ) ke si danno da fare . A mio parere il giudizio di un singolo , seppur importante , non puo' rappresentare la citta' , quindi l'articolo e' quantomeno inopportuno in questo momento , non perché non si debbano evidenziare carenze attraverso le quali migliorare ma perché si dovrebbe fare un bilancio alla fine della stagione , sentendo le opinioni globalmente . Cmnq ragazzi vi invidio da morire , dato ke , consentitemi lo sfogo , sono al lavoro in Iraq ! un abbraccio .
naisha 2013-08-07 11:48:21
Leggo commenti di Senigalliesi piccati ...tipico di chi si riconosce nei difetti descritti nelle opinioni.
E comunque mi sembra molto campanilista, oltre che poco costruttivo dire "se ne stiano a casa", il problema è proprio quello;evidentemente si vuole rimanere nel proprio giardinetto con gli occhi bendati.
Rbadisco, città sporca e modi poco garbati.....farò delle foto e se riesco le invio.
Cornelio 2013-08-07 11:49:39
Un mojito sul lungomare di Senigallia te lo fanno nel bicchiere di plastica da 0.2 cl (invece del 0.4 di vetro) con all'interno ghiaccio/lime/menta/zucchero/soda e un pò di rum. Prezzo: dai 5 ai 6 euro. Metà prodotto al doppio del prezzo. (...omissis...).
quilly 2013-08-07 14:07:55
Una lettera che riporta un esperienza di vita. Forse gli è andata male. Non so. I prezzi che loro ritengono cari mi sembrano piuttosto normali. Io conosco il tratto di mare dove ho il negozio. Chiaramente i clienti non possono pretendere da noi gli stessi prezzi di Ipercoop e Acqua e Sapone. Chiaramente chi dice che una birra al Lidl costa ottanta centesimi e la rivendono a cinque euro non ha mai fatto il commerciante e dice bene chi dice che bisogna considerare la miriade di costi fissi, dalla gestione ai vari costi per il personale che un locale turistico ha.
Detto questo in questo tratto di lungomare che io conosco meglio posso tranquillamente affermare che ci sono almeno quattro alberghi eccellenti (a detta dei clienti stessi con cui parlo giornalmente), due o tre sopra la media, e uno in cui quasi tutti si lamentano. La stessa cosa vale per gli stabilimenti balneari, per i bar e per i negozi in genere. E' una questione di fortuna. Non ho mai sentito nessuno lamentarsi di un soggiorno all'Hotel Turistica, all'Hotel Senigallia o al Sabra e Fiorella, nè tantomeno al Cristina... In altri ho sentito lamentele. Ad esempio a volte per una questione di vicinanza mando i miei clienti a mangiare da Carlo e non ho mai sentito dire che fosse caro o che abbiano mangiato male. Negli stessi locali si possono trovare, (nello stesso locale) camerieri e baristi cordiali e simpatici e camerieri o baristi assolutamente insopportabili. Io direi che questa lettera e i commentiche seguono sono generalizzanti. Nel mio negozio viene gente di tutta Italia, Puglia e Campania comprese.
Se uno si comporta bene e non ha pretese assurde nessuno sarà scortese con lui sia egli di Milano di Bari o di Milazzo.... Poi bisogna mettere in conto un altra cosa, che però non deve essere un alibi. Quando uno si sveglia alle cinque del mattino e lavora diciotto ore filate può capitare un risposta meno cordiale, non deve capitare ma purtroppo può capitare. E quindi specie con il caldo di questi giorni ci sia tolleranza da parte di tutti, anche da parte degli stessi clienti/turisti/vacanzieri che a volte dentro i negozi fanno cose che voi umani.......non potete nemmeno immaginare...
lella 2013-08-07 16:15:48
Ci sono persone educate e persone male educate...io me so stizzita solo a leggerlo il commento della nostra amica sul fatto che mancassero i biscottini. Io vivo a Senigallia e ospito ogni anno molti amici che vengono dalle parti più disparate ed ogni volta che se ne vanno mi sottolineano quanto le persone a Senigallia siano educate e disponibili con il "turista". Logico ci sono anche esercenti, camerieri, commesse, baristi maleducati...ma ci sono anche clienti maleducati, che si pongono in modo scostante...allora invito a tutti prima di "pretendere" un sorriso ed una cortesia dall'altro di farlo per primi!!! Chiedere anche un semplice bicchiere d'acqua con un sorriso vi assicuro in certi casi fà la differenza. Per nostra natura siamo abituati a lamentarci, cerchiamo di sottolineare con la stessa enfasi anche le situazioni positive, anche i momenti gradevoli, l'educazione ed il rispetto che in molti regalano solo per il fatto di aver varcato la soglia del loro negozio.
Gino Bedetti 2013-08-07 16:44:13
Sinceramente Senigallia con tutto il rispetto è una citta cara, e i turisti in molti alberghi non vengono accolti come tali, ma come rotture di scatole che non si accontantano mai di nulla.
cristina 2013-08-07 17:41:22
Mi spiace dover riconoscere che la nostra zona è tutt'altro che economica, per quanto riguarda la cortesia a volte gli esercenti si dimenticano che stare dietro un banco implica anche aver a che fare con gente che ti porta il pane e che la cortesia è scontata. Tornando al discorso delle spese avendo trascorso le ferie in Versilia ho avuto una piacevole sorpresa, nonostante la notorietà, si spende meno dalla spiaggia ai locali.
glauco galucoma 2013-08-08 11:08:12
ma scusate una cosa? qui leggo non pochi commenti di turisti scontentissimi di Senigallia...ma come?? scontenti di Senigallia ma poi leggono senigallianotizie? se io vado in vacanza in una ittà e mi trovo malisimo...oltre a non tornarci nmmno mi interesso di quella città..qui invece tuti turisti scontenti ma tutti a legger ele notizie di senigllia... mmmm la cosa mi puzza :)
Hook 2013-08-08 11:47:54
Tutti i pareri sono rispettabili ma, nessuno si pone il problema che, per fare il cameriere devi fare una scuola, per fare il cuoco devi avere un diploma, per fare il gestore/proprietario che qualifica devi avere? Un Paese che vuole giustamente puntare sul turismo deve formare una classe di operatori idonea a raggiungere tali obiettivi, il resto e' polemica.
Al sig senigalliese purosangue, il solito europeista da teatro, mi sorge il dubbio ma gira l'Europa su google map? Io ho lavorato per molto tempo in paesi europei, e vado in vacanza all'estero, non mi sembra che la qualità ed i prezzi siano così lontani dai ns.
Torno a dire bisognerebbe formare professionalmente una classe di operatori/gestori questo ritengo sia il vero problema.
glauco galucoma 2013-08-08 12:58:57
e poi... coppia di amici veneti in ampeggio a Senigallia...felicissimi sia del campegio sia del trattamento e ia di enigalli.. amici di famiglia Romani...qui da anni e stra felici di come si ta qui da noi...amici di famigli di Milano...felici di come si tpesenta Senigallia...e felici di come li trattiamo (comprato casa qui d quanto si sono innamorati di Senigallia)...amici miei di Pisa....tornano ogni anno prima di andare a fare viagi importanti (felici di me di senigallaie di come li acoliamo) ...amici di Pescara che vengo no pr il S.J. (attualmente in atto) ..felici di questa città....amici di Bologna (1 trasferito qui per sempre e 2 vengono ogni anno)...faccio bata?? nesuno di loro ha mai pianto per lo sconto di 1 euro...per lo scontrino e per i biscottini....
glauco galucoma 2013-08-08 13:00:23
scusate per come scrivo ma quando scrivo con il tab nn guardo a nulla e tiro avanti...saltando lettere ecc ecc
tom tom 2013-08-09 04:04:18
lavoro come stagionale in uno stabilimento balneare. a parte il dubbio sollevato da qualcuno circa "l'originalità" della lettera, ultimamente per scrivere qualche articolo si fa di tutto, compreso inventare..
detto questo, senigallia è grande e come dicevano molti si può trovare di tutto. sentendo i discorsi dei clienti sento solo parlar bene della città e mi trovo in disaccordo con quanto scritto nella lettera. ovvio che poi ci sono eccellenze e situazioni anomale (alberghi vecchi o baristi scortesi) ma penso sia una cosa "normale". poi un piccolo appunto, sento molti parlare di ristoratori, bagnini, edicolanti che con 3 mesi di lavoro si fanno 12 mesi di vita da signori... provate a fare quella vita, per un paio d'anni, e vediamo se i conti vi tornano...
Andrea 2013-08-09 12:33:09
Sono marchigiano, sto un po' nell'entroterra, ma tutto sommato vicino a Senigallia. Mi fa ridere chi elogia l'accoglienza di altri posti rispetto a Senigallia. Tanto per dire, sono stato in vacanza al Gargano e mi sono sentito minacciare con il fusto di un ombrellone per aver sconfinato di mezzo metro (e le minacce venivano dal gestore, non da altri clienti). Sono stato in Sicilia e quando ho chiesto un "grattino" del parcheggio presso una tabaccheria di Agrigento mi sono sentito dare dello scemo, che i parcheggi non li paga nessuno. Ho visto la condizione di certe spiagge prossime alla maremma... Ho vissuto per anni nei pressi di Jesolo (Forestiera, davvero credi che al nord ci sia più tolleranza che a Senigallia? Ti dirò una grande verità, ma pigliala con parsimonia: Babbo Natale non esiste...). Sono stato a Rimini e a Roma (bottiglietta d'acqua: 2 euro = 4 euro al litro). Penso che tutto il mondo sia paese. Cordialità e scortesia ci sono a Senigallia come altrove, così come strutture fatiscenti e altre ben tenute. Ma una cosa ci terrei a dirla: a Senigallia, così come in altri posti marchigiani, se c'è scritto 11,00 euro non chiediamo lo sconto di 1 euro. Magari andiamo a comprare l'olio da un'altra parte (al Lidl non costa 11 euro) o magari facciamo senza. Ma non ci mettiamo a sindacare per 1 euro. Se qualcuno lo fa, non è detto che si debba accontentarlo. Il viaggio è come un tuffo... io, di solito, vedo a che altezza è il trampolino e sento se l'acqua è fredda. Qualche svegliotto non considera nemmeno se nella piscina ci sia l'acqua. Poi non è colpa degli altri...
Pierluigi 2013-08-12 10:45:15
Mi domando e dico, si è liberi di acquistare dove si vuole cercando prezzi migliori... è logico che una birra costi di più in un bar che al cityper ed è logico che ci siano dei ricarichi... ci sono tante città e quindi perchè scegliere Senigallia? forse quello che tanti altri dicono di noi senigalliesi non è poi così malaccio!! alcune cose si trovano solo da noi... si lo sappiamo che le strade sono piene di buche e che non ci sono posti per parcheggiare... lo ha confessato pure il sindaco... sappiamo anche che il Comune non ha fondi per intervenire... tanti senigalliesi non hanno soldi e rimangono quindi in città senza poter riscontrare che determinati rincari sono all'ordine del giorno in qualsiasi città! Buone vacanze a chi sa godersele!
glauco galucoma 2013-08-12 15:46:40
signora posso avere una bottiglietta d'acqua?? ..... ignora poso??... sinora mi scusi poso una bottiglietta d'acqua? ..finalmente si gira (on sguardo pure incazzato) zitta prende l'acqua e me la mette nel bancone ...NO mi scusi.. la volevo gassata non naturale (bastava chiedere prima di prender no?) mette via la naturale e mi da la gassata... 1 euro...pago ..grazie ..buona serata (la signora non dice più nulla e si gira per fare le cose che faceva prima.... questo è 1 episodio di sabato sera ...dove?? RICIONEEE ... mai me ne sarebbe fregato di un suo sorriso e non me la sono presa....una risata con l'amico come per dire.. minchia ma falle più spesso no?? (non le canne ma lato h hi) e via a divertirsi...ho ricevuto ospitalità e professionalità?? Secondo me alcuni direbbero di si.. e solo perché ero a Riccione.. oppure avrebbero a ridire su di me che non ho detto da subito che la volevo gassata…ma daiiii … se devo tenere la regola che basta 1 episodio per giudicare un luogo…Riccione ha bisogno di molto più relax e di addio famosissima cordialità…ma non lo penso.. penso che molti di loro siano professionali e cordiali (con tutti)… eco cosa avevo dimenticatoooo..lo scontoooo..potevo chiedere lo sconto di 10 centesimi… così valutavo pure il caso della nostra amica coppia che piange per uno sconto non dato.. sarà per la prossima volta
leobad
leobad 2014-01-25 19:48:38
Io quando facevo il portiere di notte al Senbhotel, se arrivavano clienti e non c'era posto, non li mandavo via finché non avevo trovato loro una sistemazione. Nel mese di agosto ho fatto anche venti telefonate per trovare alla fine, un'unica camera libera a Jesi. Ma i vantaggi c'erano:
1) del cliente, innanzitutto. Vi è mai capitato di scoprire quanto è penoso fare come Giuseppe e Maria che vi tocca andare a dormire in una grotta?
2) dell'albergo, perché poi anche i portieri di altri alberghi mi telefonavano e mi mandavano loro esuberi, così non rimanevano camere vuote;
3) ancora dell'albergo, perché un cliente cui hai trovato posto una volta torna per primo da te perché sa che una soluzione comunque la trova;
4) della città, perché le buone e scambievoli abitudini formano una rete di ospitalità.
Chi non capisce questo, o non se ne cura, ti direbbe che le telefonate costano. A me Otello ha detto che facevo bene.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura