SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marcheinfesta.it

Senigallia, Perini interviene sui manifesti dell’UAAR

"Nessun cattolico ha mai offeso o discriminato chi non crede"

'Dieci milioni di italiani vivono bene senza Dio'

I manifesti dell’UAAR? Nessun cattolico ha mai offeso o discriminato chi non crede. In merito al comunicato stampa di questi giorni, che fa seguito ai manifesti in cui provocatoriamente si cancella la lettera “d” nella parola Dio, mi sento in dovere di  precisare come nessun cattolico si è mai permesso di offendere, denigrare o tantomeno discriminare chi ha un credo differente dal proprio oppure non crede.

Al contrario i cattolici spesso sono oggetto di discriminazione per le posizioni che assumono controcorrente come quelle sulla difesa della vita in ogni sua forma.
La maggioranza –spesso prevaricante – non è quella dei cattolici o di coloro che credono, bensì quella di coloro che si auto concedono patenti di  superiorità etica e trascurando quella che è la realtà giuridica del Paese fingono di essere vittime di un sistema fatto ad uso e consumo della chiesa cattolica.

Leggi sul divorzio, sull’aborto, provvedimenti come quello recentemente adottato sul registro delle unioni di fatto nel comune di Senigallia, sono vigenti e quindi mi chiedo dove stia la discriminazione se non nel fatto che allorquando si esprimono posizioni in contrasto si viene tacciati di “oscurantismo”.

Noi cattolici, nella vita di tutti giorni facciamo battaglie di convincimento e cerchiamo di far riflettere le persone sui valori, senza offendere mai nessuno e nel rispetto di tutti.
D’altronde se l’Europa è un continente pluralista, in cui convivono laici e credenti, diverse religioni, lo dobbiamo a quella impostazione “giudaico-cristiana” che ha posto al centro dello sviluppo proprio l’Uomo.

Un uomo a immagine e somiglianza di Dio e per questo sacro e da difendere sempre.

Maurizio Perini
Pubblicato Mercoledì 26 giugno, 2013 
alle ore 0:30
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 25 commenti
Cardinal Bellarmino 2013-06-26 08:01:53
Sono d'accordo con Perini e, dall'alto della mia esperienza storica, ribadisco: NESSUN CATTOLICO HA MAI OFFESO O DISCRIMINATO CHI NON CREDE.
Silvia 2013-06-26 08:58:16
sono sterile, vorrei avere un figlio ma le mie ovaie non funzionano... ops devo andare in spagna a cercare una donatrice!
sono gay, vorrei poter assistere il mio compagno in punto di morte... ops non siamo sposati e non lo posso fare!
ho una malattia degenerativa, sono quasi un vegetale, vorrei morire come mi pare...ops per l'eutanasia devo andare in svizzera!
tutto questo per colpa del vaticano. l'italia dovrebbe essere uno stato laico, eppure impone leggi cattoliche, ma stia zitto, Perini, per piacere!
Cornelio 2013-06-26 09:21:47
Io sono continuamente offeso dalle ingerenze politiche della Chiesa sullo Stato Italiano. Si va dalla discriminazione degli omosessuali a quella sulle donne che decidono di abortire cercando, di fatto, di impedire una pratica che rientra nelle scelte personali della donna. Sono offeso dal loro falso moralismo, dai loro benefici (imu), dal silenzio sulla pedofilia, dalle amicizie con i dittatori sanguinari, dall'oro delle loro Chiese e dallo sfarzo dei loro gioielli. Sono offeso per gli archivi vaticani tenuti sotto chiave, dalle verità nascoste, dallo IOR e dal quel uomo crocifisso usato come scudo per nascondere il loro potere.
carlo montanari 2013-06-26 09:28:48
Non ti curar di loro ma guarda e passa.................
Chopi 2013-06-26 09:59:35
Nessun cattolico ha mai offeso o discriminato chi non crede? L'inquisizione e le crociate, tanto per fare un paio di "piccoli" esempi chi le ha fatte, i puffi?????
Paolo 2013-06-26 10:16:12
Perini, cito Claudio Monteverdi: "Un bel tacer non fu mai scritto"
Luca Morganti 2013-06-26 10:31:51
Da cattolico credente e praticante, do ragione in QUASI tutto a Maurizio Perini, tranne sull'uso della parola "MAI": è vero che, ultimamente, le discriminazioni mi sembrano più frequenti nel senso opposto (da ateo a cattolico), ma attenzione a non fare di tutta l'erba un fascio, perché quel senso di superiorità di cui parla c'è in più di un cattolico...e non è necessario andare indietro fino all'inquisizione e alle crociate (errori/orrori di cui la Chiesa si è resa conto da tempo)....
Cornelio 2013-06-26 10:57:50
@ Silvia > BRAVA, BEN DETTO.
Gaia 2013-06-26 11:18:44
Nessun Cattolico ha mai offeso o discriminato chi non crede?
Ma mi faccia il piacere, signor Perini, io sono stata discriminata sin da bambina, in quanto non battezzata e quindi non frequentante dell'oratorio. Si sa, i bambini sono crudeli, e quelli cattolici non lo sono meno di quelli musulmani o ebrei o testimoni di Geova. E le assicuro che i genitori non erano meglio.
Gaia 2013-06-26 11:26:58
E mi permetta di aggiungere che per vedere un insulto o un'offesa in quel cartellone, ce ne vuole veramente tanta di immaginazione.
È come se io, da fervida amante delle bistecche ai ferri, mi sentissi offesa perchè un'organizzazione a favore del vegetarianesimo appendesse in giro per la città cartelli con su scritto che un TOT della popolazione italiana vive bene senza carne.
E che ce devo fa'? Saran contenti loro.
Gaspa 2013-06-26 12:10:49
Caro Maurizio, se l'Europa è un continente tollerante e plurale lo si deve alla rivoluzione illuminista che lo ha fatto risorgere dall'oscurantismo dopo 1400 anni di intolleranza religiosa.
Non si possono non citare le cacciate e le ghettizzazioni perpetrate dai sovrani cattolici con l'avallo di Santa Madre Chiesa; non si possono non citare l'Indice dei libri proibiti, la Santa Inquisizione, i tanti morti ammazzati solo per il fatto di aver proposto dottrine eretiche.
Quindi si può solo affermare che l'Europa è cresciuta NONOSTANTE la Chiesa.
Esattamente al contrario di quello che sostieni nel tuo scritto, la Chiesa è stata sempre intollerante verso i non credenti nel passato, ed anche oggi, come dimostrano quelli che non sopportano i manifesti dell'UAAR.
Gianpaolo 2013-06-26 13:30:41
Caro Maurizio dici solo ed esclusivamente cose senza senso, per ignoranza o peggio per ipocrisia. Nel primo caso dovresti rileggerti i libri di storia e sfogliare qualche giornale, nel secondo...è nel dna della Chiesa.
Michele 2013-06-26 14:45:09
A parte il Sig.Perini e il Cardinal Bellarmino quoto tutti.
Lea 2013-06-26 14:59:29
La discriminazione la si può notare gia in questo articolo e nella sua pubblicazione. Appunto perchè dobbiamo convivere assieme, poichè ognuno ha la sua opinione a riguardo, se ognuno pubblicasse un articolo per ogni cartellone che vede in strada (perchè qualsiasi argomento può essere disturbante per le persone), il giornale si riempirebbe di tali articoli. Un cartellone in cui non vi è scritta nessuna offesa, solo un'opinione, un motto di un'associazione che tenta di difendere i discriminati, che non sono gli atei che puntano il dito, come molti pensano, ma famiglie e persone che hanno subito veri torti da parte del clero cattolico (dalle offese verbali ai torti sui minori e le persone in genere). Tutti sanno dell'esistenza del cattolicesimo e dell'ateismo ed ognuno sa prendere le proprie decisioni a riguardo. Le battaglie di convincimento, come dice lei, si sono già combattute, i valori li insegnano i giusti, e la giustizia è propria dell'uomo, ne dell'ateo, ne del cattolico.
Uomo Nuovo Europeo 2013-06-26 15:13:51
Il cristianesimo è un mito extracomunitario, un mito importato che rallenta la società europea da millenni, ogni qual volta ha preso più potere benessere, scienza, e conoscenza sono state soffocate in Europa (e idem capita nei paesi islamici, ben inteso) ma a noi europei pooco importa se gli islamici voglion vivere in un loro medioevo ciò che ci importa è il progresso e benessere dei popoli europei: AUSPICHIAMO vista la conclamata nocività sociale e psicologica del cristianesimo e dei monoteismi similiari che presto vengano adottate in Europa PRECISE LEGGI CONTRO L'INSEGNAMENTO del cristianesimo ai minori e una forte limitazione della libertà di questi culti mitici tanto inutili quanto ridicoli e dannosi. Il resto è noia.
Rodolfo 2013-06-26 15:39:41
Nessun cattolico ci ha mai offeso ? Ma se anche l'ultimo Monarca dello Stato del Vaticano ci ha definiti disabili del cuore !!!! Personalmente ritengo che si può benissimo essere delle persone buone e compassionevoli senza essere credenti.
A.M. 2013-06-26 15:40:33
I cattolici offendono e discriminano da migliaia di anni.
Questo articolo è fazioso e bigotto!!!
David Stirling 2013-06-26 16:59:12
Eh si ha ragione: i cattolici "fanno battaglia di convincimento per far riflettere le persone sui LORO valori", quelli dei cattolici. Certo che l'impegno va premiato... Invece noi Pastafariani invece viviamo la nostra fede nel Prodigioso Spaghetto Volante senza tanti problemi. In fondo il nostro Creatore (The Flying Spaghetti Monster) - a immagine e somiglianza del quale non siamo stati creati, fortunatamente, perchè somigliare a un Mostro di Spaghetti non è il massimo - ci da consigli, ma non ha pretese, e non è così presuntuoso da farci condurre guerre nel Suo Nome.
E se diventate Pastafariani ogni Venerdì sarà festa religiosa e andrà celebrato con litri di birra, e nel nostro Paradiso vi aspetta una Fabbrica di Spogliarelliste.
RAMEN!
www.venganza.org
O. Manni
Paul Manoni 2013-06-26 19:35:33
@Cardinal Bellarmino, è ironia pungente la tua.
@Silvia, la tua è logica stringente...Difficile che venga capita, da chi non vuol capire.
@Cornelio, suvvia un pò di pietà.
@carlo montanari, Eh già...Peccato solo che stavolta chi è passato non si sia limitato a guardare i manifesti dell'UAAR.
@Chopi, ma guarda che per tutto quello hanno chiesto scusa...Dopo svariati secoli, ma hanno chiesto scusa. Non essere rancoroso.
@Paolo, se non ci fossero quelli come Perini a parlare, sai che noia le giornate.
@Luca Morganti, se ci fosse qualcosa di serio di cui parlare, ti chiederei una bella lista delle discriminazioni "atee" a danno dei "Cattolici".
@Gaia, amo le bistecche ai ferri, e stimo profondamente i vegetariani ed anche i tuoi genitori che avranno voluto attendere una tua opinione, prima di "tesserarti".
@Gaspa, scherzi vero!? Torquemada nacque nel 1420...Lui si che sapeva come condurre certe battaglie "di convinciamento" e cercava "di far riflettere le persone sui valori" (!).
@Giampaolo, ignoranza ed ipocrisia??? Dove!?...Dove!?!?
@Michele, il Cardinale Bellarmino mi pare alquanto sarcastico...Fossi in te, quoterei anche lui.
@Uomo Nuovo Europeo, non auspichiamo le stesse cose...Però il mondo è bello perchè è vario, anche nelle opinioni delle persone.
@Rodolfo, se servisse a scongiurare l'estinzione, in Vaticano sarebbero capaci di istituire un Parlamento con due camere, nell'arco di 48 ore...Ma sappiamo tutti che un Parlamento con due camere che gli garantisce la sopravvivenza (almeno economica), da quelle parti già ce l'hanno.
@A.M. ti assicuro che ho letto di peggio...Se vai in edicola domani, compra Avvenire.
@David Stirling, io prefisco il culto della "Teiera orbitante intorno alla Terra e Marte", ma posso anche formalizzare la mia apostasia da questo culto metaforico, se mi dai la certezza sulla fabbrica di spogliarelliste nel Paradiso del FSM.
@Tutti, cercate di "vivere bene senza D" a prescindere questi interventi "alla Perini".
un corsetto di grammatica 2013-06-26 21:33:03
"Nessun cattolico ha mai offeso o discriminato chi non crede". Sembra l'incipit di una battuta di spinoza.it! Ritengo onestamente che certe corbellerie si commentino da sole.
giampiero 2013-06-26 23:22:04
Perini (premettere "sig." mi pare eccessivo), la chiesa ha perseguitato uno scienziato (Galilei) per averci spiegato cose che l'ipotetico figlio del creatore avrebbe dovuto spiegarci 1600 anni prima.
SI VERGOGNI, LEI E I SUOI SIMILI, E ANDATE TUTTI A NASCONDERVI!!!
giampiero 2013-06-26 23:34:43
P.S.: su Maurizio Perini ho letto questo in "SenigalliaNotizie": "Se n’è uscito dal Popolo della Libertà senza rinnovare la tessera perchè imbarazzato dalle questioni che stavano mettendo in cattiva luce l’ex Presidente del Consiglio Silvio Berlusconi e il partito stesso." ... COSI', TANTO PER CONOSCERLO ... (poi pare sia entrato nell'UDC)
Leopardi ct. Giacomo 2013-06-27 08:54:18
Perini, fatti prete e lasciaci in pace, e quando sei in seminario tieni le spalle (...omissis...).
Vercellik 2013-06-27 09:39:11
"Un uomo a immagine e somiglianza di Dio e per questo sacro e da difendere sempre." dice il Perini presumiamo in quanto fedele cattolico cristiano e quindi portavoce della dottrina della chiesa di cui sopra; bene, da ciò si desume che i cattolici SEMPRE E COMUNQUE saranno CONTRO LA PENA DI MORTE e rimarco il sempre e comunque quindi non importa in presenza di quale crimine e in quale epoca sia stato commesso.
Sarebbe una posizione interessante se non fosse che la storia la smentisce palesemente, e non parlo di storia antica ma recente, direi contemporanea; ma che importa? basta fare un po' come il Partito al governo del celebre libro di Orwell '1984' che ogni volta che cambiava ideologia o direttive cancellava il passato per negare che vi fosse una contraddizione, in questo caso basta far finta che sia così, un po' come fa anche il nostro ex-Presidente e magnaccia che ogni giorno smentisce quel che ha detto il giorno prima.
Buon cattolico non mente!
Movimento Razionalista It. 2013-06-27 09:52:11
Ricordo a tutti il nostro movimento Razionalista su facebook, cercate MOVIMENTO RAZIONALISTA ITALIANO, fate like e soprattutto venite a proporre idee e contributi per aiutarci a fare dell'Italia un vero PAESE LAICO, MODERNO, RAZIONALISTA e anticlericale
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura