SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Bulgaria: esplosione in bus, 7 morti e 20 feriti. Probabile attentato

Il bilancio è purtroppo ancora provvisorio mentre Israele accusa l'Iran

Aeroporto di Burgas

Tragedia in Bulgaria, dove un pullman con a bordo dei turisti israeliani è esploso a Burgas provocando almeno sette morti e venti feriti.

Il fatto si è verificato nel pomeriggio di mercoledì 18 luglio. Il bilancio è ancora provvisorio e le informazioni piuttosto confuse. Di certo, l’autobus era diretto verso l’areoporto di Burgas, sul Mar Nero. A quanto sembra l’esplosione è avvenuta mentre il mezzo era in movimento e secondo alcuni media il responsabile potrebbe essere stato un kamikaze: il primo ministro israeliano Netanyahu ha di fatto già espresso sospetti sull’Iran; altre fonti parlano di una bomba ma al momento c’è cautela sulla matrice terroristica che sembra però la più probabile.

L’episodio è avvenuto nel diciottesimo anniversario della strage che nel 1994 fece 85 morti e 300 feriti a Buenos Aires, dove una cellula terroristica colpì con un’autobomba l’Associazione di mutuo soccorso ebraico. Per quell’attentato vennero chiamati in causa dalla giustizia argentina uomini di provenienza iraniana ed esponenti di Hezbollah.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione