SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Mafia, arrestato a Senigallia il boss Paolo Bottaro

Scovato dalla Mobile di Ancona, deve scontare 16 anni di carcere per 3 omicidi commessi nel 1989

4.125 Letture
commenti
Auto della Polizia

E’ stato arrestato nei pressi di Senigallia un esponente della cosca mafiosa Aparo-Nardo-Santapaola, Paolo Bottaro. Condannato a 16 anni di carcere per tre omicidi commessi in provincia di Siracusa tra il 1989 e il 1990, ora l’uomo si trova nel carcere anconetano di Montacuto.

La squadra Mobile di Ancona, Sezione criminalità organizzata, ha catturato l’uomo di ormai 61 anni, dopo una lunga indagine fatta di pedinamenti e appostamenti.
Con un ordine di cattura emesso dalla procura generale presso la corte d’Appello di Catania, il tre luglio scorso Bottaro è stato condannato definitivamente a 16 anni e cinque mesi di reclusione e all’interdizione perpetua dai pubblici uffici.
I tre omicidi sono avvenuti nell’ambito della faida tra la cosca Aparo-Nardo-Santapaola e la cosca Urso-Bottaro.

Commenti
Ci sono 5 commenti
Sveglia 2012-07-05 00:07:49
solo 16 anni perchè è vecchio? la legge non dice : Omicidio=ergastolo?
A sto punto ne ammazzava anche qualcun'altro,di media gli han dato 5 anni a persona...bella roba!
Tommaso Bucci 2012-07-05 03:58:43
Certo che le Marche davvero proliferano proprio di "bella gente".Ogni giorno ne ho sempre più dimostrazione o notte, per sempi tsanotte ,non tarda, nella rdente Pesaro in un locale pubblico nella parte centrale del lungomare... Mi hanno spillato cinqanta euro ed è così 61 anziché 11 ho pagato, non che mi sia messo a fare rimostranze direttamente, ma fuori dal bar ho chiamato Crabinieri che mi hanno messo in contatto con la Questura, risultato nessuno forse perché nemmeno loro possono fa nulla è questa la verità e le cause di tutto ciò stanno sempre nella non pretesa , rivendicazione di un po' di sobrietà...Tutto vine lasciato andare come viene...è così come ho detto, cerco di nn farla finire così , ma è durami sono chiesto dentro l'esercizio in questione se valesse la pena o no poi ho deciso che ne valeva la pena che più si fa correre più ttto e più capita cmunque il male ha tante sfumature anche nella cosidetta normalità legalità,non che tutto ciò che sia legale sia bene, cmunque non c'è stata volontà nemmeno di verificare se quello che dicevo fosse vero o meno, a Pesaro ore 23.15 c.ca sta tutto nelel registrazioni credo , io non la ho cin nessuno e con tutti e ciò è legittimo , comunque è questione di antropologia culturale non eistono solo inquisiti o arrestati non è scientifico che chi non lo è conduce una vita moralmente irreprensibile pi cosa sia la morale c'è da sabilirlo c'è e ce n'è una sola non convenzionale non ipocrita, visto che questo sito pullula di pubblicità "gastronomica", beh'...è legale, ma non sono affatto d'accordo.L'episodio di cui sopra nell'aticolo non è aneddoto, ma sintomo di uno sbraco generale, non mi interessa nel bene o nel male finché esiste questo degrado di quei pochi quasi valori che già erano carenti, Nessuno a Senigallia mi imbosca cinquanta euro con non chalance, a Pesaro non anno nemmeno verificato il perché non lo spiego , lo si può dedurre e io non che sono purisa piutosto e l'ho con chi scoccia chi è puro non è purista la perfezione non esise nessuno ha un'aurea di perfezione, comunque il contesto della notizia lo conosco, mio malgrado , ma così vanno le cose perché perch prima di tutto è una questione economica punto e punto.In generale o genericamente come uno vuole intendere.
Tommaso Bucci 2012-07-05 04:05:43
Ora non incollo su word per rimanarlo ripulito da errori di battitura è tardi e non faccio ironia e ci vuole un po' di coraggio in tutto , anche l'autostrada è una rpulette ad ogni istante.
Tommaso Bucci 2012-07-05 04:10:20
Tutti questi errori screditano lo scritto va beh'...Importante e che non appaiono altre sorprese tipo l'anno scorso, spero, mi riferisco a Giuseppe Carmia, scrivo quando mi pare , non si dovrebbero fare supposizioni e sfornare una biblioteca per dire che gli australopitechi non continuo che non c'è bisogno.
Ñáñolo 2012-07-05 11:20:10
Vedo che i commentatori a mitraglietta hanno traslocato da altre tribune verso SenigalliaNotizie.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura