SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il PD sulle Elezioni Comunali: “Ha vinto il modello Corinaldo”

Il circolo del Partito Democratico del paese commenta la vittoria di Matteo Principi

1.405 Letture
commenti
La Piaggia di Corinaldo

Scherzosamente mi verrebbe da dire che ha vinto il “modello Corinaldo”.
Uso il termine scherzosamente perché Corinaldo è un piccolo comune (poco al di sopra dei 5 mila abitanti) e pertanto non posso pretendere che incida sulla linea del partito democratico a livello nazionale, ma spero che qualcuno tragga insegnamento dal percorso intrapreso nel nostro comune.

Circa un anno fa il direttivo del Partito Democratico di Corinaldo ha iniziato a ragionare su come impostare la sfida per le elezioni amministrative, certi che dovevamo far tesoro dei segnali che avevano caratterizzato la vita politica della scorsa primavera, quando Pisapia, Zedda e De Magistris sono stati eletti alla carica di Sindaco ed i quattro referendum hanno superato il quorum grazie ad un’ampia partecipazione popolare.

Consci del fatto che la politica doveva necessariamente fornire segnali di trasparenza e coerenza, a Corinaldo siamo partiti con il costituire un gruppo, il più ampio possibile, composto dal Partito Democratico, da esponenti di associazioni, da cittadini impegnati nella vita politica e sociale del nostro paese.
All’interno del gruppo si è iniziato a discutere di come individuare la figura del candidato sindaco, del programma, dell’idea di Paese che volevamo realizzare.

In questi confronti, il Partito Democratico non ha mai avuto una posizione di supremazia, né ha mai voluto indicare la rotta; le decisioni sono state sempre prese all’interno del gruppo, dopo un confronto democratico e trasparente.
Proprio per questi valori che ci univano abbiamo dato al gruppo che si andava costituendo il nome di “Corinaldo Democratica”.

Con il passar dei mesi, il gruppo si è allargato, il progetto è stato condiviso da tantissime persone, in particolare da tanti giovani che guardavano con fiducia al nostro modo di fare politica.
In questo scenario le primarie sono state un passaggio decisivo, perché siamo stati in grado di dimostrare che non ci limitavamo a parlare di un modo diverso di fare politica, ma volevamo davvero metterlo in pratica.

Lo stesso vale per la campagna elettorale: abbiamo incontrato tantissime persone, tutte le associazioni del territorio ed abbiamo organizzato un’infinità di iniziative; in ogni occasione abbiamo cercato di far comprendere che nessuno di noi cercava il riconoscimento personale, ma che eravamo parte di un gruppo unito da uno stesso ideale: operare nell’interesse della collettività.

Analogamente il Partito Democratico si è messo al servizio del progetto, consapevole del ruolo delicato che svolge un partito, soprattutto in un periodo in cui il vento dell’antipolitica si fa sentire in maniera prepotente.
Al termine di questo cammino, le persone hanno compreso il nostro messaggio e ci hanno dato fiducia.
Segnale incoraggiante il fatto che il 78,78 % degli aventi diritto siano venuti a votare (contro l’80% delle elezioni del 2007); dato in controtendenza rispetto al dato nazionale in cui la disaffezione alla politica ha visto aumentare il fenomeno dell’astensionismo.

Pur non avendo una controprova, non credo che avremmo avuto lo stesso risultato se il Partito Democratico avesse imposto un proprio candidato o se non avesse compreso il bisogno di rinnovamento che l’elettorato ci richiedeva.
Mettendo in campo la passione, le competenze ed i valori del gruppo abbiamo conquistato anche quel voto moderato che sembrava irraggiungibile per il centrosinistra di Corinaldo.
Spero che anche altrove si faccia tesoro di questa piccola esperienza politica.

Myriam Fugaro
Coordinatrice PD – Circolo di Corinaldo

Commenti
Ci sono 2 commenti
lidio 2012-05-09 10:08:23
Siamo tutti d'accordo,vi meritate i complimenti, bravi, adesso si tratta di farlo capire a chi per loro tornaconto, i padroni del vapore per non fare nomi Dalema Bersani e giù giù tutti gl'altri che dicono di essere nel giusto. Non permettono che ciò avvenga, facciamoci gli auguri,lidio
Pieramelio 2012-05-09 22:39:36
Siete stati bravi, anzi bravissimi ad interpretare il desiderio di cambiamento dei cittadini. Ben vengano volti nuovi. Ora bisogna lavorare seriamente nell'amministrazione per fare il bene di tutti i corinaldesi. Tanti auguri di buon lavoro al nuovo sindaco e a tutti gli amministratori. Sono sicuro che farete un ottimo lavoro.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!




Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura