SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Pallavolo: per il titolo di Campione d’Italia derby delle Marche. E c’è anche Senigallia

Domenica a Milano si assegna lo scudetto più marchigiano di sempre tra Trento e Macerata

2.018 Letture
commenti
Ristorante Vecchio Ranch
I due campionissimi del volley Andrea Bari e Emanuele Birarelli

E’ la finale tricolore più marchigiana di sempre quella che si svolgerà domenica 22 aprile a Milano (ore 17.30 in diretta su Raisport 1) tra l’ItasTrento e la Lube Macerata.

Una squadra marchigiana da una parte, l’unica della massima serie maschile, e un team trentino ma con grande rappresentanza di prodotti nostrani, dall’altra: tra i titolari ci sono infatti Andrea Bari ed Emanuele Birarelli, nati a Senigallia ma ostrensi, mentre dalla panchina spesso si alza Dore Della Lunga, nato a Chiaravalle.

Tutti e tre son cresciuti nel florido vivaio di Falconara, mentre ad allenare la Lube c’è Alberto Giuliani, nato a San Severino Marche ma già tecnico a Osimo e Loreto.

Macerata vanta nel palmares fino ad ora uno scudetto (ed una Coppa Campioni) mentre Trento, che quest’anno ha lasciato lo scettro di Campione d’Europa dopo tre trionfi consecutivi, ci sono pure due scudetti.

Attesa spasmodica complice la formula, che per il secondo anno consecutivo, vedrà l’assegnazione dello scudetto in una sola gara, in quella che sarà un po’ una festa di tutta la pallavolo italiana: pochi biglietti disponibili ancora, veri e propri esodi previsti da Trento e Macerata per un tutto esaurito da almeno 10.000 spettatori.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno