SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Senigallia e Ostra tifano per Andrea Bari ed Emanuele Birarelli

Sabato 17 e domenica 18 marzo in Polonia i due campioni locali di pallavolo alla caccia dell'ennesimo trionfo.

2.061 Letture
commenti
I due campionissimi del volley Andrea Bari e Emanuele Birarelli

Andrea Bari ed Emanuele Birarelli: due campioni locali, in quanto espressione del territorio, ma più che mai “mondiali” per quanto riguarda i trionfi.
Ed in questo weekend i due campioni della pallavolo, ostrensi ma nati a Senigallia (nel 1981 il centrale Birarelli, nel 1980 il libero Bari), vanno a caccia dell’ennesimo trionfo per entrare definitivamente nel Mito: la formazione in cui militano, l’Itas Trento, sta infatti alla pallavolo nello stesso rapporto in cui il super Barcellona di Guardiola sta al calcio: un team pressoché imbattibile, che negli ultimi anni ha vinto tutto spazzando via gli avversari e dando lezioni di gioco anche in campo mondiale, con tre Champions League conquistate consecutivamente che a Lodz (Polonia) domenica 18 marzo potrebbero diventare quattro.

Trento ha vinto con capitale e dirigenza italiana, ma con un ampio numero di stranieri in campo e un allenatore bulgaro. Ed è davvero curioso che gli unici due italiani sempre presenti nei trionfi di questi ultimi anni e ancora oggi perni insostituibili del sestetto titolare trentino siano proprio Bari e Birarelli, due atleti pressoché coetanei e cresciuti assieme nella stessa terra e con le stesse esperienze: da Ostra alla militanza nel Falconara, passando per alcune difficoltà (anche fisica, nel caso di Birarelli, bloccato per due anni tra il 2003 e il 2005) che nel tempo ne rallentarono l’arrivo ad una big del volley mondiale, poi sancito dall’approdo al Trento con il quale per entrambi si aprirono stabilmente anche le porte della nazionale italiana, di cui ancora oggi fanno parte.

Una bella favola, per due atleti che hanno dato lustro come pochi altri al territorio negli ultimi anni, anche per una correttezza di comportamento riconosciuto da chi vive giornalmente il mondo della pallavolo.

Trento scenderà in campo sabato 17 marzo alle ore 17.30 a Lodz contro i russi dello Zenit Kazan, preceduto (14.30) dalla sfida tra Izmir (Turchia) e Belchatow (Polonia): domenica alle ore 17.30 vi sarà la finale per il titolo di Campione d’Europa 2012 tra le vincenti delle due sfide del giorno prima.

Sportitalia trasmetterà in diretta tutte le partite di sabato e domenica.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura