SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Al Centro di Aggregazione Giovanile di Senigallia "Il corpo ribelle"

Mercoledì 26 primo progetto promosso da David Anzalone e dal Centro Teatrale Senigalliese

David Anzalone, detto ZanzaMercoledì 26 gennaio, alle ore 18.30, presso il Centro di Aggregazione Giovanile Bubamara di Senigallia, David Anzaloneospite di recente nella trasmissione di Fazio e Saviano – presenterà il Laboratorio per la Formazione artigianale dell’Attore, primo progetto promosso dal Centro Teatrale Senigalliese.

Il Centro è un’associazione culturale che nasce per coltivare nell’ambito dell’Arte Teatrale alcune specie in estinzione: l’umanità, la professionalità, la visione artigianale del mestiere dell’Attore e l’esigenza interiore dell’artista.

La sua pratica teatrale vuole essere una possibilità di incontro fra tutte le diversità: l’esperienza fisica, l’incontro dei corpi vivi ci aiuta a percepire concretamente che la diversità è una ricchezza con la quale si possono sperimentare nuove possibilità di convivenza, di crescita e di creazione.

Il primo progetto del Centro sarà quello di fondare una struttura di formazione permanente per l’Attore che prenderà il nome di Il Corpo Ribelle.

Il laboratorio nasce dalla volontà di riportare l’attenzione sulla formazione permanente dell’Attore. L’obiettivo è quello di formare esseri umani ed artisti che, imparando il mestiere dell’Attore, sappiano portare nell’arte e nella vita un valore aggiunto cioè, la necessità di esprimere un proprio pensiero e una propria visione del mondo".

dal Centro di Aggregazione Giovanile Bubamara
sintomidisalute@yahoo.it

Pubblicato Mercoledì 19 gennaio, 2011 
alle ore 16:04
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Solo un commento
super 2011-01-20 15:23:47
superman
vai zanza
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Emergenza Coronavirus

Coronavirus: tutte le notizie
Scarica nuova autocertificazione