SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

22° Stagione Teatro Ragazzi di Jesi dedicato al grande burattinaio Otello Sarzi

Domenica 13 novembre: Il circo più piccolo che c'è


Prosegue al Teatro Studio San Floriano la "kermesse" dedicata a Otello Sarzi, uno dei più grandi maestri burattinai del ‘900. Nel suo nome sono state chiamate a raccolta a Jesi le principali compagnie di teatro di figura e di burattini, che appunto a Sarzi si sono ispirate o che da lui hanno tratto insegnamento.
L’iniziativa – dal titolo "Le mani che muovono i sogni" – si inquadra nell’ambito della 22 esima stagione di teatro ragazzi di Jesi diretta dal Teatro Pirata e promossa dalla Fondazione Pergolesi Spontini con il sostegno di Ministero per i Beni e le Attività culturali, Regione Marche, Progetto Leggere il ‘900 della Provincia di Ancona, Comune di Jesi, Fondazione Famiglia Sarzi, e degli sponsor Banca Popolare di Ancona e Planet Pieretti.
Domenica 13 novembre alle ore 17.30 presso il Teatro Studio S. Floriano la compagnia Teatrino dell’Es porterà in scena "Il circo più piccolo che c’è", spettacolo di burattini, marionette e pupazzi mossi a vista con musica dal vivo. Verranno presentati circa 15 numeri di 5 minuti l’uno, nei quali è richiesta la partecipazione dei bambini. Verrà infatti costruita con le sedie la "pista" del circo dentro la quale avverrà lo spettacolo. Il presentatore animatore sarà aiutato da un Pierrot-animatore che indosserà per l’occasione maschere a cappello in spugna (leoni, cavalli, elefanti), pupazzi (l’uomo più grande del mondo), marionette (la scimpanzè ballerino, Barattolo il ginnasta) e farà ballare i bambini su una musica irlandese suonata col violino dal vivo. Lo spettacolo porta la firma di Rita Pasqualini, la regia è di Vittorio Zanella.
Il prezzo del biglietto per gli adulti è di 6 euro, il costo per i ragazzi è di 4 euro.
Info: Teatro Pirata tel. 0731. 56590.
Fondazione Pergolesi Spontini tel. 0731. 202944.
Biglietteria: tel. 0731. 206888

Pubblicato Venerdì 11 novembre, 2005 
alle ore 17:54
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura