SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Optovolante - Ottica a Senigallia - Centro ottico e optometrico

Alla scoperta degli animali in Pinacoteca a Senigallia

Ingresso gratuito, tutti i giorni, festivi compresi, con orario 9-12/16-19

Pinacoteca Diocesana

Quale migliore stagione, quando si risveglia la natura, per scoprire, studiare e ricerca-re tanti animali. E questo è possibile farlo anche all’interno della Pinacoteca Diocesana di Senigallia che, aperta ad ingresso gratuito tutti i giorni – festivi compresi – propone un itinerario coinvolgente, anche per bambini e i ragazzi: basti pensare ai tanti animali disseminati tra le sale, invitando i più piccoli con le loro famiglie a recarsi in Pinacoteca per riconoscerli e scovarli tutti.

Oltre alla più canonica colomba, elemento iconografico ricorrente nelle opere di carattere sacro, ci sono anche l’asino, come si vede nella “Fuga in Egitto” dipinta dal baroccesco Alessandro Vitali, l’agnello, che compare ai piedi della piccola statua lignea dorata, risalente al XVIII secolo, con S. Giovanni Battista di ignoto artista locale, il pellicano con i suoi tre cuccioli, immagine ricamata sulla preziosa veste serica che potete ammirare nella sala dei paramenti sacri, e persino alcuni elefanti, come si vede nella raffinata lucerna in argento del romano Vincenzo Belli.

Senza contare, poi, gli animali presenti nelle decorazioni degli eleganti affreschi della Galleria Pompeiana, uno degli ambienti più pregevoli della Pinacoteca, o gli animali frutto della fantasia umana come il drago, che da sempre accompagna la figura di S. Giorgio in quella che è un’iconografia ampiamente conosciuta e consolidata.

A dipingere questo animale è, fra gli altri, Ercole Ramazzani, pittore arceviese che ne dà la sua versione nella tela tardocinquecentesca, firmata e datata, con “Cristo crocifisso fra la Vergine e S. Giorgio”, che si ammira in Pinacoteca. Tanti al-tri ancora gli animali che si nascondono sia nei dipinti, accanto ad un personaggio o ad un paesaggio, sia negli oggetti liturgici che nei paramenti sacri, beni che fanno parte della collezioni della Pinacoteca, in Piazza Garibaldi a Senigallia. Ingresso gratuito, tutti i giorni – festivi compresi – con orario 9-12/16-19. I Musei diocesani aderiscono all’Associazione Musei Ecclesiastici Italiani e a Marche Musei. Info: www.diocesisenigallia.it .

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura