Logo farmacieFarmacie di turno


Avitabile Dr. Andrea
Errore durante il parse dei dati!
SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Il compostaggio domestico e gli orti urbani: ottimi esempi di ecosostenibilità

Incontro presso gli orti urbani di via Mattei, a Senigallia, sul corretto uso del compost in agricoltura

1.822 Letture
commenti
Un momento dell'incontro sul compostaggio presso gli orti urbani di Senigallia

Appuntamento con il compostaggio in occasione della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, organizzata in collaborazione con Comune di Senigallia, Legambiente e Ipersimply.

La mattina di venerdì 22 novembre, presso gli orti urbani di via Mattei si è tenuto un incontro dal titolo “L’utilizzo del compost come ammendante e fertilizzante organico nell’orto”, allo scopo di sottolineare l’importanza della frazione organica dei nostri rifiuti come risorsa preziosa in agricoltura e, quindi, l’importanza della sua corretta raccolta differenziata.

L’assessore alla città sostenibile, Gennaro Campanile, tecnici del Consorzio e della HORT Soc. Coop., spin-off dell’Università Politecnica delle Marche, sono stati impegnati in una mattinata rivolta a tutti i cittadini, con particolare riferimento agli aderenti ai progetti sul compostaggio domestico e sulla gestione degli orti urbani; durante l’incontro con specialisti del settore si sono potute apprendere in campo le più corrette pratiche sull’uso del compost nella semina e nel trapianto delle principali coltivazioni da orto, sul suo impiego come migliorativo della struttura e della fertilità del suolo. Utilizzando correttamente la compostiera, i cittadini potranno così ottenere gratuitamente un ottimo concime naturale per le piante e, sfruttandolo nelle giuste dosi e con le opportune modalità di somministrazione, ci si potrà avvantaggiare di notevoli benefici.

“Sono particolarmente felice” ha sottolineato Campanile “che uno spazio come quello degli orti comunali si faccia sempre più portavoce di uno stile di vita improntato sulla sostenibilità ambientale e sulla riduzione degli sprechi. Riutilizzare gli scarti prodotti nel proprio campo, come risorsa alternativa ai concimi chimici è un ottimo esempio di come, ponendo attenzione ai nostri gesti quotidiani, si possa non solo far del bene all’ambiente, ma anche a se stessi, evitando di fornire sostanze chimiche alle piantine che coltiviamo per la nostra alimentazione.”

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura