1.587 Letture 6 commenti

Senigallia: l’estate degli eventi inizierà con la novità Fireworks Festival

La prima edizione della manifestazione pirotecnica, dall'8 giugno, segnerà il via alla stagione 2012

Marco Ardemagni Saranno i fuochi d’artificio a dare il via alla stagione turistica estiva senigalliese. Il primo appuntamento del mese di giugno (dall’8 al 10), una novità assoluta, sarà infatti l’edizione d’esordio del Senigallia Fireworks Festival.

Non serate pirotecniche come quelle che nel mese di agosto e a capodanno sono ormai tradizione, ma un vero e proprio festival dove alcune qualificate aziende italiane del settore si sfideranno in una competizione che avrà una giuria d’eccezione. Ne faranno parte l’illusionista Luca Bono, il comico e cantautore Sergio Sgrilli, gli alunni delle scuole secondarie della città e soprattutto il celebre fotografo Oliviero Toscani.

A presentare le tre serate sarà invece Marco Ardemagni, conduttore radiofonico Rai della tramissione Caterpillar, che vedrà il suo raduno annuale (Caterraduno) in città qualche settimana dopo.

“Il fuoco apre all’immaginazione e fa sognare – spiega il presentatore – e uno degli obiettivi del festival sarà proprio questo”;  «non si vedranno semplici spari in aria – gli fa eco il Sindaco Maurizio Mangialardi – ma fuochi davvero artistici, che presenteranno scenografie e coreografie inedite e assolutamente spettacolari».

L’intenzione è quella di rendere il festival un appuntamento fisso nel corso degli anni.

Nel dettaglio, la tre giorni si articolerà in questo modo: il via sarà fissato per le ore 21.30 alla Rotonda, con la conduzione di Marco Ardemagni; poi, alle 22.15, sempre in zona Rotonda, vi sarà uno spettacolo pirotecnico-musicale, in cui ai fuochi artificiali si uniranno delle musiche adeguate; infine, attorno alle ore 23, inizieranno le gare vere e proprie con gli spettacoli, al molo di levante, delle aziende in competizione, che saranno Piros Fuochi (Umbria), Universal Pirotecnica (Campania) e Scarsella Fireworks (Lazio).

Nella serata conclusiva (10 giugno), le gare prenderanno il via un po’ prima per permettere poi alle ore 23 le premiazioni, seguite dallo spettacolo piromusicale di chiusura curato dalla Pirotecnica Fonti di Riccione.

Anche il centro storico risulterà parzialmente coinvolto: alle ore 19 in Piazza Roma, l’8 giugno Oliviero Toscani presenterà il libro “Moriremo eleganti”, mentre il 9 giugno Sergio Sgrilli farà conoscere il suo album “Dieci venti d’amore”.

Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
Triste
Indifferente
Felice
Molto felice
Commenti
Ci sono 6 commenti
toni manero
2012-05-23 17:00:37
solo due cose mancano scritte: quanto costa? chi paga?
Stefano
2012-05-24 10:52:00
Sembra uno spreco di denaro e una manifestazione che vuole insinuare nei bambini e rafforzare negli adulti una certa cultura per i fuochi in modo che la gente ne senta il bisogno. Il tutto condito da personaggi del mondo dello spettacolo...ho non pochi perplessità in merito a questa operazione.
Galuco Galucoma
2012-05-24 11:08:59
quanto costa? .....chi paga? .....uno spreco di denaro e una manifestazione che vuole insinuare nei bambini e rafforzare negli adulti una certa cultura per i fuochi in modo che la gente ne senta il bisogno? .... Ma scusate? quale città al MONDO organizza eventi e spettacoli per ATTIRARE i turisti senza spedere soldi?? a sebtire voi due ....Senigallia non deve mai piu organizzare nulla perche da una parte si spende i soldi e dall'altra rischia di essere una droga per i bambini che poi sono costretti a tornare sempre a Senigallia per la dose quotidiana di fetse e divertimento.....mmmm che brutto vivere il vostro!!
isabel
2012-05-24 11:34:23
Non ci sono parole!!!!!!!!!!!!!! Tutto DIVERTIMENTO per coprire le cose piu neccessario - per esempio pulire le strade e l'ambiente!! Dappertutto si trova sporco, plastica, pattumiera etc... Sara piu bello una citta pulita per TUTTI!!!
toni manero
2012-05-24 13:09:10
Povero Glaucoma (forse è per questo che purtroppo non vedi quello che succede)! Pagateli te tutti gli spettacoli che vuoi! perchè di una istituzione dello Stato come il Comune di Senigallia che spende i soldi pubblici come vuole e piace poi alla richiesta di spiegazioni si nasconde dietro uno stecchino ne abbiamo le (...omissis...) piene! dal 2009 aspettiamo Grillo per mandare a casa tutta la banda di filibustieri che comanda la città da un quindicennio.
salvatore d'amico
2012-06-08 10:06:11
erano piu' che sufficienti quelli a fine estate...
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato? Effettua l'accesso ... oppure Registrati!