SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Tenta di gettarsi nel vuoto dopo un litigio con il compagno, giovane salvata in extremis

Provvidenziale l'intervento degli agenti della Polizia di Stato

2.096 Letture
commenti
Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia - Polizia

Nella notte di martedì 14 maggio, la Polizia di Stato di Senigallia ha sventato un tentativo di suicidio presso una struttura ricettiva della città.

Intervenuti presso una stanza situata al terzo piano dell’edificio, gli agenti si sono trovati davanti a loro una coppia impegnata in un furioso litigio: nell’intera camera erano presenti oggetti e bottiglie di vetro infranti a terra, nonché evidenti tracce relative al consumo di sostanze stupefacenti.

Dopo aver tentato ripetutamente di scagliarsi contro il suo compagno, la donna si è diretta verso la finestra aperta con l’intenzione di gettarsi nel vuoto. Solo la pronta reazione dei poliziotti ha evitato che l’intera vicenda terminasse con un tragico epilogo.

Una volta bloccata, la giovane è stata affidata alle cure dei sanitari del 118, venendo quindi trasportata all‘ospedale di Senigallia, dov’è stata trattenuta in osservazione.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno