SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sci Club Senigallia

“Tutto esaurito” per “Il Cesano di una volta”

Si è ripercorso uno spaccato di storia della frazione di Senigallia

1.349 Letture
commenti
Pomeriggio dedicato al Cesano di una volta

Una sorpresa graditissima: la sala piena di persone interessate. Il pomeriggio dedicato al Cesano di una volta, raccontato soprattutto dagli anziani, ha registrato il tutto esaurito, tante le donne e tanti i giovani, ma anche gente ormai residente altrove da anni.

Veramente due piacevolissime ore trascorse con interesse e piacere. Si vedeva dai visi dei presenti.

Nata dallo spunto di un ex residente, Luigi Omiccioli, che oggi vive a Marotta, l’iniziativa ha trovato la piena condivisione di Marco Giardini, che in tutti i quadratini disegnati da Luigi su una vecchia mappa catastale del 1948 ha riportato cognome e nome (ma anche soprannomi) di chi li abitava.

Insieme ad alcuni anziani residenti, tra cui Gianni Streccioni, Renato Pongetti e Rolando Pompili, con numerose testimonianze, Giardini ha poi tracciato la storia di quegli anni in una ricostruzione pienamente condivisa da tutte le altre Associazioni presenti a Cesano: Gli Amici della foce del fiume Cesano, La Marina Pro Cesano, La Battana e Cesano Per (con i rispettivi presidenti: Ivaldo Pierini, Mauro Gregorini, Simone Streccioni, Demetrio Mancini).

Pomeriggio dedicato al Cesano di una voltaUno spaccato di storia a partire dal primo Novecento con illustrazione di carte risalenti alla metà dell’Ottocento (proposte dal Dott. Leandro Perini), dalle quali sono emerse ben quattro piccole “fornaci familiari”, presenti in quella “linea di costa” dove ci sono ancora testimonianze in una residenza e nella ex fornace Allegrezza.

Si è poi ripercorsa tutta la fase del mutamento economico e sociale, la realizzazione delle strade, le prime moto, auto e camion, le prime fabbriche, l’agricoltura che cambiava volto, la pesca, i ricordi dell’infanzia, della scuola, i mestieri e le mille altre cose ancora.

Sono stati i nomi dei residenti di allora, illustrati sullo schermo con un numero nel quadratino colorato, a fare la differenza.

dagli organizzatori

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura