SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
FOI 2023 - Festival Organistico Internazionale Città di Senigallia

Serata memorabile con Procaccini al Festival Internazionale Organistico Città di Senigallia

Il FOI 2023 prosegue giovedì 17 agosto 2023 alle 21.15 nella chiesa del Portone con il recital dell'organista trentino Stefano Rattini

Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023

Un foltissimo pubblico ha accolto, lo scorso giovedì 10 agosto, il recital di Nicola Procaccini, incredibile talento marchigiano che è stato il protagonista del quarto appuntamento del Foi, Festival Organistico Internazionale Città di Senigallia alla Chiesa del Portone.

Il concerto è stato introdotto dalla Vice presidente e Direttore generale della Fondazione “Dottor Leopoldo Uccellini Cavaliere di Gran Croce”, Eliana MonicaLulani a testimonianza dell’interesse che la Fondazione ha nel sostenere la vocazione dei giovani organisti del territorio. La dottoressa Lulani ha ricordato che tra i propositi di colui che 22 anni fa donò alla città uno strumento così importante come l’organo Pinchi, ci fosse proprio quello di incentivare lo sviluppo e la conoscenza di questa meravigliosa meccanica sonora.  

Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023

Nicola Procaccini ha saputo valorizzare tutte le sfumature timbriche dell’organo Pinchi, specie nell’uso dei registri flautati, a volte adattando anche le tessiture musicali nella ricerca della pronuncia più eloquente. Un’esecuzione in punta di piedi che con una tecnica raffinata e un gesto discreto ma sostanzialmente incisivo,  ha raccontato al pubblico le tante storie musicali dei brani in programma. Nella più totale naturalezza ogni nota risultava parte di quella trama espressiva che non lasciava nulla alla casualità. Esemplare la quinta trio sonata di Bach in cui le diverse parti riuscivano a dialogare nella più assoluta autonomia ed interdipendenza, un risultato che solo chi possiede una perfezione assoluta nell’articolazione di mani e piedi può raggiungere.

Nicola Procaccini ha conquistato l’attenzione, con un silenzio quasi assoluto, dei numerosi fans presenti che solo alla fine di ogni brano hanno riservato scroscianti applausi di sentita ammirazione e di coinvolgente compartecipazione. Serata memorabile all’insegna di un rinnovato ottimismo a sostegno della passione per la musica e del costante studio.

Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023

Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023Nicola Procaccini in concerto al FOI 2023

Il pregiato organo Pinchi nella Chiesa Santa Maria della Neve – Portone, sarà ancora una volta protagonista della rassegna, giovedì 17 agosto, sempre alle 21,15 con ingresso gratuito.

Stefano RattiniAd eseguire il concerto sarà il musicista trentino Stefano Rattini, uno tra i più quotati improvvisatori italiani. Rattini interpreterà di autori classici e di sue composizioni che prendono a prestito temi o forme tratti dalla tradizione musicale classica. 

Organista titolare dell’Abbazia Benedettina Muri-Gries di Bolzano, docente di improvvisazione organistica all’Istituto di Musica Sacra di Trento ed alla Scuola Santa Cecilia di Brescia, Rattini si presterà anche all’attività compositiva estemporanea su melodie offerte dal pubblico. L’improvvisazione all’organo è sempre stata praticata in tutte le epoche della storia della musica Tuttavia, nel nostro paese, per diversi decenni del Novecento, tale pratica musicale è caduta in oblio, a differenza ad esempio della Francia, l’Austria, la Germania.

“Un caleidoscopio di suoni” è il titolo che Rattini ha dato al suo recital, a dimostrazione di come il linguaggio musicale possa cambiare aspetto a seconda dei diversi contesti storici, geografici e delle differenti tipologie di organi sui quali viene eseguito.

In dettaglio, il programma della serata prevede la “Toccata, Adagio e Fuga in do maggiore BWV 564” di Bach; una trascrizione per organo dello stesso Rattini del Minuetto su “O filii et filiae” di Giuseppe Verdi Dall’opera “La Forza del Destino” La Vergine degli Angeli; un “Intermezzo lirico” di Marco Enrico Bossi.

FOI 2023 - Festival Organistico Internazionale Città di Senigallia - locandinaRattini eseguirà quindi una “Fantasia su Regina caeli”, la Sinfonia di Francesco Gorno, per concludere con una improvvisazione su un tema dato dal pubblico.

Stefano Rattini è stato docente di Teoria, Analisi e Composizione al Liceo musicale e coreutico di Trento e ha insegnato improvvisazione nei Conservatori di Como, Mantova, Bergamo, Innsbruck, Bologna, Pesaro e Trento, al Pontificio Istituto Ambrosiano di Musica Sacra di Milano.

Ha tenuto un considerevole numero di concerti in Italia e all’estero (Taiwan, Russia, Austria, Svizzera, Francia, Spagna, Germania, Polonia, Serbia, Slovacchia).

Il Festival Organistico Internazionale è promosso dalla “Fondazione Dottor Leopoldo Uccellini Cavaliere di Gran Croce“,  in collaborazione con la Regione Marche, i Comuni di Senigallia, Belvedere Ostrense, Chiaravalle, Corinaldo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno