SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Successo di pubblico e partecipanti per il motocross in spiaggia

"Il Green Race Mx è già pronto a lavorare per la prossima edizione"

1.561 Letture
commenti
Macchine da giardino Mancinelli - Senigallia
Motocross sulla spiaggia di Senigallia

Il motocross in spiaggia piace ed attira professionisti e principianti. La manifestazione organizzata dal Green Race MX sul litorale nord di Senigallia ha fatto il pieno di partecipanti e spettatori, portando in città circa 120 centauri per ogni week end. I crossisti hanno scelto la pista per i loro allenamenti provenendo da svariate parti di Italia ed anche un team dalla Polonia. Più che soddisfatti gli organizzatori, anche se non manca un po’ di amarezza per le contestazioni ricevute: “Abbiamo portato dello sport e turisti in un periodo fuori stagione, rispettando tutte le norme e leggi che prevedono le attività in spiaggia. E lo confermano tutti i controlli effettuati dalle varie autorità e forze dell’ordine competenti per materia che sono venute a fare il loro dovere. Tutti i controlli fatti ci hanno trovato perfettamente in regola”.

Sicuramente la parte che ha dato più soddisfazione al Green Race MX è stata la partecipazione di bambine e bambini che hanno provato l’ebbrezza delle minimoto durante i week end di apertura dell’impianto. In particolare ha avuto successo la giornata dedicata ai giovanissimi, il più giovane aveva appena 4 anni e mezzo, che seguiti dall’istruttore Alex Zanotti, che ha all’attivo, tra l’altro, ben 5 Dakar, ha visto la partecipazione di oltre 30 bambini, che alla fine della giornata hanno avuto la sorpresa di essere premiati da un grande campione degli anni 80, anche lui marchigiano, Franco Perfini che rivolgendosi ai genitori li ha invitati a non alimentare stress ed ansia nei bambini ma di lasciarli giocare senza pensare troppo al risultato, cercando così di allontanare l’abbandono sportivo.

Molti gli agonisti che si sono presentati e tra questi un team proveniente da Ischia, composto da piloti ed il loro istruttore. E’ stato un momento in cui la passione per il cross ha unito due territori provati entrambi dall’alluvione e giusto per sdrammatizzare un po’ è stato fatto un gemellaggio tra crossisti alluvionati.

Ormai la notorietà di questi week end di cross in spiaggia ha raggiunto non solo gli appassionati italiani ma anche quelli stranieri ed a riprova lo conferma la presenza di un team polacco che si è presentato con famiglie e bambini al seguito.

Questa settimana è l’ultima di quelle previste e dopo che la spiaggia verrà riportata allo stato originale, fatti i dovuti bilanci, il Green Race Mx è già pronto a lavorare per la prossima edizione e non è detto che ci possano essere ulteriori sorprese.

 

da: Green Race Mx

Commenti
Ci sono 4 commenti
claudio59 2023-02-08 16:53:34
Ho avuto, mio malgrado, la possibilità di assistere a questo " evento" e posso testimoniare che i numeri non sono quelli da voi dichiarati: il massimo dell' affluenza c' è stata il giorno 14 gennaio quando ho contato 44 veicoli, tra furgoni e camper, accampati letteralmente in via Mameli: avevano tutto quanto necessario per mangiare e quindi i ristoranti hanno guadagnato ben poco. La domenica erano 33, stesso copione: fornelli sulla strada o panini consumati seduti sul muretto. Durante i giorni feriali più di 4/5 non sono mai stati, per fortuna degli abitanti della zona. Nei weekend seguenti sono stati al massimo 15. Il fumo di scarico e il rombo dei motori,nonostante siano relativamente pochi , penetra nelle case
claudio59 2023-02-08 17:09:44
Vorrei e sapere cosa direste voi organizzatori se qualcuno venisse sotto le finestre di casa vostra a girare con le moto per un mese intero, mattina e sera. Vorrei anche sapere quanti e quali alberghi hanno aperto per ospitare i partecipanti a questo" evento" visto che la quasi totalità dei motociclisti arrivano la mattina e se ne vanno la sera? E con che diritto si prevaricano alcuni tra i diritti basilari dei cittadini quali respirare e riposare? Io penso sia solo un capriccio dato che a Senigallia c'è una pista di motocross e se non bastasse c' è ne sono altre nei di torni dove non disturbereste nessuno.
estar 2023-02-08 19:23:31
Visto domenica mattina giravano in 3 e per fortuna perchè erano le 8 di mattina!
E' veramente inconcepibile devastare una spiaggia e mettere una pista di moto che girano anche di domenica mattina davanti alle case.
Sull'articolo stendiamo un velo pietoso, farsi scudo con i bambini per giustificare una follia del genere è rivoltante.
barbara51 2023-02-08 23:26:06
Una domanda: "green" in che senso?
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno