SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Finanza personale: quali opportunità oggi per i piccoli risparmiatori con il trading online?

Come cambiano le scelte di finanza personale dei piccoli risparmiatori. Le piattaforme dei broker e gli asset negoziabili

1.101 Letture
commenti
L'orso e il toro: i simboli del calo e del guadagno in Borsa

Il trading online rappresenta una grande chance per tutti quelli che hanno sempre sognato di accedere ai mercati finanziari. Fino a non molto tempo fa questo tipo di attività sembrava riservata ai professionisti del settore e ai possessori di grandi capitali, mentre oggi anche i piccoli risparmiatori possono mettere in atto le loro strategie di investimento in autonomia. E sono proprio loro, i piccoli risparmiatori, i grandi protagonisti del boom del trading online.

Nel corso degli ultimi quattro anni il numero degli iscritti alle piattaforme di negoziazione è cresciuto a ritmi vertiginosi e nel giro di poco tempo si è quadruplicato, arrivando a circa otto milioni. Non ci dobbiamo quindi stupire del fatto che anche in un periodo complicato come quello che stiamo attraversando i trader siano sempre più attivi: le abitudini di finanza personale degli italiani stanno cambiando. A questo proposito, diviene importante capire come si fa trading on line, in modo da sfruttare al meglio le opportunità offerte dai mercati finanziari.

Come cambiano le scelte di finanza personale dei piccoli risparmiatori

Il trading online nell’ultimo periodo è tornato prepotentemente di moda, ma in realtà si tratta di un’attività che è possibile fare da più di venti anni. Il fatto è che in questo arco di tempo sono cambiate molte cose. Innanzitutto c’è stato un netto miglioramento delle piattaforme, anche nelle loro versioni per dispositivi mobile. Poi c’è stata una crescente fiducia e dimestichezza con i servizi offerti via web. Infine ci sono i grossi passi in avanti a livello di educazione finanziaria.

Certo, l’Italia è ancora abbastanza indietro sotto questo punto di vista, ma oggi chi si avvicina al mondo degli investimenti online lo fa con maggiore consapevolezza, sapendo cosa vuol dire fare trading online. L’avvicinamento di massa dei piccoli risparmiatori alle piattaforme di trading conferma le progressive modifiche delle abitudini di finanza personale del popolo, con una percentuale degli italiani che dimostra di avere maggior confidenza e di saper accettare e gestire meglio il rischio degli investimenti.

Le piattaforme dei broker e gli asset negoziabili

Tramite le piattaforme dei broker di trading online, grazie ad un dispositivo connesso ad internet e ad un piccolo capitale, è possibile accedere ai mercati finanziari e scambiare asset di vario tipo senza doversi rivolgere ad altri intermediari. Gli asset negoziabili possono variare da un broker all’altro, ma solitamente le piattaforme permettono di investire in azioni, coppie di valute, criptovalute, materie prime, fondi e indici.

Lo strumento finanziario più comune nel campo del trading online è il contratto per differenza, meglio noto come CFD. Attraverso questi contratti è possibile mettere in atto strategie di lungo o di breve periodo. La possibilità di vendere allo scoperto consente di speculare su tutte le oscillazioni di prezzo dell’asset sottostante, pure quelle al ribasso. I migliori broker che permettono di investire con i CFD sono eToro, FP Markets, Capital.com, IQ Option e Trade.com.

Le migliori opportunità del momento per chi fa trading online

Individuare le opportunità presenti sui mercati finanziari in questo periodo non è facile: l’inflazione, il conflitto in Ucraina e la crisi energetica hanno portato tanta incertezza e volatilità. Tra i titoli più caldi del momento sul mercato azionario è possibile indicare quelli del settore bancario e dei servizi finanziari, oltre ai titoli farmaceutici e quelli del mondo tech. Ovviamente merita di essere seguito il comparto degli energetici, con un occhio di riguardo per le rinnovabili.

Per non correre rischi troppo grandi è importante diversificare, quindi nel portafoglio dovrebbero essere presenti anche azioni resilienti, in grado di mantenere un valore stabile anche nei momenti più duri, e beni o valute rifugio. Tra le materie prime, oltre alle energetiche, vanno seguite quelle alimentari ed i metalli. Le criptovalute non stanno attraversando un grande periodo di forma, ma i prezzi scontati attuali possono essere una buona occasione per chi vuole assumersi un buon rischio ed ha intenzione di investire in ottica di medio o lungo periodo.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura