SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

L’Italia non ha esaminato le 73 aziende crittografiche che ha approvato quest’anno

Che cosa è successo? Che cosa significa un'approvazione normativa per le criptovalute in Italia?

2.100 Letture
commenti
Criptovalute

L’Italia potrebbe approvare le applicazioni delle società crittografiche per operare nel paese senza eseguire controlli adeguati per assicurarsi che siano sicure per gli investitori.

Questa estate, una serie di importanti società di crittografia, tra cui Coinbase, Binance e Crypto.com, hanno annunciato di aver ottenuto l’approvazione normativa per continuare a operare in Italia.

 In effetti, le società sono state iscritte in un registro istituito per garantire che le società fossero conformi agli standard antiriciclaggio del paese.

Che cosa è successo?

L’Organismo Agenti e Mediatori (OAM), organismo di vigilanza in Italia che tiene elenchi di agenti finanziari come mediatori creditizi e cambiavalute operanti nel Paese, è stato infatti impegnato.

Mentre le autorità di regolamentazione sono generalmente criticate dal settore per i ritardi nell’elaborazione delle applicazioni, l’OAM italiano ha rapidamente aggiunto 73 società crittografiche, comprese quelle sopra elencate, al suo nuovo elenco di fornitori di servizi di valuta virtuale, aperto solo a maggio.

Quando Coinbase è stata aggiunta al registro OAM a luglio, l’azienda ha affermato di aver raggiunto “una pietra miliare chiave” nel viaggio per servire i clienti europei. Dichiarazioni simili sono state rilasciate da Binance e Crypto.com.

L’ottenimento dell’approvazione normativa o l’idoneità alla registrazione presso un’autorità di regolamentazione locale indica agli investitori che una società è stata esaminata dalle autorità competenti del paese.

Ma in Italia, l’approvazione normativa a cui si fa riferimento in queste affermazioni potrebbe non avere il peso di sicurezza che implica. Se non si è sicuri si possono sempre effettuare investimenti nelle criptovalute su piattaforme più sicure come bitalpha ai.

Che cosa significa un’approvazione normativa per le criptovalute in Italia?

“È solo una registrazione”, ha affermato Francesco Dagnino, managing partner di Lexia Avvocati, studio legale milanese che ha gestito le domande di circa 16 dei 72 studi iscritti all’elenco OAM.

Il processo di registrazione italiano è “molto leggero” rispetto ad altre giurisdizioni nell’Unione Europea e non richiede il rispetto di requisiti particolari – come l’integrità operativa o gli standard antiriciclaggio (AML) – ai fini della registrazione, ha affermato Dagnino.

Anche alcune piattaforme globali come Binance e Crypto.com si sono qualificate per la registrazione presso l’AMF.

Cosa è successo dal momento della creazione di Bitcoin sul mercato

Bitcoin, che è arrivato con un manifesto che prometteva di sconvolgere la finanza tradizionale nel 2009, potrebbe aver previsto un’industria cripto che si vantava di preservare la privacy ed eludere l’influenza o le interazioni con le istituzioni e le autorità di regolamentazione che hanno aperto la strada alla crisi economica del 2008.

Ma il settore ha fatto molta strada, passando da reti di nicchia a un mercato globale multimiliardario

Mentre il mondo delle criptovalute si espandeva, invitando più membri della popolazione generale nelle sue complesse pieghe, gli scambi di trading centralizzati hanno iniziato a ostentare “l’approvazione normativa” come distintivo d’onore, segnalando agli investitori che queste società sono al sicuro e che rispettano l’antiriciclaggio o standard di protezione degli investitori stabiliti dalle giurisdizioni in cui operano.

Nel cuore del più freddo inverno crittografico mai registrato, quando alcuni dei migliori attori del settore sono crollati insieme ai prezzi di mercato, la notizia di un regolatore che ha dato il via libera a una piattaforma crittografica sembrava avere ancora più peso del solito.

Quando l’emittente di token sportivi Socios ha dichiarato che le autorità di regolamentazione italiane l’hanno approvato dopo che l’azienda è stata aggiunta all’elenco OAM, i token dei tifosi di calcio sono aumentati nei giorni successivi.

Conclusione

Nella sua valutazione più recente, l’istituto di definizione degli standard globali in materia di AML, la Financial Action Task Force, ha affermato che le attuali misure italiane per contrastare il riciclaggio di denaro sono “vaste e mature”, ma “è necessario dedicare maggiori sforzi alle autorità di vigilanza per garantire che il quadro giuridico sia attuato in modo efficace dai soggetti dichiaranti”.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno