SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Sì Con Te Superstore Senigallia - Strada S. Angelo Senigallia (AN)

Allagamento Dipartimento Prevenzione di Senigallia: “Un disastro annunciato”

Il Comitato Cittadino per la Difesa dell'Ospedale: "Azzerato del tutto l'archivio storico delle vaccinazioni di 70mila cittadini"

1.447 Letture
commenti
Allagamenti a Senigallia al Dipartimento Prevenzione

L’alluvione del 15 settembre ha allagato completamente il Dipartimento di prevenzione di via Po.

La struttura era diventata anche centro vaccinale Covid19, dopo la chiusura dell’Hub dei Vigili del Fuoco.

Un disastro annunciato perché la palazzina era stata oggetto di critiche cittadine culminate anche con un esposto ai Carabinieri Nas di Ancona per una struttura “deprecabile misera e antigenica situata in uno scantinato con poca aerazione con finestre più piccole della normalità” e più in basso rispetto alla strada e al Fiume Misa e per la “contaminazione causa la frequenza di bambini e anziani” nei locali suddetti.

Ma nulla era stato preso sul serio.

C’era stata solo la risposta della dr.ssa Storti (direttore dell’ASUR e della AV2) che invece affermava esserci tutte le condizioni igieniche ma che avrebbe chiesto di spostare le vaccinazioni in locali diversi.

Causa l’alluvione sono saltate tutte queste norme ma quello che è ancora peggio è che non ci sono nemmeno più i registri vaccinali (a mano e cartacei da 50 anni) visto che l’allagamento ha azzerato completamente l’archivio storico di 70mila cittadini, tutto il distretto sanitario senigalliese.

Tutto il cartaceo è andato perduto e quello informatizzato non è mai partito. Se le segnalazioni cittadine si fossero ascoltate magari sarebbe venuto in mente anche di informatizzare le vaccinazioni e non di farle ancora a mano come 50anni fa

Naturalmente da questa critica sono esclusi totalmente gli operatori e gli addetti che eseguono solo con scrupolo, coscienza e dedizione gli ordini loro impartiti.

Ma la domanda sorge spontanea: chi pagherà questi danni?
I cittadini sicuramente perché non avranno più l’archivio storico delle vaccinazioni nell’arco della loro vita.

da Comitato Cittadino per la Difesa dell’Ospedale di Senigallia

Commenti
Ci sono 2 commenti
alessandropirani 2022-09-23 17:13:22
Cingolani Frulla non riesce a stare zitto neanche in queste occasioni.
octagon 2022-09-23 19:48:38
purtroppo ha ragione, nei scantinati al massimo ci si lascia gli oggetti in disuso.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura