SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Biondi Abbigliamento - Saldi estate 2022 fino al 60% - Castelleone di Suasa (AN)

Lunedì 25 luglio l’ANPI propone la “Pastasciutta antifascista” in via Oberdan

L'appuntamento cade nel 79° anniversario della festa organizzata dalla famiglia Cervi

Pastasciutta antifascista del 25 luglio

“Il più bel funerale del fascismo” dice Alcide Cervi, unico superstite uomo della sua numerosa famiglia. I Fratelli Cervi erano Gelindo (1901 – 1943), Antenore (1906 – 1943), Aldo (1909 – 1944), Ferdinando (1911 – 1943), Agostino (1916 – 1943), Ovidio (1918 – 1943) ed Ettore (1921 – 1943), insieme ai loro genitori Genoeffa Cocconi (1876 – 1944) e Alcide Cervi (1875 – 1970).

Costituivano una famiglia di contadini di Gattatico (RE) con radicati sentimenti antifascisti. Dotati di forti convincimenti democratici e cattolici, presero attivamente parte alla Resistenza e, fatti prigionieri nel corso di un rastrellamento, furono torturati e poi fucilati dai fascisti il 28 dicembre 1943 nel poligono di tiro di Reggio Emilia. Con loro cadde il partigiano Quarto Camurri, che era rimasto a combattere coraggiosamente fino alla fine accanto ai Cervi, condividendone la tragica sorte.

Furono loro che il 25 luglio 1943, appena pochi mesi prima di morire fucilati, alla notizia dell’arresto di Benito Mussolini festeggiarono cucinando pentoloni di pastasciutta con burro e formaggio e, distribuita in paese portandola dentro a contenitori di alluminio per il latte, accompagnato da un bicchiere di vino a festeggiare la caduta del fascismo.

Fu una festa improvvisata, fu epocale per la gioia pura e sincera di sentirsi liberi, per quanto non si sapesse ancora quanto quella libertà dopo l’armistizio dell’8 settembre sarebbe stata combattuta, sacrificata, vinta con enormi perdite e ferite mai rimarginate.

ANPI Senigallia riprende questa tradizione della Famiglia Cervi e invita i cittadini a celebrare quella libertà tanto combattuta con una piatto di pasta e un bicchiere di vino.

Vi aspettiamo lunedì 25 luglio dalle 19:30 in Via Oberdan, di fronte alla Scuola elementare Giovanni Pascoli.

Come ogni anno, la cena sarà gratuita a donazione libera.

Oltre alla classica pastasciutta al pomodoro, che verrà fornita dal CAMST di Senigallia, verranno serviti acqua e vino.
Durante la serata sarà possibile iscriversi o rinnovare l’iscrizione alla nostra Associazione.
Posti disponibili: 250.
Accesso libero.

Per motivi organizzativi, è gradita la prenotazione entro il 21 luglio 2022, lasciando i nominativi e contatti telefonici dei partecipanti.

Per prenotare potete fare in uno di questi modi:

● inviare un’email ad anpisenigallia@gmail.com
● contattare il Presidente Leonardo Giacomini al numero 3929769752
● contattare il Presidente vicario Paolo Fuligni al numero 3394040172
Se preferite telefonare, potete farlo dalle 9 alle 12 o dalle 16 alle 19.

Programma

● 19:30: interventi di Daniela Barbaresi, segreteria generale CGIL nazionale, e del Presidente di ANPI Senigallia Leonardo Giacomini
● 20:15: cena
● dalle 20:30 musica di Gabriele Carbonari e la sua band.

L’evento su Facebook: https://fb.me/e/eNXnDzG9L

ANPI Senigallia
Pubblicato Domenica 3 luglio, 2022 
alle ore 6:00
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura