SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Presentazione a Senigallia del volume ne(v)i, di Chiara Conti e Francesca Cenciarini

Appuntamento a Palazzetto Baviera domenica 29 maggio 2022 dalle ore 19

Presentazione libro ne(v)i

ne(v)i, Ventura Edizioni: se ne parla domenica 29 maggio alle ore 19 a Palazzetto Baviera insieme alle autrici Chiara Conti e Francesca Cenciarini e a Fernando Gianfranceschi, che ne ha curato la traduzione.

Trasposizione musicale di Tommaso Sgammini; il tutto insieme a Catia Ventura di Ventura Edizioni.

Le autrici e l’opera

Chiara Conti ha quasi 36 anni, vive e lavora a Senigallia, in un noto negozio di giocattoli e da sempre coltiva la passione per l’arte che esprime attraverso l’uso delle parole. Ha un corso di laurea in sociologia in sospeso, che ha intenzione di riprendere al più presto.

Nel 2010 con una casa editrice romana, la Sovera Edizioni, ha pubblicato con orgoglio la sua prima antologia di poesie, prosa e narrativa sperimentale “Sampietrini Screziati”.

Nel luglio del 2020 ha ottenuto un riconoscimento per aver frequentato un corso in “Correzione di Bozze” presso l’Oblique Studio di Roma.

A dicembre del 2021 ha pubblicato invece la sua opera seconda “ne(v)i” con Ventura Edizioni.

Presentazione libro ne(v)i - locandina“ne(v)i” è una raccolta di poesie dal titolo volutamente privo di maiuscole, che prende dunque le distanze da tutto ciò che per essere espresso ha bisogno di materializzarsi con più forza, edito da Ventura Edizioni, casa editrice locale, al quale si aggiunge come co-autrice Francesca Cenciarini.

Francesca Cenciarini è artista, fotografa, dott.ssa in Storia dell’Arte moderna e contemporanea e fonda il suo percorso sulla ricerca artistica grafica e fotografica.

Tra le realtà che l’hanno vista attiva si ricordano: Immagine Latente; Musinf – Museo d’Arte moderna, dell’Informazione e della Fotografia; Museo Nori De’ Nobili – Centro studi sulla donna nelle arti visive contemporanee; MAM – Museo d’Arte Moderna e mail Art; Raccolte fotografiche dell’Osservatorio della Provincia di Roma e di Ancona; Archivio fotografico – Autoritratto nella Fotografia contemporanea – Bonomi \ Musinf; Casa Sponge \ Perfect Number VI; Circuiti Dinamici – Spazi Transitori; Work in progress di C. Ciamporcero; Italicus Fluxus – G.Pucci \ Disegni fotografici; ‘Il corpo solitario. L’autoscatto nella fotografia contemporanea II’ di G. Bonomi; Mail art international & design project.

L’idea della collaborazione e del coautorato nasce nella primavera del 2021 quando Chiara propone a Francesca di leggere qualche testo producendo qualcosa che fosse di sua personale interpretazione.

È così che comincia quel dialogo che lentamente fa sì che il testo prenda forma.

Al progetto si unirà successivamente Fernando Gianfranceschi, un giovane traduttore professionista, specializzato in traduzione audiovisiva professionale e traduzioni tecniche, appassionato di letteratura inglese. Fernando accetta quella, per usare parole sue, “sfida continua, quel costante tentativo di orientarsi all’interno di un labirinto fatto di molteplici possibilità” che Chiara gli chiede di affrontare. E l’effetto che il testo in inglese dovrebbe suscitare sul fruitore finale sembra, usando le parole di Eco, “dire quasi la stessa cosa”.

La prefazione del libro è stata curata da Valentina De’ Mathà, un’artista italo-svizzera di origini abruzzesi, attiva nel panorama dell’arte contemporanea, la quale lavora in Svizzera. I lavori della De’ Mathà sono frutto di un’indagine sulla perdita di controllo, sugli errori, sull’errare e sul concetto di meraviglia: sull’illusorio desiderio di tenere insieme le cose, e sul tentativo di mettere in ordine la materia disorganizzata di cui fanno parte le emozioni. Valentina con le sue opere ci racconta l’eterno scontro tra la volontà dell’uomo a tendere verso la realizzazione di obiettivi prestabiliti e l’inevitabile condizione di doversi trovare di fronte invece i vari cambiamenti improvvisi e inevitabili, con tutte le opportunità e le sorprese che ne derivano.

L’incipit della prefazione: “Chiara afferma il suo stare al mondo camminando a piedi nudi sulla terra, tra ritmi terrestri e cosmici. Uno sguardo sull’immensità di una volta celeste puntinata di stelle […]”.

La cittadinanza è invitata a prendere parte alla presentazione del libro, che si terrà a Palazzetto Baviera domenica 29 maggio 2022 dalle ore 19.

Interverranno per le letture in inglese il già citato Fernando Gianfranceschi e per le letture in italiano Angela Conti, la quale collabora con il Laboratorio centro-voce di Senigallia.

Sarà certamente presente Catia Ventura, editrice di Ventura Edizioni.

Interverrà musicalmente il giovane Maestro Tommaso Sgammini, brillante pianista.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno