SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Rock ‘n roll tour a stelle e strisce

Sun Studios, Memphis, Museo di Woodstock, New York, Rock 'n Roll Hall of Fame, Cleveland. Richiedi ESTA USA per il tuo viaggio

Rock'n'roll tour negli USA

Pochi paesi al mondo vantano una storia del rock ‘n roll come quella degli Stati Uniti. Perché non approfittarne organizzando un viaggio a tema? Non farti trovare impreparato cercando del rock in città dove a malapena si conosce il genere. E per evitare di rimanere bloccato in aeroporto, richiedi la tua autorizzazione di viaggio ESTA in tempo.

Rock ‘n roll

Prima ancora del rock, c’era il rock ‘n roll. A metà degli anni ’60, il “roll” è lentamente svanito e oggi il genere più ampio è conosciuto soprattutto come rock. Gli Stati Uniti sono comunemente considerati il luogo di nascita del rock ‘n roll. E anche se così non fosse, anche se qualche oscuro paesino all’altro capo del mondo sia stato in realtà il primo a trovare i battiti giusti con gli strumenti giusti, nessun paese ha avuto un’influenza simile sul genere musicale come gli USA. Ciò significa che è lì che dovete dirigervi se volete immergervi in questo mondo musicale.

Sun Studios, Memphis

Non puoi definirti un fan del rock se non conosci l’importanza di Memphis per questo genere. Questa città del Tennessee è spesso considerata il luogo di nascita del rock n’ roll. La prima canzone rock ‘n roll mai creata, “Rocket 88” di Jackie Brenston and the Delta Cats, fu incisa qui. I Sun Studios, allora conosciuti come Memphis Recording Service, ospitarono personaggi illustri come Elvis Presley e Johnny Cash. Memphis ha sfruttato al massimo il suo titolo di luogo di nascita del rock n’ roll: oltre ai Sun Studios, qui troverete una grande varietà di negozi e musei dedicati al genere, come il Rock ‘n Soul Museum. È anche possibile visitare Graceland, la villa dove Elvis ha vissuto fino alla morte nel 1977. 

Museo di Woodstock, New York

Il festival rock di Woodstock del 1969 fu qualcosa di unico. Molti festival hanno cercato di emulare il suo successo, ma non sono stati in grado di eguagliare la sensazione magica dell’epoca. Eppure c’è un posto dove la sua atmosfera aleggia ancora nell’aria: il Museo di Woodstock, nello stato di New York. E non è una sorpresa, visto che si trova nel luogo dove si teneva il festival originale. Il museo ha un gran numero di caratteristiche interattive e mostre, ed esplora anche alcuni degli aspetti meno conosciuti di Woodstock, come il background sociale e politico che ha dato origine al festival.

Rock ‘n Roll Hall of Fame, Cleveland

Viene da pensare che la Rock ‘n Roll Hall of Fame si trovi a Memphis o forse a New York. E invece questo museo è visitabile a Cleveland, Ohio. Che siate d’accordo con la sua sede o meno, non si può negare che Cleveland abbia una ricca storia legata a questo genere di musica. Molti considerano Cleveland il luogo in cui il rock ‘n roll ha guadagnato la vera fama, quando le prime canzoni furono trasmesse alla radio pubblica. Nel museo troverete reliquie della storia del rock come le auto di Elvis, testi scritti a mano, vestiti autentici e molti altri oggetti che non troverete altrove.

Richiedi un ESTA USA per il tuo viaggio

Ogni fan del rock che si rispetti amerà vedere questi luoghi da vicino, e se si ha la possibilità di farlo, bisogna ovviamente prepararsi al meglio. Le distanze tra le tre località non sono esagerate, considerati gli standard americani, ma richiedono comunque un bel po’ di tempo. Ma se affrontato con una buona macchina e dell’ottima musica, il road trip stesso sarà un’esperienza che non dimenticherai mai. Noleggiare un’auto in America comporta una serie di requisiti legati all’età ed eventualmente anche una patente internazionale. 

Un’altra cosa fondamentale da organizzare è la richiesta di un ESTA. L’ESTA è un’autorizzazione elettronica di viaggio disponibile solo per i cittadini dei paesi che sono inclusi nel programma americano Visa Waiver Program, tra cui l’Italia. I turisti italiani non hanno bisogno di un visto per viaggiare negli Stati Uniti e risparmiano anche tempo e denaro, dato che un ESTA può venire richiesto online ed è molto più economico di un visto. Tuttavia, i requisiti per un ESTA sono più rigorosi, ad esempio per quanto riguarda i precedenti di viaggio. Se la domanda ESTA viene respinta, ci si dovrà recare all’ambasciata per ottenere un visto USA.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura