SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Festa dei Folli 2022 - Corinaldo - Crazy Run il 25 aprile alle 15

Il Caterraduno si sposta a Pesaro, l’opinione del Consigliere comunale Rebecchini

"Necessario individuare importanti eventi comuni con gli amministratori della città di Pesaro"

1.749 Letture
commenti
CaterRaduno: pubblico per il concerto all'alba a Senigallia - foto di Simone Luchetti

Mi dispiace sinceramente che Senigallia abbia perso il Caterraduno, per la promozione che l’evento portava, per gli importanti concerti serali e anche per quelli all’alba.

Pesaro, diciamo la verità, sicuramente assurge a capitale del turismo della regione Marche, avrà ora il Caterraduno e soprattutto è stata pochi giorni fa nominata capitale italiana della cultura 2024. Certamente Pesaro vedrà un aumento di arrivi e presenze turistiche, ma essendo Senigallia città vicina a Pesaro, e poiché il turista non mette limiti e confini comunali o provinciali ai suoi percorsi, Senigallia potrebbe di riflesso avere effetti positivi. Ma perché questo accada, è necessario, in accordo anche con gli amministratori della città di Pesaro (come avvenuto già in passato per alcuni eventi comuni) saper individuare importanti eventi comuni con la città di Pesaro che possano coinvolgere il turista. Chiedo, in qualità di consigliere comunale, che la giunta lavori da subito a questo fine.

Luigi Rebecchini
Pubblicato Sabato 26 marzo, 2022 
alle ore 15:01
Come ti senti dopo aver letto questo articolo?
Arrabbiato
In disaccordo
Indifferente
Felice
D'accordo

Commenti
Ci sono 2 commenti
haustus 2022-03-26 22:13:35
Mi sembra un'assurdità... Intanto avete perso il secondo evento dell'anno di senigallia dietro solo al jamboree e il commento qual'é? cercare una collaborazione con pesaro? ma di cosa stiamo parlando? Non siete neanche riusciti a mantenere quello che già era in piedi e perdurava da 16 anni... state condannando la città a ritornare indietro come eventi, e guardate se continuate così presto anche il primo evento, il jamboree, alzerà i tacchi e se ne andrà... poi voglio sentire gli albergatori e tutti gli esercizi commerciali come vi corrono dietro. Per quanto io senigalliese che vivo fuori ormai da anni mi dispiaccio un sacco della cosa e posso dire a denti stretti che ben vi sta voi che avete votato queste visioni populistiche... senigalliasi iniziate a tirarvi su le maniche della camicia che presto vi mangerete i gomiti. P.s: pandemia, lockdown e quanto altro non possono essere una scusa, le altre amministrazioni delle altre città sono molto più scaltre!
Marco Manfredi 2022-03-27 10:53:44
E' un piacere dialogare con Lei Signor Rebecchini, ricordo ancora il suo modo di approcciarsi con noi operatori quando fu assessore al turismo del nostro Comune. E sicuramente fu uno di coloro che più si spesero per far approdare il Caterraduno a Senigallia. E' stata per circa 10 anni una manifestazione molto importante per la nostra Città sotto diversi punti di vista. Promozione della Città sulla rete radiofonica nazionale, concerti e interessanti talk show per una intera settimana portavano visibilità e anche diverse presenze di turisti. Da alcuni anni non è più così. I tagli subiti dalla Rai e poi il venir meno del main sponsor ENI, hanno ridotto la manifestazione ad un week end caratterizzato da un concerto all'alba e poco altro. Le assicuro che il numero di turisti mossi negli ultimi 5 anni dall'evento non sono certo significativi. Non sono però certo felice di perdere una occasione di pubblicità in radio ma credo che qualsiasi tipo di pubblicità abbia un periodo di validità per poi pian piano esaurirsi e perdere gran parte della sua efficacia. E quindi vada studiato qualcosa di nuovo. Le medesime risorse (più di centomila euro) necessitano e non poco ad organizzare una costante comunicazione dell'immagine di Senigallia e di stimolare nuovi flussi turistici. Per questo ritengo sia il caso di ricercare e cogliere nuove opportunità senza inseguire Pesaro, a cui vanno certamente i nostri complimenti per il riconoscimento ricevuto di Città della Cultura 2024. Questo messaggio, insieme alla centralità del 'Summer Jamboree' è quanto è stato rappresentato dagli albergatori, insieme ad altre categorie, al tavolo di discussione con il Sindaco nei mesi scorsi. Ovviamente le le direttrici degli interventi richiesti a favore del turismo sono anche molte altre a cominciare dal turismo sportivo che, guarda caso, sta facendo le fortune di città come Pesaro. Ma il discorso si fa lungo. Con stima.
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura