SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia

Senigallia capitale delle scuole alberghiere europee con l’incontro annuale AEHT: si parte

A ottobre 350 studenti e 750 ospiti per una manifestazione che unisce turismo, cultura ed enogastronomia - FOTO e VIDEO

Presentazione 35a edizione dell'Annual Conference AEHT

“L’astronave è partita” atterrerà a ottobre a Senigallia, capitale europea 2022 dell’accoglienza turistica e della ristorazione.

È iniziato il percorso verso la 35a edizione dell’Annual Conference AEHT, l’incontro annuale più importante delle scuole turistico-alberghiere dei 33 Paesi europei che vi partecipano. Dal 17 al 22 ottobre 2022 Senigallia accoglierà 350 studenti e 750 ospiti per una manifestazione che unisce turismo, cultura ed enogastronomia. Sabato 19 marzo è stato dato il calcio d’avvio con una conferenza alla Rotonda a mare di Senigallia, il cui tetto è stato illuminato di giallo e blu, per esprimere la solidarietà dell’AEHT al popolo ucraino.

Biodiversità, innovazione e ripartenza: verso ottobre

Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha aperto i lavori con un videomessaggio: “Partecipo con grande gioia a questo momento di apertura della 35a conferenza annuale dell’Associazione europea delle scuole alberghiere e turistiche. Un’iniziativa importante che lega un settore fondamentale per l’Europa e ancor più importante per l’Italia, un settore dove la differenza la fanno proprio le persone con la loro educazione, la loro formazione, la capacità di crescere insieme e portare sulla tavola anche tutta la loro storia e la loro tradizione”.

A Senigallia, i giudici della competizione provenienti da tutta Europa, il presidente dell’Association Européenne des Ecoles d’Hotellerie et de Tourisme (AEHT), la portoghese Ana Paula Pais, il vice-presidente, l’olandese Remco Koerts, e tutto l’Istituto Panzini hanno lavorato per tre giorni, dal 16 al 19 marzo, per definire le modalità dell’incontro del prossimo autunno. L’evento di ottobre, infatti, con il rispetto della biodiversità a tavola e l’attenzione all’innovazione, segnerà una nuova ripartenza dopo la brusca frenata imposta dalla pandemia da Covid 19. Presentati anche il sito in diverse lingue al quale poter iscrivere gli allievi e la pagina web con il tour virtuale degli ambienti e delle attrezzature.

La conferenza
Presentazione 35a edizione dell'Annual Conference AEHTLa tre giorni si è conclusa sabato 19 marzo, con una conferenza alla Rotonda di Senigallia cui hanno partecipato figure istituzionali. Il ministro dell’Istruzione, Patrizio Bianchi, ha dichiarato in video che la gara di quest’anno, oltre al valore delle persone, vuole mettere in risalto proprio “l’attenzione al patrimonio di biodiversità e innovazione che sono fondamentali per la ripartenza”.

“Grazie quindi a tutti coloro che sono venuti da tutta Europa, qui nelle Marche per poter testimoniare innanzitutto l’importanza del lavorare, studiare e vivere insieme, cosa fondamentale in questo momento in cui venti di guerra stanno pressando la nostra stessa vita civile. Che questa sia una testimonianza collettivo del nostro affetto e della nostra vicinanza con i nostri amici ucraini”, ha concluso Bianchi.

Rossano Sasso, sottosegretario all’Istruzione, si è connesso in diretta con la Rotonda a mare di Senigallia e ha sottolineato che “questo importante evento rappresenta la sinergia tra istituzioni e territorio, la vitalità e il dinamismo di una formazione di eccellenza che ha garantito sbocchi lavorativi immediati. A ottobre sarò certamente lì, a vedere la ripartenza. I miei auguri a tutti i giovani che parteciperanno a questa gara: chi partecipa a eventi di questo genere ne esce cresciuto e il gruppo più unito”.

In rappresentanza della Regione Marche ha parlato l’assessore Giorgia Latini, con deleghe all’Istruzione e alle Politiche giovanili: “I saluti istituzionali del ministro sono un onore e siamo orgogliosi che questa grande competizione si svolga nelle Marche, e proprio a Senigallia, dove c’è una concentrazione di talenti culinari. Un evento che assume un’importanza particolare perché viene ospitato nella regione del distretto biologico più grande d’Europa, presentato all’Expo 2022 di Dubai. Una biodiversità anche culturale: ci sentiamo una regione al plurale. La nuova Legge sui Borghi punta proprio a creare Festival culturali dove turismo, cultura ed enogastronomia si uniscono per raccontare la storia dei nostri luoghi”.

L’assessore ha ricordato che nelle Marche ci sono otto istituti alberghieri e che la Regione ha previsto importanti investimenti nel campo del turismo: “La pandemia ha frenato la crescita del settore, ma solo temporaneamente. Infatti con il nuovo testimonial della regione, il commissario tecnico della nazionale Roberto Mancini, abbiamo fatto conoscere le Marche a tutta Europa e tutto il Mondo”. Un fermento confermato dal fatto che c’erano due città marchigiane in finale della Capitale della Cultura italiana 2024, di cui una, Pesaro, ha vinto.

Per la presidente dell’AEHT Anna Paola Pais, “l’ospitalità che Senigallia, il preside del Panzini Alessandro Impoco e tutto il suo staff hanno dimostrato in questi giorni tornerà a ottobre”. Pais ha dichiarato che “è un onore tornare in Italia, uno dei paesi più attivi nell’AEHT, e proprio al Panzini di Senigallia”. L’ex preside Alfonso Benvenuto, infatti, è stato uno dei promotori dell’AEHT, dal 1988 al 1990 ha rappresentato tutte le scuole italiane, e nel 2000 è stato eletto vicepresidente dell’associazione. “Speriamo che l’Italia sia ispirazione per il rilancio di tutti, che a ottobre insieme possiamo tornare a gareggiare rispettandoci a vicenda”, ha concluso Pais.

Anche Massimo Olivetti, sindaco di Senigallia, ha ricordato che la conferenza europea di ottobre segna la ripartenza dopo “un momento di grossa difficoltà”. “Stiamo per superarlo – ha continuato – e mi auguro che sia un’occasione per potere stare di nuovo tutti insieme, per rilanciare una delle anime di Senigallia e una sua tradizione: l’accoglienza e il turismo. L’istituto Panzini è un vanto per Senigallia, siamo debitori verso tutta la struttura, una vera ricchezza per la nostra città, che va oltre i due chef stellati in città. È la mentalità che questa scuola ha dato ai ragazzi che ci rende orgogliosi di cosa rappresenta Senigallia nel mondo, una mentalità che questa competizione arricchirà sicuramente”.

Il presidente della Provincia di Ancona, Daniele Carnevali, ha sottolineato che “questo forum è un’opportunità. Dopo cinque anni questa competizione torna in Italia – ha detto – e questa è la dimostrazione che quando gli enti collaborano si ottengono grandi risultati. Noi come provincia metteremo a disposizioni sedi confortevoli e abbiamo investito oltre un milione di euro in strutture per accogliere gli studenti e farci trovare pronti. Mi auguro che a ottobre potranno partecipare anche i ragazzi di Russia e Ucraina per competere, questa volta nell’accoglienza”.

Il direttore dell’Ufficio scolastico regionale Marche, Marco Ugo Filisetti ha ribadito quanto la Regione creda nel progetto AEHT. “È un onore che ragazzi da diversi Paesi del Mondo si scambino idee, convinzioni, e uniscano le loro diverse vocazioni proprio qui nelle Marche. Un’esperienza che valorizza le diversità, le innovazioni, per una ripartenza che sia rispettosa del furto e della natura. Con i giochi si partecipa alla costruzione dell’Europa, portando una nuova speranza. Senza speranza, non esiste nessun progetto, né ripartenza e futuro. Questa speranza grazie ai giochi di ottobre diventa una certezza”.

Presentazione 35a edizione dell'Annual Conference AEHT“Ieri è partita l’astronave. Dove atterrerà il 21 ottobre in occasione del “Gala dinner delle premiazioni” ancora non possiamo rivelarlo – ha sottolineato Alessandro Impoco, dirigente scolastico dell’Istituto Panzini – Infatti il topic della conferenza di ottobre sarà proprio ‘Interstellar cruise’, una formula che racchiude il nostro lavoro e le nostre prospettive: portare le nostre ragazze e i nostri ragazzi a guardare in alto, con curiosità e coraggio. Questi sono i presupposti con i quali gli studenti del Panzini stanno preparandosi per lasciare tutti a bocca aperta, mostrando quanto sono all’avanguardia nel settore turistico ed enogastronomico”.

Vicino alle istituzioni e al Panzini, poi, ci sono tutte le associazioni iscritte alla Camera di Commercio delle Marche, che ha lavorato per mettere insieme le associazioni turismo e le scuole turistico-alberghiero, vera “linfa per le nostre imprese”, come ha ricordato il delegato Massimiliano Polacco. “Bisogna far tornare le  Marche un punto di forza per il turismo e l’accoglienza, ma a ottobre le Marche saranno anche un punto di riferimento per la fratellanza globale”.

Il nuovo sito per l’iscrizione e il tour virtuale
Presentato anche il sito, sviluppato da Spaggiari spa per il tramite del quale gli studenti possono iscriversi alle competizioni ed acquisire tutte le informazioni necessarie: open-marche-aeht.com. All’interno, è possibile anche effettuare un tour virtuale dell’Istituto Panzini e esplorare in anteprima gli ambienti che ospiteranno le gare di bartender, arte culinaria, pasticceria e accoglienza nonché tutti gli strumenti utilizzabili nelle competizioni.

Il tour virtuale, all’indirizzo web https://panzini.ambientivirtuali.it/open2022/, creato dai tecnici della Etic Srl, ha trasformato gli alunni del Panzini in veri e propri avatar che accompagnano il visitatore nell’Istituto, per ricordare che al centro del progetto AEHT ci sono proprio i ragazzi. Grazie all’interazione virtuale, sarà possibile anche studiare i prodotti e i produttori e conoscere il tessuto eno-gastronomico turistico ed industriale marchigiano protagonista del Forum dell’innovazione della biodiversità e della ripartenza che si terrà ad ottobre. Per l’attività di ufficio stampa e divulgazione dell’iniziativa, l’Istituto Panzini si avvale della collaborazione dell’Istituto per la formazione al Giornalismo di Urbino, che vede la partecipazione attiva degli allievi in sinergia con i docenti e i ragazzi dell’istituto alberghiero.

Appuntamento quindi a ottobre, dal 17 al 22, all’Istituto Panzini di Senigallia.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno







Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura