SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Netservice - Editoria on-line

“Monolite di Kubrick (bacheca multimediale) in totale abbandono in piazzetta Manni”

Campanile: "Le Associazioni di Senigallia sono state private dall'Amministrazione prima delle bacheche e ora del totem"

Bacheca-totem elettronico abbandonato in piazza Manni

Si erge imperioso quasi al centro della piazzetta di via Manni, davanti all’InformaGiovani e all’ingresso della biblioteca. E’ un parallelepipedo nero, alto circa due metri e largo circa 80 cm, molto simile a quello presente nel film di Kubrick “2001: Odissea nello spazio”.

La presenza di qualche pecetta qua e là e di superfici vetrate imbrattate dalle intemperie, fa venire il dubbio che si stia preparando un remake del famosissimo film girato proprio a Senigallia.

In effetti questa volta non c’entra la nobile arte del cinematografo ma semplicemente l’evidenza che l’associazionismo (culturale, sportivo e di volontariato sociale) non conta molto per l’Amministrazione senigalliese di destra.

Il monolite infatti altro non è che la bacheca multimediale riservata alle associazioni cittadine, che anni fa ha sostituito in città le bacheche fisiche per la pubblicazione di locandine, avvisi, materiale di auto-promozione. Sarebbe sufficiente aderire ad una delle Consulte per avere l’accesso al software on-line che permette l’autogestione delle informazioni e vederle poi proiettate continuamente nei due schermi. Ma da parecchio tempo tutto è inanime. Così le Associazioni sono state private prima delle bacheche ed ora del totem.

A dire il vero c’è una eccezione proprio a metà Corso, in bella vista, non riconducibile neanche ad una Associazione. Perché? Nessuno degli Amministratori di destra della città se n’è accorto o si è posto qualche domanda?

La bacheca multimediale fu installata anni fa in piazza Saffi per poi essere spostata quando la raccolta pubblicitaria venne data in appalto a privati. La bacheca venne spostata e messa in piazzetta Manni, frontale rispetto all’ingresso del Foro Annonario e praticamente invisibile per gran parte dell’anno, buttando così dalla finestra un investimento che era costato diverse migliaia di euro e parecchio lavoro (quello sì gratuito). A pochi metri dalla posizione originaria fu installata una bacheca molto simile a quella delle Associazioni che ospita pubblicità.

Chissà se l’Amministrazione di destra che governa ora la città ci metterà mano oppure aspetterà l’arrivo di un gruppo di scimmie incuriosite (come si vede nel film di Kubrick).

Gennaro Campanile
Amo Senigallia

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura