SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Pittura edile Goffi - Trattamenti e soluzioni involucro edilizio - S. Maria Nuova

Si presenta “Acciaio. Storia breve del più grave problema industriale dell’Italia di oggi”

Sabato pomeriggio, 12 marzo, alle 17 presso l'Associazione Bellanca di via Marchetti si parla del libro di Enrico Maria Pedrelli

Acciaio

“Acciaio. Storia breve del più grave problema industriale dell’Italia di oggi.” Sarà presentato sabato pomeriggio, 12 marzo, alle 17,00 presso l’Associazione Bellanca di via Marchetti il libro di Enrico Maria Pedrelli, edito da “L’Erudita”.

Che cos’è l’acciaio? È questa la prima domanda a cui Enrico Maria Pedrelli risponde, una questione fondamentale che permetterà di porre le basi per poter seguire l’autore in questo viaggio nella storia dell’acciaio e dell’industria siderurgica attraverso i secoli. Partendo dall’Inghilterra della Prima Rivoluzione Industriale, ci si sposterà in Italia agli inizi del Novecento, seguendo le fasi dello sviluppo industriale lungo il corso dei grandi eventi della nostra penisola, fino ad arrivare a oggi. Con un’analisi esaustiva dell’universo che ha girato e gira tutt’ora attorno all’acciaio, Pedrelli riesce a mostrare quali sono stati e quali sono i punti di forza e le debolezze dell’organizzazione siderurgica italiana, che, come dice Oscar Sinigaglia in relazione alla questione siderurgica del 1937 è “il più grave problema industriale dell’Italia di oggi”.

Presentazione "Acciaio. Storia breve del più grave problema industriale dell'Italia di oggi" - locandinaAd introdurre l’incontro sarà la Presidente dell’Associazione Bellanca, Patrizia Servizi.
Interverrà Antonio Gitto, Docente Universitario, Michael Sommovigo dialogherà con l’autore.

Enrico Maria Pedrelli
Romagnolo, originario di Montiano (Forlì-Cesena), classe 1996.
Frequenta prima il Liceo Classico V. Monti di Cesena e allo stesso tempo si diploma in tromba classica presso il Conservatorio B. Maderna. Ha frequentato il corso di laurea in Giurisprudenza, presso l’Alma Mater Studiorum di Bologna, dove si è laureato nel marzo 2021 con una tesi in filosofia del diritto: “Taking doctrine seiously: i beni comuni nella prospettiva dei Critical Legal Studies”.
Nell’ottobre 2018 è stato eletto a Roma Segretario Nazionale della Federazione dei Giovani Socialisti, e viene riconfermato nel 2021. Partecipa alle attività del Consiglio Nazionale dei Giovani come Presidente del Collegio dei Garanti, è attualmente consigliere comunale del Comune di Montiano, come Capogruppo di Maggioranza. Per “Modooperaio”, rivista mensile fondata da Pietro Nenni, ha pubblicato diversi articoli di natura saggistica.

Gli Organizzatori

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura