SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Fiume Misa, Regione Marche conferma che giunta Olivetti violò prescrizioni per luminarie

Mangialardi: "Amministrazione irresponsabile e pericolosa". Romano: "Attendo risposta a mia interrogazione da novembre"

2.389 Letture
commenti
Luminarie natalizie

“L’Amministrazione Olivetti è ormai fonte di imbarazzo anche per la destra al governo della Regione Marche. Un imbarazzo oggi particolarmente visibile in aula nel volto e nelle parole dell’assessore Aguzzi, che rispondendo, seppur in colpevole ritardo, alla mia interrogazione sulla irregolare installazione delle luminarie natalizie sul Misa, ha dovuto ammettere che l’operato del Comune di Senigallia, ha violato le prescrizioni della Regione Marche, mettendo in grave pericolo la nostra comunità durante la piena del fiume del 10 dicembre“.

A dirlo è il capogruppo regionale del Partito Demcoratico Maurizio Mangialardi.

Maurizio Mangialardi“L’assessore Aguzzi – afferma Mangialardi – ha di fatto confermato quanto tempestivamente denunciato lo scorso novembre da me e dal capogruppo comunale del Pd Dario Romano, che con un suo accesso agli atti aveva fatto emergere l’irregolare, e soprattutto pericolosa, collocazione dei cavi delle luminarie natalizie. Ed è’ di una gravità inaudita che l’Amministrazione Olivetti abbia deliberatamente ignorato le disposizioni tecniche della Regione Marche che, dopo la piena avvenuta nella notte tra il 16 ed il 17 novembre, aveva prescritto il posizionamento dei cavi fuori dell’alveo e la loro ricollocazione ad almeno un metro sopra il muretto dell’argine, al fine di evitare significative interferenze con il corso d’acqua. Grave perché il blocco formato dai cavi posti in maniera ortogonale all’interno del letto del fiume, durante la piena del 10 dicembre avrebbe potuto rappresentare un vero ostacolo al deflusso delle acque e al materiale trasportato verso la foce dalla corrente, aumentando le probabilità di una esondazione in centro storico”.

Luminarie danneggiate dalla piena del fiume Misa dell'11 dicembre 2021“Ringrazio dunque l’assessore Aguzzi – conclude Mangialardi – per aver fatto chiarezza, senza alcuna partigianeria, su questa vicenda che la dice lunga sull’irresponsabilità, il pressapochismo e l’inadeguatezza della giunta comunale. Un ulteriore elemento di giudizio su cui la città dovrà seriamente riflettere”.

“Sto ancora aspettando una risposta ad una interrogazione del 17 novembre – aggiunge il capogruppo in consiglio comunale Dario Romano. Ho chiesto, di concerto al capogruppo Mangialardi in Regione, chiarezza sulle procedure seguite e sulla sicurezza del nostro fiume. Non ho ancora ricevuto risposte, nè il Sindaco si è curato di rispondere ad una sollecitazione puntuale di un consigliere comunale dopo la prima piena. Aver inserito circa 350-400 kg di cavi di acciaio nel fiume, bucando per 80-100 volte gli argini in muratura, sono una azione scellerata che la Regione ovviamente non aveva autorizzato. Le autorizzazioni erano per ben altre installazioni. Olivetti deve dare delle risposte, non può nascondersi ancora”.

Commenti
Ci sono 3 commenti
mimmo990
mimmo990 2022-02-15 16:22:23
Una questione di lana caprina, che fa ridere anche i polli.
E' stata già superata, e di parecchio, la linea del ridicolo con questa polemica del filo sul fiume.
favi umberto 2022-02-16 08:03:24
Che aquile! ragazzi! non ci voleva molto a capire che quella iniziativa era sbagliata sia a livello politico che tecnico!!!!!
Glauco G. 2022-02-16 11:40:37
Idea pessima (visto che non si poteva fare)...ma se il centro della discussione è quella di dire che abbiamo rischiato grosso per colpa di 4 fili appesi sopra il fiume...beh .....volevo ricordare al nostro ex sindaco che i morti e le devastazioni dell'ultima esondazione sono state causate da ben altre cose e non da 4 fili di luminarie..se lo ricorda? oppure anche la memoria cade in prescrizione?....dai su...nozioni tecniche sfoggiate da un "individuo" che è coinvolto nell'inchiesta (forse prescritto) legata ad una esondazione che ha distrutto e ucciso qui a Senigallia.. mi sembra una burla esagerata....la cosa inzia ad essere un po troppo ridicola ...no? bastava dire che hanno fatto una stupidata (per non dire altro)..non serviva esagerare con altre stupidate (per non dire altro)....dai su..un po di pudore....uomo senza vergogna vedo.... vabbe..e anche oggi ho riso..grazie ex sindaco battuto alle regionali da partiti che fino a ieri erano considerati quanto topolino nei fillm della marvel ..insomma... il nulla del nulla qui nelle marche ..battuto dal nulla ....e ancora non ha capito il perchè non è riuscito a vincere le elezioni ahahahah giocava 50 contro 4 e ha perso.....una domanda te la vuoi fare? non associo le due cose sia ben chiaro ma....una domanda fattela no? poi ...a mente fredda e dopo averci ragionato bene...(se hai ancora il coraggio)...vieni a scrivere che abbiamo rischiato esondazioni in città per colpa di 4 cavi...anzi no...prima vallo a dire alle famiglie che hanno subito un lutto in casa per colpa dell'alluvione dove lui era il sindaco e Olivetti non era nulla per Senigallia...poi..se ancora non lo avrai capito...scrivi pure queste barzellette......grazie
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura