SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Biciclette bici elettriche Mancinelli - Senigallia

Al Cinema Gabbiano di Senigallia il nuovo documentario “PerdutaMente”

"Non si guarisce dall'Alzheier, non si guarisce dall'amore" di Ivana di Biase e Paolo Ruffini

"PerdutaMente" al Cinema Gabbiano

PerdutaMente, il nuovo documentario di Paolo Ruffini e Ivana De Biase, è in arrivo nell’uscita evento nazionale anche a Senigallia martedì 15 e mercoledì 16 febbraio al Cinema Gabbiano e la proiezione del primo giorno, martedì alle 21.15, sarà preceduta da un intervento video in diretta proprio di Paolo Ruffini.

L’attore e regista ci guida in un viaggio di conoscenza delicato, commovente e profondo tra malati e famigliari investiti dall’Alzheimer. “Non ho avuto un contatto personale con questo dramma, ma ho pensato che fosse urgente raccontare queste storie, soprattutto dopo gli ultimi mesispiega Ruffini parlando con i giornalisti -. Si parla tanto di malattia ma non di salute, di morte ma non di vita”.

È un film che restituisce verità e dignità ad una condizione che tocca tante persone, i loro familiari, una società intera, interpellata a chiedersi come porsi di fronte alla demenza. “Qui si mostra come l’amore in tante forme sopravviva sempre e possa crescere anche attraverso chi vive questo percorso, dai malati a chi li accudisce, mogli, mariti, figli, nipoti…”.

Perdutamente “non è un documentario di divulgazione e non volevamo assolutamente fosse un film patetico, l’avevamo anche promesso a tutte le persone che hanno condiviso le loro storieaggiunge Ruffini -. C’è lo stesso approccio pop che ho usato in ‘Up&Down’ (film non fiction dedicato a chi vive, lavora, ama, con la sindrome di down, ndr)”. Nel viaggio di realizzazione del film, durato 20 mesi, “ho capito subito che andava sradicata un’idea che avevo anch’io. L’Alzheimer non è legato solo alla vecchiaia, e tocca in tante forme differenti la vita nella sua interezza”.

In una stagione in cui ogni giorno e a ogni ora parliamo di ‘contagio’, il documentario ci racconta, contagiandoci, storie di un’Italia nascosta, colpita da un male e allo stesso tempo colpita da una reazione straordinaria all’altezza del cuore.

PerdutaMente sarà in programmazione martedì 15 febbraio alle ore 21.15 (quando, per l’occasione, il regista Paolo Ruffini interverrà in diretta video prima della proiezione) e mercoledì 16 febbraio ore 19.00.

Ricordiamo sempre che è possibile acquistare in qualsiasi momento il biglietto alla cassa anche nei giorni precedenti, o online attraverso il sito www.cinemagabbiano.it/ol.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura