SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Festa dell\'Olio Nuovo 2021 - Scapezzano di Senigallia

Ubriaco dà in escandescenza e si scaglia contro i poliziotti: arrestato a Senigallia

L'uomo era da qualche giorno destinatario del divieto di ritorno in città. Ora reati di lesioni, resistenza, violenza a pubblico ufficiale

1.527 Letture
Un commento
Polizia nei giardini presso viale dei Pini

Nella mattinata di mercoledì 10 novembre, sono giunte alcune richieste di intervento, da parte di cittadini, alla sala operativa del Commissariato di Pubblica Sicurezza di Senigallia: veniva segnalata la presenza di un uomo che, da alcuni minuti, era presente presso i giardini in zona viale dei Pini, parlando al telefono e gridando in modo veemente, utilizzando termini volgari.

Rapidamente, agenti del Commissariato di Senigallia si sono recati ai giardini, trovando l’uomo, un 50enne extracomunitario senza fissa dimora in Italia, che gridava e si spostava con movenze incerte. Il soggetto era già noto ai poliziotti, poiché anche nei giorni passati, sempre a causa dei suoi comportamenti aggressivi, si era reso necessario più di un intervento, fino ad arrivare alla denuncia e al provvedimento di divieto di ritorno, emesso dal Questore di Ancona.

Durante l’intervento di mercoledì 10, i poliziotti hanno notato che l’uomo teneva in mano una bottiglia, verosimilmente di alcolici. Gli agenti si sono quindi avvicinati per controllare il cinquantenne, ma questi, alla loro vista, ha iniziato ad inveirgli contro. I poliziotti hanno provato a tranquillizzarlo, ma l’uomo si calmava a fatica, alternando frequenti scatti d’ira, legati allo stato di ubriachezza in cui si trovava.

All’ulteriore avvicinarsi degli agenti, il soggetto ha poi cominciato a scalciare contro gli uomini in divisa, colpendo uno di essi. L’uomo è stato alla fine bloccato e condotto in Commissariato a Senigallia, dove è stato dichiarato in arresto per i reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale, oltre che per le lesioni procurate ad un agente.

Il 50enne, inoltre, è risultato essere destinatario della misura cautelare del divieto di avvicinamento ad una donna, che lo aveva denunciato per lesioni e atti persecutori: proprio per questi reati, solo pochi giorni prima, il G.I.P. del Tribunale di Ancona aveva emesso il provvedimento, a cui gli agenti hanno dato esecuzione.

Commenti
Solo un commento
Mario2 2021-11-12 11:12:12
Attendiamo la terza puntata per la prossima settimana…
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!


Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno