SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

Economia: cosa sapere sulle criptovalute

Particolarità delle criptovalute. Alternative e investimenti

1.393 Letture
commenti
Criptovalute

Il termine criptovaluta fa riferimento ad una moneta digitale o, più correttamente ad una valuta crittografata ovvero una risorsa digitale non centralizzata che può equipararsi ad una sorta di moneta e quindi scambiabile mediante tecnologie specifiche tra più nodi sicuri.

Le criptomonete non hanno un’unità centrale che le controlla come avviene per le monete che circolano tra i Paesi e questo le rende non solo perfettamente sicure ma anche indipendenti. Le transazioni avvengono in rete, si utilizza la tecnologia generalizzata DLT e il blockchain che permette di avere un database delle transazioni finanziarie.

Particolarità delle criptovalute

Negli ultimi anni non si fa che parlare di Bitcoin e criptovalute ma talvolta ne sfuggono i concetti chiave. Queste non hanno un’autorità centrale ed è la prima volta che esiste una “moneta” senza un ente centralizzato che la controlli, il sistema si basa solo sulla proprietà che viene provata dalla crittografia. Le transazioni sono sicure e quindi, in nessun caso, possono essere alterate.

Da quando sono nate sono state prodotte oltre 30 tipologie diverse di criptovalute anche il Bitcoin resta la punta di diamante. L’obiettivo della loro creazione è porre nuove unità d valuta quindi la circolazione di qualcosa che non sia determinato dalla scarsità come i metalli preziosi. Offrono ottima privacy, non vengono requisite, hanno protocolli e standard elevati. Guardando al mercato nel 2017 si è verificato un incremento notevole, poi l’anno successivo c’è stata una discesa che è proseguita fino al 2020, per poi risalire nuovamente. Ad oggi si contano oltre diecimila tipi di criptovalute differenti che vengono scambiate sui vari mercati.

Alternative e investimenti

Oltre alle criptovalute in senso stretto ci sono anche delle valute differenti alternative come gli Altcoin che sono un’alternativa del Bitcoin, i Crypto Token che sono gettoni crittografati e gli Stable Coin ovvero dei sistemi stabili che prevedono delle valute rilasciate dalle compagnie tipo Facebook. Il mercato quindi continua ad espandersi e questo porta ad un nodo importante che riguarda gli investimenti degli ultimi anni. A tal proposito è importante comprendere l’esigenza di affiancarsi a sistemi validi, ovviamente piattaforme riconosciute. La sicurezza in questo caso è d’obbligo, poiché si va a lavorare sul mercato e si fa un vero e proprio investimento, non si tratta infatti di un “gioco”.

La possibilità di sviluppare del capitale è data dall’affidabilità del mezzo impiegato per procedere e anche dalla propria capacità di analisi del settore e dalla dimestichezza acquisita. Conoscere bene l’argomento e comprendere la terminologia ma anche la movimentazione è molto importante per determinare in che modo è possibile ampliare il proprio patrimonio attraverso degli investimenti in criptovalute. Queste infatti prevedono garanzie specifiche attraverso canali autorizzati che possano consentire agli utenti di intraprendere con linearità un percorso in ambito finanziario. Almeno in questa fase iniziale sarebbe meglio evitare di investire in software come quelli automatici e di copy trading e più quelli che permettono di poter fare training senza utilizzare denaro reale.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura