SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa

I ragazzi della scuola “Mercantini” di Senigallia alla scoperta della fotografia

Lezioni teorico, pratiche e workshop con i docenti Massimo Marchini e Alberto Polonara

BCC Ostra e Morro d\'Alba - Albanostra - Sussidi alla famiglia
Progetto scuola Mercantini "La fotografia a Senigallia"

Da qualche anno, dopo l’importante intitolazione del nostro Istituto al grande fotografo senigalliese Mario Giacomelli, in alcune classi sono stati realizzati laboratori di scoperta e di avvicinamento all’arte fotografica.

In queste settimane, presso la scuola “Mercantini”, grazie alla disponibilità dell’Associazione Territori Sensibili, in collaborazione con @rtLine, sono iniziate lezioni pratiche di fotografia coordinate dal prof. Stefano Schiavoni, nell’ambito del progetto “La fotografia a Senigallia”.

Senigallia è la città italiana che ha fatto della fotografia un suo elemento identitario, con la consolidata attività di narrare il Novecento attraverso i protagonisti della scuola del Misa e la realizzazione di importanti mostre sulla produzione artistica dei grandi maestri della fotografia.

L’intitolazione della scuola a Mario Giacomelli è un segno importante, non solo un sentito e dovuto omaggio della sua città, ma ricorda a tutti noi che l’approfondita conoscenza della realtà, l’osservazione colta, la costruzione dell’immagine, fanno parte di un percorso che può divenire linguaggio di confronto quotidiano e consapevolezza di un territorio. Significa anche riflettere sulle nostre capacità creative potenziali o accertate, ponendoci a confronto con l’innovazione dei linguaggi e delle tecniche.

Il progetto scolastico è realizzato con il contributo del Comune di Senigallia; comprende lezioni teorico pratiche e workshop, dove gli allievi sperimentano le antiche tecniche di stampa. Prevede un viaggio nella storia della fotografia, dalle origini con la tecnica stenopeica, all’evoluzione della macchina fotografica e le sue possibili applicazioni, per approdare al mondo digitale e al significato dell’immagine riprodotta.

Le classi coinvolte partecipano in modo attivo alla stampa con il metodo della cianotipia, tecnica che permette di ottenere fotografie su carta senza l’uso della camera oscura. Per i ragazzi è una importante esperienza formativa ed informativa, un approccio approfondito alla tecnica e alla cultura del linguaggio fotografico.

Le lezioni sono tenute dai docenti Massimo Marchini e Alberto Polonara che da anni si dedicano all’insegnamento della fotografia, con particolare riferimento alle antiche tecniche di stampa.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno

Annuncio immobiliare: cercasi appartamento in affitto a Senigallia





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura