SenigalliaNotizie.it
Versione ottimizzata per la stampa
Marchini Gomme Senigallia - Black September - Pneumatici a prezzi più bassi dell\\\'anno

All’Opera Pia Mastai Ferretti Senigallia percorsi riabilitativi per anziani vulnerabili

L'innovativo progetto "AnzianAbili3.0" e il Giardino Sensoriale dedicato ai soggetti affetti da Alzheimer e altre demenze

1.714 Letture
commenti
Giardino Sensoriale

In occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer, giovedì 23 settembre, presso la Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti di Senigallia verrà inaugurato il nuovo Giardino Sensoriale e il progetto sperimentale “AnzianAbili3.0” dedicati agli anziani affetti Alzheimer e altre demenze.


Il Progetto è stato realizzato con il sostegno di Fondazione Cariverona in in partenariato con ASUR Marche Area Vasta 2 Senigallia, Ambito Sociale Territoriale 8 Senigallia, Università Politecnica delle Marche Dip. di Ingegneria dell’Informazione e Dip. di Medicina Sperimentale e Clinica, Sezione Neuroscienze Cliniche, Clinica di Neuroriabilitazione e la Cooperativa sociale Polo9, e del Progetto “Residenze aperte”.

Capofila la Fondazione Opera Pia Mastai Ferretti di Senigallia che ha coinvolto nel periodo di sperimentazione e studio, durato circa 3 mesi, 30 operatori, famiglie e pazienti della struttura. In questa fase i soggetti campione, affetti da demenza e Alzheimer sono stati coinvolti in attività di riabilitazione cognitiva e motoria, attraverso l’uso di due componenti innovative. Il primo approccio è quello che ha visto l’utilizzo del nuovo giardino, studiato per riattivare la parte sensoriale e motoria del paziente. L’area è infatti divisa per moduli, ognuno dei quali dedicato alla stimolazione di un diverso senso, dall’olfatto con una zona ricca di piante aromatiche, una vasca contenente acqua per stimolare il tatto e il ricordo del mare e diverse casse che diffondono musica e suoni per stimolare l’udito.

Giardino SensorialeGiardino SensorialeGiardino Sensoriale

Durante il periodo di sperimentazione, un gruppo di pazienti è stato seguito durante le attività legate al suddetto Giardino Sensoriale, mentre un secondo gruppo è stato accompagnato nello svolgimento di esercizi che prevedevano l’utilizzo di un Sistema di Realtà Virtuale per la somministrazione di attività volte alla riabilitazione motoria e cognitiva e/o al mantenimento del decorso della malattia; come ad esempio la riproduzione di un supermercato all’interno del quale il paziente poteva simulare l’attività di “fare la spesa”.

Durante lo svolgimento delle varie attività e per varie ore successive, i pazienti sono stati dotati di dispositivi indossabili per l’analisi del movimento e misura dei parametri fisiologici. Questa serie di dati raccolti, incrociati ad altri dati estrapolati attraverso circa 700 questionari qualitativi compilati dagli operatori, permetteranno di constatare e stabilire il risultato di questo innovato progetto.

E’ stato elaborato un protocollo di attività che è stato approvato dal Comitato Etico Regionale Marche il quale determina finalità, parametri ed attività terapeutiche con lo scopo di rendere questo percorso concreto, certificato e valido.

Commenti
Ancora nessun commento. Diventa il primo!
ATTENZIONE!
Per poter commentare l'articolo occorre essere registrati su Senigallia Notizie e autenticarsi con Nome utente e Password

Già registrato?
... oppure Registrati!
Scarica l'app di Senigallia Notizie per AndroidScarica l'app di Senigallia Notizie per iOS

Partecipa a Una Foto al Giorno





Cronaca
Politica
Cultura e Spettacoli
Sport
Economia
Associazioni
Fuori dalle Mura